novità

Mercedes-Benz S 63 AMG: tutti i dettagli della nuova generazione

-

Sulla nuova Mercedes-Benz S 63 AMG il motore aspirato da 6.2 litri lascia posto al più moderno V8 biturbo da 5.5 litri da 585 CV. Disponibile anche in versione 4Matic

Mercedes-Benz S 63 AMG: tutti i dettagli della nuova generazione

Dopo averla anticipata con un video teaser, la Casa di Stoccarda ha svelato definitivamente la Mercedes-Benz S 63 AMG (W 222), variante ad alte prestazioni dell'ammiraglia della Stella di nuova generazione, che verrà presentata ufficialmente al grande pubblico in occasione del Salone di Francoforte, in programma dal 12 al 22 settembre.

 

La versione sviluppata dalla Casa di Affalterbach si distingue ad un primo sguardo per i tipici stilemi AMG. Il frontale è dominato da un paraurti altamente aggressivo dotato di ampie prese d'aria, mentre la fiancata mette in mostra minigonne laterali impreziosite da una lunga cromatura e cerchi in lega da 19 pollici, mentre la zona posteriore non fa nulla per nascondere l'anima di questo modello, grazie ai quattro terminali di scarico cromati, vero e proprio segno di riconoscimento delle sportive della Stella.

Addio al 6.2 aspirato. Ora arriva il 5.5 biturbo

Naturalmente per scoprire l'essenza della S 63 AMG occorre aprire il cofano motore, dove pulsa il noto V8 biturbo da 5.5 litri in grado di sviluppare 585 CV e 900 Nm di coppia massima. Omologato Euro 6, il poderoso motore a benzina sviluppato dagli ingegneri di Affalterbach è dotato di raffinate tecnologie come l'iniezione diretta del carburante, l'apertura variabile delle valvole e di un basamento realizzato interamente in alluminio.

 

Il propulsore è abbinato di serie alla Start&Stop, che si interfaccia con il sistema di trasmissione automatico a sette marce AMG Speedshift MCT, che può essere utilizzato in tre modalità di guida, denominate rispettivamente C (Controlled Efficiency), S (Sport) and M (Manual). La nuova generazione, porta al debutto, come sulla recente E 63 AMG restyling, la trazione integrale 4Matic, ma solo sulla versione a passo lungo.

mercedes s 63 amg (23)
La S 63 AMG si riconosce subito grazie ai quattro terminali di scarico

La 4Matic copre lo 0-100 km/h in 4,0 secondi

La S 63 AMG di nuova generazione è in grado di scattare da 0 a 100 km/h in 4,4 secondi, indipendentemente dalla versione a passo corto o lungo. Il modello dotato di trazione integrale 4Matic a passo lungo però risulta sensibilmente più veloce, tanto da coprire lo scatto da 0 a 100 km/h in 4 secondi, mentre tutte le versioni raggiungono una velocità massima autolimitata elettronicamente a 250 km/h.

 

Secondo il costruttore i modelli a trazione posteriore consumano mediamente 10,1 l/100 km (237 g/km), mentre la versione 4Matic a passo lungo necessita in media di 10, 3 litri di benzina (242 g/km) per percorrere la medesima distanza.

Pesa 100 kg in meno

Rispetto alla versione di precedente generazione (W221), la nuova S 63 AMG  risulta più leggera di 100 kg, grazie ad alcuni accorgimenti tecnici come i cerchi forgiati firmati AMG, una batteria agli ioni di litio ultraleggera (- 20 kg rispetto a quella utilizzata in passato) e un impianto frenante alleggerito. L'alluminio è stato utilizzato per realizzare diverse parti della carrozzeria, come il frontale e il tetto, mentre il vano della ruota di scorta è costruito in fibra di carbonio.

mercedes s 63 amg (16)
All'interno una serie di dettagli e alcuni materiali sottolineano l'anima sportiva di questo modello

 

Il risultato è una vettura che nella versione a passo corto ferma l'ago della bilancia a 1.970 kg, con il serbatoio del carburante pieno al 90%, ma senza guidatore e bagagli. La versione a passo lungo invece pesa 1.995 kg, nelle stesse condizioni. In via opzionale i clienti possono equipaggiare la S 63 AMG con freni carbo-ceramici ad alte prestazioni, immediatamente riconoscibili per il logo AMG Carbon Ceramic impresso sulle pinze, che risultano il 20% più leggeri rispetto a quelli forniti di serie.

Sospensioni regolate da una telecamera

I modelli a trazione posteriore sono equipaggiati con il Magic Body Control, un sistema altamente tecnologico che, grazie ad una telecamera montata nel parabrezza capace di monitorare capace di monitorare costantemente le condizioni della strada, adatta automaticamente la risposta di ognuna delle sospensioni al fine di garantire in ogni condizione un elevato livello di confort.

 

La nuova S 63 AMG arriverà negli Stati Uniti a partire dal mese di novembre, mentre in Europa è attesa entro la fine di quest'anno. Al momento il costruttore non ha comunicato informazioni in merito ai prezzi.  

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Mercedes-Benz Classe S
Modelli top Mercedes-Benz
Maggiori info
Mercedes-Benz