Al via gli incentivi auto per le aziende per la regione Piemonte

Al via gli incentivi auto per le aziende per la regione Piemonte
Pubblicità
  • di Automoto.it
La regione offre 8 milioni di euro per acquistare auto o veicoli commerciali almeno Euro 6D
  • di Automoto.it
23 novembre 2021

Al giorno d’oggi gli incentivi d’auto nazionali riscuotono non poche discussioni, soprattutto per il fatto di non aver messo in Legge di Bilancio di nuovi fondi da destinare ai cittadini che vogliano cambiare auto, però alcune Regioni hanno deciso di muoversi autonomamente con incentivi destinati ai soli residenti nei confini regionali. Un esempio ne è il Piemonte che da oggi mette a disposizione 8 milioni di euro per "micro, piccole e medie imprese aventi unità locale operativa in Piemonte".

Gli incentivi auto sono destinati non ai privati cittadini, ma bensì  a quella realtà aziendali intenzionate a rinnovare il proprio parco auto scegliendo modelli più ecosostenibili, in vigore dal 22 novembre 2021, con termine dell’ esaurimento fondi al 30 aprile 2022, salvo nuove disposizioni.

Oggetto degli incentivi della Regione Piemonte sono veicoli aziendali (M1, M2, M3, N1, N2, N3) con emissioni non inferiori alla classe Euro 6Dtemp, acquistati o presi in leasing, per un massimo di 10 unità per azienda. La lista comprende: elettrico puro; idrogeno; ibrido (benzina/elettrico, Full Hybrid o Hybrid Plug In2); metano/GNL esclusivo; GPL esclusivo; benzina, metano o GPL bifuel (benzina/metano e benzina/GPL). Sono invece esclusi i veicoli puramente diesel.

Per accedere a questa tipologia di incentivi il veicolo deve essere nuovo o km zero, e immatricolato non prima del 21 ottobre 2021. I veicoli omologati come M1 non possono essere più potenti di 130 kW o di 100 kW in caso di vetture 100% elettriche.

Le regole prevedono anche la rottamazione di un veicolo usato, di proprietà dell'azienda con sconto del 12% sul prezzo di listino del modello base da parte della concessionaria. I veicoli acquistati con gli incentivi, inoltre, non potranno essere rivenduti prima di 3 anni dalla data di acquisto.

Anche ciclomotori e motocicli fanno parte della lista dei veicoli beneficiari degli incentivi in Piemonte, con i velocipedi a pedalata assistita. Per le prime due tipologie, di classe L1e, L2e, L3e, L4e, L5e, L6e, L7e, XM, l'alimentazione deve essere unicamente elettrica e deve essere rottamato un ciclomotore o motociclo fino a Euro 2 (incluso) oppure un veicolo aziendale fino a Euro 3 incluso.

Pubblicità