ADD 2018

ADD 2018 Verona, Interviste: Chiara Angeli di Volvo [Video]

-

La responsabile Vendite e Marketing dell'azienda svedese, parla della situazione di Volvo Car rispetto ai propri concessionari in Italia approfondendo il ruolo dello Studio di Milano

Alla fiera di Verona, quando nel mese di maggio il tema dell’Automotive Dealer Day riguarda i concessionari italiani di automobili, non può mancare sul palco Volvo Car Italia. La Casa svedese è una di quelle che è stata capace di mantenere percentualmente il maggior numero di rivenditori attivi nonostante la pesante crisi che si è abbattuta sul settore nell'ultimo decennio, forte di alcune doti sia di prodotto sia di servizio e immagine.

Ai nostri microfoni, la responsabile Vendite e Marketing di Volvo Car Italia Chiara Angeli, parla degli aspetti attualmente più importanti, secondo Volvo, nei confronti di rivenditori ufficiali e clientela potenziale oltre che acquisita. Si tratta nello specifico di un vero e proprio dialogo, speciale, quasi intimo, che può avvenire presso un luogo unico come è Volvo Studio di Milano. Spazio di cui già altre volte abbiamo parlato sulle pagine di Automoto.it e in cui non si vendono e tanto meno provano automobili, ma si approfondisce la conoscenza dei molti temi caldi sul fronte della nuova mobilità. Nei soli primi quattro mesi del 2018 vi sono transitate dodicimila persone.

“Sapendo che oggi l’auto deve essere sicura, pulita, connessa e condivisa, noi proponiamo in Italia uno dei soli quattro punti al mondo in cui Volvo incontra gli automobilisti, direttamente”. Un salotto svedese che scende in Italia senza contrapporsi alla rete classica, ovviamente. “Noi ascoltiamo le persone per conoscere i clienti e dare risposte univoche, insieme ai nostri concessionari”. Mediamente, chi attiva un dialogo dentro lo Studio permane per circa un’ora e mezza, grazie alla gradevolezza ma anche all’interesse di quanto ci si racconta. “Tempo utile a conoscere meglio aspetti ancora non chiari a tutti, come le guida assistita e non autonoma, piuttosto che le formule di noleggio, con relativi servizi”.

 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento