novità

Alpine A110S, iniezione di sportività

-

La “berlinette” sale a 290 CV e con l’assetto ribassato guadagna carattere racing. In Italia da ottobre

Alla gamma della Alpine A110 si aggiunge adesso la nuova Alpine A110S che si distingue dalle altre versioni della “berlinette” transalpina per una potenza più elevata, una configurazione specifica del telaio e per elementi di design creati ad hoc per questa nuova versione.

La differenza maggiore sta come detto nelle prestazioni: il 1.8 turbo da 252 CV grazie principalmente all’aumento della pressione del turbo passa a ben 290 CV a 6.400 giri, cioè 400 giri più in alto delle Alpine standard. Invariata la coppia di 320 Nm, ma disponibile da 2.000 fino a 6.400 giri, quindi 1.400 giri in più rispetto al motore da 252 CV. La nuova potenza motore conferisce all’A110S un rapporto peso/potenza di 3,8 kg/cv, migliore rispetto ai 4,3 kg/CV delle altre versioni. La Alpine 110S è in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in 4,4 secondi.

La dinamica di marcia si fa più racing con l’adozione al reparto sospensioni di nuove molle elicoidali più rigide del 50% ed ammortizzatori regolati di conseguenza. Le barre antirollio sono cave per ridurre il peso al minimo e più rigide del 100%.

Sono state adottate anche gomme più larghe, da 215 mm sull’assale anteriore e da 245 mm per l’assale posteriore, mentre sono di serie le pinze freno anteriori Brembo con dischi bimateriale da 320 mm. In totale l’altezza da terra è stata ribassata di 4 mm.

La nuova Alpine A110S si distingue per particolari specifici come il badge con la bandiera sui montanti posteriori in fibra di carbonio e arancione, il nome Alpine in cromo nero, le pinze freno arancioni e i cerchi “GT Race” specifici con finiture scure.

Nell’abitacolo, le cuciture arancioni sostituiscono quelle blu che caratterizzano le altre versioni dell a A110. Rivestimento in tessuto “Dinamica” nero per il tetto, le alette parasole e i pannelli interni delle porte e i sedili Sabelt. Il volante è rivestito in pelle e Dinamica con marcatura a ore 12 e cuciture arancioni. I pedali e i poggiapiedi sono in alluminio, mentre l’abitacolo è chiaramente messo in risalto dai badge bandiera arancioni e fibra di carbonio che riprendono gli stessi motivi dell’esterno.

La Alpine A110S arriverà in Italia a ottobre, ad un prezzo di listino che non dovrebbe essere lontano dai 66.500 euro che è la cifra fissata per il mercato francese.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Alpine A110
Maggiori info
Alpine