eventi

Camp Jeep 2018: 13-15 luglio, tutto quello che c'è da fare e vedere [Video]

-

Va in scena dal 13 al 15 luglio 2018 Camp Jeep, la quinta edizione del meeting internazionale riservato agli amanti del fuoristrada, del brand Jeep e da quest'anno anche delle Harley Davidson. Location pazzesca - Spielberg, zona Red Bull Ring (Austria) - e nuovi modelli da toccare con mano tra cui le nuove Jeep Wrangler 2018 nelle varianti Sahara e Rubicon

Dal 13 al 15 luglio la splendida area dello Spielberg, in Austria, ospiterà il Camp Jeep 2018, l'evento più importante del Jeep Owners Group e degli appassionati Jeep: più di mille partecipanti e oltre 600 vetture che vivranno un'autentica avventura in puro stile Jeep. Regina della manifestazione la nuova Wrangler, icona del marchio, resta la regina indiscussa del fuoristrada e al tempo stesso si mostra perfetta per l'utilizzo quotidiano, grazie a nuovi livelli di comfort e a una nuova dinamica di guida. In anteprima assoluta, i partecipanti al Camp Jeep potranno metterla alla prova su percorsi specifici, apprezzandone così le leggendarie capacità off-road, insieme a quelle stradali.

Pronte per essere messe alla prova
Pronte per essere messe alla prova

Gli iscritti alla quinta edizione del Camp Jeep potranno contare su un denso programma che prevede la possibilità di testare in pista le straordinarie prestazione della nuova Grand Cherokee Trackhawk, la Jeep più potente e veloce di sempre grazie ai 700 CV di potenza sviluppati dal motore V8 6,2 litri sovralimentato, oltre ad emozionanti test drive a bordo dell'intera gamma di SUV Jeep. Non manca ovviamente il nuovo Renegade MY19, che porta al debutto l'innovativa gamma di motori a benzina turbo sviluppata per garantire massima efficienza nei consumi e prestazioni eccezionali sia su strada sia in fuoristrada. Sarà inoltre possibile vedere da vicino la nuova Jeep Cherokee, l'evoluzione del SUV best-in-class per quanto riguarda le doti off road che si presenta con un design più moderno.

Eh sì! Si può andare anche lassù
Eh sì! Si può andare anche lassù

Tutti gli appassionati potranno rivivere le tappe di una storia lunga e gloriosa nell'apposita Area Museo, che ospita le tre precedenti generazioni di Wrangler e mostra le tappe dalla prima Willys del 1941 a oggi. In quell'anno, proprio il 15 luglio, per rispondere alle esigenze militari dell'esercito degli Stati Uniti, fu iniziata la produzione del modello Willys MA/MB, un piccolo autoveicolo a trazione integrale dotato di meccanica adatta all'uso in terreni difficili da usarsi come mezzo da ricognizione e collegamento. Il mezzo, che fu costruito sino al 1945, fu denominato "General Purpose", il cui acronimo GP si pronuncia appunto "Jeep". Al termine del secondo conflitto mondiale, dal mezzo militare a quattro ruote motrici fu derivato nel 1945 il veicolo civile CJ-2A (Civilian Jeep), che ha dato vita al primo fuoristrada moderno dell'industria automobilistica.

Il programma prevede spettacoli, barbecue, attività per i più piccoli, concerti di musica dal vivo e, grazie agli esperti istruttori della Jeep Academy, l'opportunità di provare le emozioni della guida off-road superando prove di abilità e "trick" estremi allestiti nell'area tecnica. Un'area dedicata ospita alcune delle concept car più significative presentate in occasione delle ultime quattro edizioni dell'Easter Jeep Safari - l'evento dedicato ai fan dell'off-road che si svolge ogni anno a Moab, Utah (Stati Uniti) nella Settimana Santa: tre di esse - la Jeep Safari, la Jeep Trailcat e la Jeep Wrangler Africa sono personalizzazioni uniche ed estreme della Wrangler e rendono omaggio all'icona del marchio, mentre la B-Ute e la Wagoneer Roadtrip, presentate all'edizione 2018 si basano, rispettivamente, sulla Renegade e sulla leggendaria Wagoneer.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Jeep Wrangler
Maggiori info
Jeep