guida autonoma

Codacons: «Vietiamo le auto a guida autonoma»

-

Dopo l'incidente mortale negli USA di un proprietario di una Tesla, l'associazione dei consumatori lancia l'allarme

Codacons: «Vietiamo le auto a guida autonoma»

L'incidente mortale di cui è stato vittima l'americano Joshua Brown mentre era a bordo della sua Tesla Model S con il sistema Autopilot inserito, ha avuto grande eco in tutto il mondo. In Italia è il Codacons a lanciare l'allarme sulla sicurezza delle auto a guida autonoma chiedendo di vietare in Italia i test e la circolazione delle auto senza conducente, «almeno fino a che non sarà garantita con assoluta certezza la sicurezza dei nuovi sistemi di guida intelligenti».

«Non siamo certo contro il progresso e non ci opponiamo alle nuove tecnologie quando queste facilitano la vita dei cittadini, ma in questo caso le incognite sono ancora troppe e i pericoli per la sicurezza degli utenti esistono e sono tangibili, come ha dimostrato l'incidente mortale avvenuto negli Stati Uniti», sostiene il presidente dell'associazione Carlo Rienzi.

«Per questo chiediamo oggi al Ministero dei Trasporti di vietare del tutto non solo la circolazione in Italia di veicoli senza conducente, ma anche test e sperimentazioni sul nostro territorio, sulla base del principio di precauzione e fino a che non sarà garantita la totale sicurezza sia per gli utenti che viaggiano a bordo di tali automobili intelligenti, sia per i pedoni e per gli altri automobilisti "tradizionali"», conclude Rienzi.

In realtà il sistema Autopilot di Tesla non è un sistema di guida autonoma, ma solamente di ausilio alla guida anche se più avanzato rispetto a quelli di molti altri costruttori. L'Autopilot permette di mantenere la corsia di marcia, di cambiare corsia quando si inserisce la freccia, di regolare la velocità a seconda del traffico e di evitare gli urti frontali e laterali.

Il sistema pare che funzioni molto bene, tanto da indurre i conducenti ad abusarne. Pare che Brown stesse guardando un film negli attimi precedenti l'incidente, ma non sullo schermo di bordo che lo impedisce per ragioni di sicurezza quando l'Autopilot è in funzione.

«Per avere automobili in grado di guidarsi totalmente da sole bisognerà aspettare ancora qualche anno, ma il Pilota automatico Tesla opera secondo il principio utilizzato dai piloti in aviazione quando le condizioni lo consentono. Il guidatore è sempre responsabile di ciò che accade e può prendere il controllo dell'auto in qualsiasi momento», spiega il costruttore californiano sul suo sito a proposito del sistema.

  • CARLO.SIDOLI, Menaggio (CO)

    pensa che l'"autorevole" ANSA ha scritto: "incidente mortale di un'auto a guida autonoma durante un test". E invece si tratta di un incidente su un'auto dotata del sistema (Autopilot) già in uso su molte vetture (Tesla inclusa).
Inserisci il tuo commento
Altri su Tesla Model S
Maggiori info
Tesla