aziende

Delisting Tesla: Il tweet di Musk sotto la lente della Sec

-

I metodi di Elon, troppo veloci e informali, potrebbero aver violato le norme del NYSE. Intanto la Model3 sfreccia sulle nevi in Alaska

Come vi avevamo subito segnalato al momento, qui su Automoto.it, quel tweet anticipatorio della possibile uscita di Tesla dal NYSE è finito sotto la lente dei controllori che vigilano i mercati finanziari.

La Sec americana cita Tesla per quel molto poco ortodosso e tutto informale, ma fatto da un Ceo, modo di annunciare al mondo le sorti una azienda quotata. Elon Musk ventilava il delisting dalla Borsa di Tesla parlando poi di finanziamenti certi e facendo seguire una mail ai dipendenti. Non è il modo corretto, secondo le regole, soprattutto nei tempi. Il fondo sovrano dell'Arabia Saudita sarà pure interessato e l’operazione reale, ma quei modi tutti a interpretazione che influiscono sulle quotazioni, potrebbero avere violato leggi della Borsa Usa a danno di alcuni e vantaggio di altri, vedremo cosa accade, in termini di possibili sanzioni all’azienda costruttrice di auto elettriche più chiacchierata al mondo.

Intanto Musk continua la sua campagna mediatica spingendo decine di succose news ogni giorno sui propri social, a partire dalle immagini della Model3 che sfreccia in Alaska e degli astronauti pronti a volare nello spazio con SpaceX.

 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Tesla Model S
Maggiori info
Tesla