tecnologia maserati

Estate 2020, Maserati scalda nuovi motori da record? Dall’inedito piccolo Super4 ibrido al V8

-

La Casa del Tridente prepara un salto in avanti soprattutto tecnico, per la propria gamma. Con Ghibili Hybrid e non solo. Nel giro di pochi mesi vedremo un 4 cilindri e fratelloni (6 e 8 cyl.) davvero “primi di classe” su scala globale, grazie alla tradizione tricolore? Se i sogni d'estate sì avverano, ci sarà da leccarsi i baffi

Se ne parla tanto, di attese novità Maserati e stanno arrivando. Non tutte insieme, sarà gradualmente che vedremo fiorire nuovi elementi tecnici e stilistici nella produzione del Tridente. “Era ora” dice qualcuno. “Valeva l’attesa” si potrebbe aggiungere, se la sostanza è realmente quella che trapela. Non si parla solo della predestinata icona MC20, nuova pietra miliare della Casa in formato GT corsaiolo e non serve attendere per forza il debutto di GranTurismo e GranCabrio tutte nuove, made in Mirafiori su strada nei prossimi anni.

A metà luglio, tra poche settimane, conosceremo la nuova Maserati Ghibli Hybrid e con lei pare che logica voglia ci saranno importanti elementi nuovi, comuni poi a tutta la gamma Maserati dei prossimi anni. Tempo qualche altra settimana e Maserati potrebbe svelare anche altre novità, per modelli non necessariamente ibridi "soft". Roba pistaiola e davvero tosta, in quanto a prestazione.

Sotto ai vestiti, Il succo maggiore per chi ama “il ferro” sarà proprio nei motori e nelle prestazioni. Un primo piccolo e inedito ibrido Maserati, di cui si parla tanto perchè non sia vero e poi quella gamma “bella e potente” con classici 6 e 8 cilindri: potranno essere tutti dei veri primi di classe, in quanto a prestazione offerta nei segmenti dalle vetture che li ospitano? Da italiani o sognatori a quattro ruote anche in tempo di Covid, ci si augura di sì. Mentre la grande industria globale pensa a tante elettriche o plugin Euro6, dedite alle realtà del traffico urbano in centro.

W l’Italia dei motori

In un mondo dell’auto con “tempi morti” per la pandemia e rinnovamento tecnologico tutto d’un tratto messo in attesa, Maserati vuole occupare il ruolo che gli compete nei sogni a quattro ruote e nel giro di qualche mese, potrebbe farlo capire chiaramente. Tramutando aspettative e condivisioni di post fumosi nei social, di ipotesi e rendering non ufficiali, in automobili vere con dati verificabili e sonorità allo scarico da apprezzare.

A oggi, la gamma è forte di modelli noti (vedi Levante, Ghibli e Quattroporte) con motori anche diesel. L'attesa ondata di rinnovamento potrebbe estendere l’offerta sui medesimi portando qualcosa che è un vero e proprio nuovo capitolo nella storia della Casa modenese. Arrivano davvero nuove succose motorizzazioni, su più di un modello? La parola d’ordine non è una sola, elettrificazione, che dobbiamo conoscere, ma sono tre e costanti: innovazione, lusso e prestazione. Quelle di sempre per Maserati.

Dal primo ibrido di Maserati annunciato ufficialmente, ci si attende potenza specifica top del segmento, le voci sono diverse, ma pare debbano essere oltre 300 i CV, forniti da un “piccolo” 4 cilindri mild. Ovviamente ce lo immaginiamo raffinato e sovralimentato a dovere, oltre che leggermente elettrificato. Una soluzione logica per le tendenze di norme e di mercato, un "motorino" che farebbe forse storcere il naso ai puristi, ma piacerebbe in certi mercati lontani. Una nuova motorizzazione tutta tricolore di efficienza potenziale migliore anche di un diesel. Quello che a essere puristi, su una Maserati... Non ce lo vediamo come per Porsche (che li ha dismessi da tempo).

Poi una ventata di rinnovo ce la auguriamo anche per connettività e sicurezza attiva, sulla nuova Ghibli Hybrid 2021; se tanto di buono devono dare delle Maserati inedite sotto il cofano e classicamente belle nei vestiti. Li potremo verificare nel corso dell’estate in ottica 2021, questi aggiornamenti. Da non scordare che dopo queste novità di gamma, con la Ghibli Hybrid fissata per il 15 luglio, al prossimo Maserati Day di settembre la Casa potrebbe stupire davvero tutti i propri fans con qualcos'altro. Di totalmente nuovo pur se fedele al DNA storico, da sogno come deve il Tridente, che fa "senso" per come urla e si muove in pista, velocemente. Staremo a vedere, quanti saranno i cilindri a pulsare, abbinati o meno a un supporto elettrico e prestazioni record

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Maserati Ghibli
Modelli top Maserati
Maggiori info
Maserati