in arrivo

Jaguar XF, la trazione integrale ora è anche sul diesel

-

Finalmente la sofisticata trazione integrale Jaguar ora viene offerta su XF anche in abbinamento al motore diesel

Jaguar XF, la trazione integrale ora è anche sul diesel

La nuova Jaguar XF è appena arrivata in concessionaria ma è già tempo di novità. La trazione integrale AWD infatti, che fino ad oggi era offerta soltanto sui motori a benzina, ora è disponibile anche in abbinamento al nuovo turbo diesel 2.0 a quattro cilindri Ingenium nella variante più potente da 180 CV e 430 Nm. Derivato direttamente da quello della F-Type AWD, questo sistema di trazione integrale è abbinato esclusivamente al cambio automatico a otto marce (di origine ZF).

Diesel negli Usa

Collaudato con i motori 3,0 litri V6 benzina sovralimentati, il sistema di trazione integrale (AWD) con torque on demand della nuova XF sarà offerto per la prima volta con il 2,0 litri diesel quattro cilindri Ingenium. Questo propulsore sarà disponibile per i clienti di tutto il mondo, inclusi quelli del Nord America.

In condizioni di guida normali, tutta la coppia del motore viene inviata al retrotreno. Rispetto ai sistemi a trazione integrale permanente, tutto ciò permette di conservare l’agilità e la dinamicità della trazione posteriore, assicurando al tempo stesso un inalterato feeling con lo sterzo e riducendo le perdite parassite nella trasmissione.

Un sistema raffinato

La gestione di quando e quanta coppia deve essere trasferita all'asse anteriore è affidata all'Intelligent Driveline Dynamics (IDD), una tecnologia progettata, sviluppata e calibrata interamente in-house direttamente da Jaguar. L'IDD valuta continuamente l'attrito tra gli pneumatici e la superficie stradale e anche la quantità di aderenza sfruttata su ogni zona di contatto del pneumatico.

Utilizzato per la prima volta sulla F-Type AWD, l'IDD è integrato nel ripartitore e può applicare strategie di controllo predittive e pre-attive, così come un controllo reattivo. L'IDD è anche collegato in rete con il Dynamic Stability Control (DSC), con il sistema di distribuzione della coppia e con il Jaguar Drive Control. Se l'IDD prevede che l'asse posteriore si stia avvicinando al limite di trazione disponibile, la coppia verrà trasferita all'asse anteriore. La coppia può anche essere trasferita all'asse anteriore per contribuire a ridurre il sovrasterzo nelle curve veloci, provvedendo a smorzare l'imbardata.

La XF AWD ora è disponibile anche con il 2.0 diesel
La XF AWD ora è disponibile anche con il 2.0 diesel

Prestazioni e controllo

Secondo il costruttore il diesel AWD montato su XF è in grado di passare da 0 a 100 km/h in 8,4 secondi, mentre la velocità massima si attesta 222 Km/h. Per le XF equipaggiate con trazione integrale AWD, la tecnologia dell’Adaptive Surface Response (AdSR) è in grado di replicare le modalità Pioggia, Ghiaccio, Neve del Jaguar Drive Control e adeguare di conseguenza la mappatura dell'acceleratore, del cambio automatico e del sistema DSC a seconda del tipo di superficie stradale.

Sviluppato a partire dalla tecnologia Terrain Response di Jaguar Land Rover, l'AdSR promette di assicurare che il veicolo sia configurato per sfruttare al meglio la trazione disponibile, migliorando la sicurezza del guidatore anche nelle condizioni più difficili, come ad esempio le strade coperte da ghiaccio.

In Italia la gamma motorizzazioni sarà quindi composta da: 2,0 litri diesel 163 CV trazione posteriore con cambio manuale o automatico; 2,0 litri diesel 180 CV trazione posteriore con cambio manuale o automatico, oppure trazione AWD con cambio automatico; 3,0 litri diesel da 300 CV trazione posteriore con cambio automatico; 3,0 litri benzina da  340 CV trazione posteriore o AWD con cambio automatico; 3,0 litri benzina 380 CV trazione posteriore o AWD con cambio automatico.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Jaguar XF
Modelli top Jaguar
Maggiori info
Jaguar