Novità - test drive

Jeep Cherokee 2019: il restyling punta su look e tecnologia [video primo test]

-

Per Jeep Cherokee è arrivato il momento di rifarsi il look: ecco la prova e i dettagli della gamma

Anche per Jeep Cherokee 2019 è arrivato il momento di un lifting. Lanciata ben cinque anni fa, uno dei modelli di più grande successo della Casa americana si rinnova con l'arrivo di un M.Y. 2019 che si distingue inequivocabilmente per le nuove forme del frontale.

Dal vivo: com'è fuori

I nuovi gruppi ottici a led e la nuova calandra a sette fori rivista nello stile, donano alla Cherokee un'aria più elegante e vicina a quella dei più recenti prodotti del brand alla stregua di quanto accade dietro: alcuni ritocchi hanno interessato i fari, che vantano un disegno rivisto grazie anche all'introduzione della nuova tecnologia di illumninazione (led).

Dal vivo: com'è dentro

Anche all'interno sono stati compiuti dei passi avanti. Il sistema multimediale Uconnect viene ora aggiornato alla sua quarta generazione portando con sé un processore più performante ed un software aggiornato con l'introduzione di Apple Carplay ed Android Auto. La consolle centrale è stata aggiornata con nuovi spazi per alloggiare smartphone ed oggetti di dimensioni più generosi. Nuove sono anche le finiture, tra cui il nero lucido, ed inedita è l'introduzione del freno a mano elettrico in luogo di quello a leva. Novità riguardano anche il bagagliaio che ora tocca quota 570 litri (+70) per un totale di 1.555 a schienali posteriori abbattuti.

Dotazioni e Gamma

Novità anche per quanto riguarda la dotazione di sicurezza: i nuovi sistemi ADAS introducono la frenata automatica d'emergenza con riconoscimento pedoni, il monitoraggio dell'angolo cieco ed il mantenimento della corsia. Arriva anche la lettura dei cartelli stradali, con attivazione di speed limiter, e la telecamera di parcheggio posteriore. Assieme al radar di distanza viaggia di pari passo anche l'introduzione del cruise control adattivo in grado di gestire la velocità fino al completo arresto del veicolo. Nelle dotazioni 2019 anche nuovi cerchi da 19" lucidati per i modelli overland e dieci nuove colorazioni: Bright White, Diamond Black, Velvet Red, Billet Silver, Granite Crystal, Light Brownstone, Olive Green e Pearl White. Firecracker Red e Hydro Blue sono esclusivi della versione Trailhawk.

Per quanto riguarda i motori, la nuova Jeep Cherokee viene offerta con due livelli di potenza del 2.2 turbodiesel MultiJet II: 150 e 195 CV con 350 e 450 Nm di coppia massima. Il primo è disponibile nella variante con cambio manuale e trazione 4x2 mentre il più potente viene proposto con il il cambio automatio a 9 marce e trasmissione 4x2 o 4x4 con bloccaggio del differenziale posteriore. Volendo è disponibile anche il 2.0 turbo benzina da 270 CV. Il prezzo di listino dovrebbe essere in linea a quello della versione attuale, pur a fronte di un importante aggiornamento: 43.000 euro.

Come si guida

Comodamente seduti alla guida della nuova Cherokee 2019, ci si muove impugnando il volante multifunzione tipico del marchio. Il buon 2.2 da 195 CV si sposa a un cruise adattivo e sistemi sicurezza di livello2 molto evoluti e davvero utili, quando si viaggi su lunghe percorrenze. Proprio la tecnologia e le dotazioni incrementate, su questo nuovo Model Year di Cherokee, colpiscono subito in positivo, dando sicurezza e comodità di guida vicini ai massimi livelli del segmento. Molto americana in questo senso, anche fisicamente, per spaziosità e larghezza che mettono davvero comodi i passeggeri quando si viaggi ma anche il conducente. Il motore (che per FCA non è quello della Giulia, ndr) è ben abbinato alla trasmissione 9 rapporti e al tipo di vettura, offrendo uno 0-100 Km/h in 8,7 secondi ma anche un ultimo rapporto lungo “di riposo”.

Un quattro cilindri dalla voce ben udibile nelle accelerazioni, forse troppo per certi gusti. Tante le modalità di guida offerte, insieme alla trazione integrale, ma non purtroppo le sospensioni con ammortizzatori regolabili, che sarebbero stati utili a chi fa uso estremo della Cherokee e si trova così un, pur valido, compromesso. Presenti in abbondanza come detto gli ADAS, che funzionano davvero bene, tutti.

In sintesi

Un modello Jeep che mantiene tutto il DNA americano, la nuova Cherokee 2019, ma si centra maggiormente nel segmento attuale, anche europeo, con correzione gradita di look e soprattutto sistemi elettronici, per comfort e sicurezza, graditissimi. La gamma è ben estesa e personalizzabile, con prezzi coerenti.

 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Jeep Cherokee
Maggiori info
Jeep