Tecnologia

La prossima versione dell' Autopilot Tesla farà fermare le auto ai semafori

-

La prossima versione dell'Autopilot Tesla offrirà guida autonoma completa con stop ai semafori

La prossima versione dell' Autopilot Tesla farà fermare le auto ai semafori

La prossima versione dell'autopilot Tesla includerà la funzione di stop ai semafori e ripartenza. Questo passaggio è necessario per introdurre la guida completamente autonoma anche in contesti cittadini, promessa dall'azienda californiana entro la fine del 2020. Nell'ultumo aggiornamento pubblico, gli utenti, hanno potuto notare la comparsa delle icone dei semafori, segno che il software è pronto e aspetta solo l'abilitazione a questa funzione. Recentemente dall'America è anche arrivato un video dove si mostra la funzionalità attivata, ma non è semplice questione di accendere un interrutore software, bensì rispettare un iter ben preciso in termini di omologazione e rispetto delle normative vigenti in fatto di guida autonoma.

Tesla è, tra l'altro, l'unico grande costruttore a poter e voler permettere l'uso di software di guida autonoma avanzata gestito esclusivamente da un array di telecamere, 8 per la precisione, senza l'ausilio del Lidar per mappare l'area circostante, come altri costruttori. In Tesla credono che le telecamere e i sensori radar siano più che sufficienti a garantire la guida autonoma, anche grazie alla loro unità di elaborazione di terza generazione, completamente progettata in casa e, a detta di molti esperti, "avanti" a livello tecnologico di una decina di anni rispetto alla concorrenza. Insomma, non resta che aspettare questo aggiornamento via OTA sulle vetture di Musk.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Tesla Model 3
Maggiori info
Tesla