Curiosità

Lamborghini Huracan STO il primo esemplare al mondo distrutto [Video]

-

Difficile stimare la cifra di danni della vettura

Alla fine dello scorso anno Lamborghini ha presentato al mondo la variante più estrema della Huracan stradale, la Lamborghini Huracan STO, l’acronimo STO per chi non lo sapesse sta per Super Trofeo Omologata.

Si tratta di una vettura che bada al sodo e incrementa in modo significativo le prestazioni in pista della "versione standard" grazie ad accorgimenti al motore e al comparto aerodinamico. La potenza di questa supercar è erogata da un motore V10 aspirato da 5,2 litri, capace di sprigionare 631 CV di potenza complessiva e di erogare 565 Nm di coppia massima. Potersi mettere al volante di una Lamborghini Huracan STO è un lusso che pochi appassionati al mondo possono permettersi.

In effetti al Nürburgring Nordschleife la nuova Huracan STO ha seriamente dominato il tracciato. I primi esemplari della ultrasportiva di Sant’Agata Bolognese destinati al mercato statunitense sono sbarcati oltreoceano da poco. Purtroppo però sono bastati pochi giorni ad un automobilista che aveva preso un esemplare a noleggio per danneggiarlo nei pressi di Las Vegas. La vettura di proprietà di Royalty Exotic Cars è stata letteralmente distrutta dopo che il conducente ha perso il controllo ad alta velocità ed è finito prima contro il marciapiede e poi irrimediabilmente fuori strada.

La STO in questione, verniciata in grigio opaco, è stata acquistata dal brand di autonoleggio esattamente 30 giorni fa, e in quel momento rappresentava l'offerta più costosa che potesse fare ai propri clienti. Domenica scorsa un facoltoso cliente in cerca di divertimento ha deciso di fiondarsi proprio sulla supercar italiana, ma non si è rivelato capace di gestire la folle accelerazione del V10 nascosto sotto il cofano, ha perso il controllo della vettura entrando a tutta birra all'interno di un cantiere. Per fortuna nessuno è rimasto gravemente ferito nell'incidente.

Il video in alto evidenzia con precisione i danni causati. La sospensione posteriore destra della STO è completamente distrutta, mentre entrambe le ruote al retrotreno sono state incassate all'interno dei passaruota andando persino a deformarli. Non se l'è passata bene neanche l'avantreno, con lo splitter in fibra di carbonio spaccato in più punti e il paraurti danneggiato. Da parte nostra siamo preoccupati anche per il fondo della vettura, che per forza di cose ha subito tutto il peso dell'impatto sulla sabbia e sulle pietre.

Il manager dell'autonoleggio di lusso ha affermato che per la compagnia sarà impossibile sostituire la supercar a causa della disponibilità limitatissima. Il valore dell'esemplare pare si aggiri intorno ai 620.000 dollari per via delle personalizzazioni (senza optional la STO costa 327.000 dollari tasse escluse), e non possiamo far altro che sperare nella possibilità di riparazione.

 

 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Lamborghini Huracán Coupé
Modelli top Lamborghini
Maggiori info
Lamborghini