curiosità

Land Rover Defender: la produzione si ferma a 2.016.933 esemplari

-

A Solihull è stato prodotto l'ultimo esemplare della generazione attuale. Per il nuovo Defender bisognerà attendere il 2018

Land Rover Defender: la produzione si ferma a 2.016.933 esemplari

Se fosse stata un'auto qualunque, non avrebbe avuto una carriera lunga ben 68 anni. Così, con tempi da “legge Fornero”, va in pensione definitivamente la Land Rover Defender, ovvero “la” Land Rover.

Nello stabilimento britannico di Solihull è stata prodotta infatti l'ultima delle Defender come l'abbiamo conosciuta sino ad oggi, ovvero quella con le lamiere rivettate, il telaio a longheroni, la trazione integrale con ridotte e una avversione per le rifiniture che è un tratto per molti affascinante del suo carattere. 

Da questo momento in poi, la Defender diventa una “classica”, tant'è vero che in coincidenza con il termine della sua produzione Land Rover ha avviato un reparto che si occuperà del restauro e della manutenzione delle Defender assemblate a Solihull dal 1948

Sono 2.016.933 per l'esattezza gli esemplari prodotti: il primo fu venduto per 450 sterline al Salone di Amsterdam del '48. La Land Rover si chiamò così fino al 1990. Quell'anno la Casa britannica adottò la denominazione Defender per distinguerla dalla Range Rover e dalla Discovery aggiunte di recente alla gamma.

Che ne sarà del Defender? Già nel 2011 Land Rover decise di offrire un'anticipazione ai suoi tanti estimatori con la concept DC100 che avrebbe dovuto rappresentare la nuova generazione che inizialmente doveva essere lanciata nel 2015. Ma pare che per la nuova Defender bisognerà attendere il 2018.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Land Rover Defender
Modelli top Land Rover
Maggiori info
Land Rover