intervista

Laurent Marion: «La nuova Nissan Note dispone di tecnologie mai viste nel segmento B»

-

Laurent Marion, Responsabile Product Planning di Nissan, ci ha illustrato le tecnologie che equipaggiano la nuova Nissan Note, a partire dalla telecamere con visuale a 360° e dalla modalità Eco che interviene attivamente sul motore per limitare i consumi

Laurent Marion: «La nuova Nissan Note dispone di tecnologie mai viste nel segmento B»

Bratislava – La nuova Nissan Note, presentata allo scorso Salone Internazionale dell'Auto di Ginevra, va ad occupare un posto importante nel segmento B all'interno della gamma della Casa giapponese, andandosi a collocare al di sopra della Micra, ma al di sotto della Juke.

 

Forte di un design completamente rinnovato rispetto al passato e di una grande abitabilità interna, ma soprattutto di un equipaggiamento tecnologico all'avanguardia, la nuova Note punta dritto ai clienti che cercano una vettura pratica per muoversi quotidianamente in città, ma che risulta ideale anche per viaggiare in famiglia perché molto versatile, sicura e poco assetata di carburante.

 

Delle sofisticate tecnologie che equipaggiano la Note di nuova generazione, volte a migliorare la sicurezza e l'efficienza, ne abbiamo parlato con Laurent Marion, Responsabile Product Planning di Nissan.

 

La nuova Nissan Note è una vettura che si distingue per un completo pacchetto di sistemi di sicurezza all'avanguardia, che un tempo venivano riservati solamente a vetture di categoria superiore. Di che cosa si tratta?
«Sì è proprio così, dal momento che la nuova Note può vantare il Nissan Active Shield, ovvero di un insieme di tecnologie di ultima generazione che sono in grado di generare una sorta di schermo protettivo intorno alla vettura, che protegge e mette in condizioni di sicurezza il conducente e tutti i passeggeri».

nissan note 2013 (3)
La nuova Nissan Note punta tutto sull'abitabilità, i consumi ridotti e la dotazione tecnologica

 

In che modo l'Active Shield aiuta chi si trova seduto dietro al volante?
«L'Active Shield è costantemente attivo non solo per facilitare la guida, ma soprattutto per renderla molto più sicura. La prima tecnologia che compone l'Active Shield è senza dubbio quella che noi chiamiamo Blind Spot Warning, che ci permette di identificare i veicoli che sopraggiungono che si rivelano particolarmente pericolosi, specialmente in fase di sorpasso, perché non sono visibili dal momento che si trovano nell'angolo cieco degli specchietti retrovisori. È molto importante per la sicurezza anche la presenza del Lane Departure Warnign, che avvisa il conducente attraverso una spia luminosa e dei “bip” acustici quando si supera involontariamente la linea di separazione della corsia al di sopra dei 70 km/h e il Moving Object Detection, un innovativo sistema capace di emettere un avviso non solo sonoro ma anche visivo ogni volta che vengono rilevati oggetti o persone in movimento, per esempio dietro alla vettura, che potrebbero risultare pericolosi perché fuori da un campo visivo diretto».

La nuova Note può vantare il Nissan Active Shield, un insieme di tecnologie di ultima generazione che sono in grado di generare una sorta di schermo protettivo intorno alla vettura

 

Come fanno questi dispositivi a rilevare eventuali pericoli e ad influenzare di conseguenza il comportamento della Note?
«I dispositivi che compongono l'Active Shield sono tutti gestiti da un'unica telecamera grandangolare, che noi amiamo definire “magic eye”, che si trova sul portellone, analizzando costantemente lo spazio retrostante. Oltre a questa sofisticata telecamera posteriore inoltre, la nuova Note dispone di altre tre telecamere che lavorano in sinergia e che permettono di avere una visuale a 360° intorno alla vettura. Questa è la tecnologia Around View Monitor, che per la prima volta trova posto su un'auto di segmento B».

nissan note 2013 (50)
Una serie di telecamere monitorano costantemente tutto quello che circonda la vettura


Perché vi siete serviti di questa soluzione tecnica e non piuttosto di sistemi radar o laser, come avviene su altre vetture dotate di simili tecnologie di sicurezza?

«Abbiamo scelto di dotare la nuova Note del “Magic Eye” perché è una soluzione tecnica molto efficace, ma al tempo stesso molto meno costosa di sistemi laser o radar. In questo modo riusciamo a proporre tecnologie di categoria superiore su un'auto del segmento B».

 

La nuova Nissan Note è dotata anche di una funzione studiata per risparmiare carburante ed incidere attivamente sui consumi di carburante. Di che cosa si tratta?
«La Note offre la possibilità di selezionare la modalità Eco semplicemente premendo un tasto di colore verde collocato sul tunnel centrale. Attivando la Eco Mode il display della Note cambia colore, assumendo una tonalità blu e verde, e mette in mostra un indicatore aggiuntivo che aiuta il guidatore ad assumere uno stile di guida il più efficiente possibile. Quando l'indicatore rimane all'interno dell'area contrassegnata dal verde significa che si sta guidando ottimizzando al massimo i consumi, mentre quando l'indicatore rimane al di fuori della fascia colorata di verde il guidatore sa che sta premendo eccessivamente sul pedale del gas, compromettendo così il valore di consumo. Naturalmente il sistema è anche in grado di indicare la marcia ideale da inserire per risparmiare il più possibile carburante».

nissan note 2013 (2)
Attraverso l'Eco Mode la nuova Note è capace di variare la risposta del motore per limitare la massimo i consumi di carburante

 

La modalità Eco aiuta semplicemente il guidatore ad assumere uno stile di guida efficiente, limitandosi a fornire de suggerimenti, o interviene attivamente anche sulla risposta del motore?
«L'Eco Mode interviene direttamente anche sulla risposta del motore, sia nel caso dell'unità turbo benzina DIG-S che sul turbo diesel, e del cambio automatico CVT. Premendo il bottone Eco quindi si cambia il comportamento della vettura. In particolare, sul motore tre cilindri a benzina sovralimentato DIG-S l'inserimento dell'Eco Mode disinserisce l'intervento del turbo. In questo modo la vettura ha una risposta di certo diversa, ma il risparmio di carburante è notevole. Questo ha notevoli vantaggi nella guida cittadina, mentre quando si procede a velocità più elevate il turbo viene inserito nuovamente in maniera completamente automatica, tornando a garantire le massime prestazioni del motore».

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Nissan Note
Modelli top Nissan
Maggiori info
Nissan