Infotainment

MBUX 2, Evo: Mercedes batte tutti e pure Tesla? Col super Infotainment predittivo diffuso [“Ueh Mercedes” su Classe S]

-

Arriva nel 2021 la seconda generazione MBUX che offre a tutti gli occupanti dell’auto Mercedes nuove funzioni Infotainment con molti display (verticali) e modi di interagire. L’intelligenza artificiale anticipa i bisogni osservando ambiente esterno, interno e persone

MBUX 2, Evo: Mercedes batte tutti e pure Tesla? Col super Infotainment predittivo diffuso [“Ueh Mercedes” su Classe S]

“The unreachable star”. No, per carità, non esageriamo. Però senza scomodare belle canzoni del passato, la stella Mercedes oggi ha mostrato al mondo ancora una volta quanto è difficile, raggiungere il suo livello. E non parliamo di aspetti storici dell’auto fatta di metalli lubrificati, su cui i tedeschi hanno vantaggio secolare. Il sistema infotainment MBUX della prossima Classe S 2021 è destinato a soppiantare i precedenti nella gamma M-B e ridicolizzare un’infinità di vetture, che nel loro piccolo si presentano definendosi “tecnologiche e connesse, con inediti servizi a portata di mano”.

Certo, sulle piccole Classe A e Classe B, o su quella Macchina che è Classe C Coupè, si vedrà con calma dopo i restyling. Però che roba: una miriade di nuove funzioni piovono in abitacolo per tutti gli occupanti dell’auto e sono pure fantasiose. È davvero tanto quello che conosceranno i ricchi o fortunati passeggeri e conducenti dell’ammiraglia Mercedes, al debutto entro fine anno. Ci saranno fino a cinque schermi, di cui tre touch, sulla nuova Classe S.

Per dare a tutti (i veri VIP siedono dietro, sulle grandi berline) le medesime e succose funzioni. Tecnologia Oled, sblocco con riconoscimento vocale libero (non serve più dire “Hey Mercedes” va bene anche “Ueh!”) facciale, impronta... Tanti modi di dialogare con un sistema che nel tempo apprende i nostri gusti e linguaggi, con tanti modi di fruire dei contenuti, di navigazione o derivati dal web. Intrattenimento, con film o eBook e lavoro in varie piattaforme.

Il posizionamento è anche verticale, pur se non esagerato come Tesla. I comandi fisici hanno il feedback aptico, ma la chicca è l’Interior Assist: in base ai movimenti anticipa i bisogni, per esempio accendendo luci, aprendo il tetto o disponendo le funzioni che teoricamente servono nel tal momento.

Il quadro? La strumentazione proietta immagini tridimensionali con una tecnologia “dietro al cruscotto” che non possono permettersi in tanti. Poi l'head-up display, con realtà aumentata, che produce l'effetto di maxi schermo in grado di generare ologrammi dinamici. Si vedono, per aiuto alla guida, tutte le indicazioni stradali aggiornate mentre ci si muove.

Ovviamente la Mercedes Classe S 2021 e le sorelline di gamma che erediteranno il sistema, potranno anche gestire la domotica di casa, a distanza.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Mercedes-Benz Classe S
Modelli top Mercedes-Benz
Maggiori info
Mercedes-Benz