tecnica

Mercedes-AMG: ecco il 2.0 4 cilindri da 421 CV

-

Potenza specifica da urlo per la nuova unità M 139 destinata a Classe A e CLA 45 AMG, che diventa il 4 in linea più potente del mondo

Mercedes ha confermato quanto vi avevamo riferito qualche mese fa: le prossime Mercedes Classe A e CLA 45 AMG nella versione più esasperata S avranno ben 421 CV con il nuovo motore 2 litri 4 cilindri turbo che diventa così il quattro cilindri di serie più potente al mondo.

La nuova unità siglata M 139 vanta infatti nella versione S una potenza specifica di 211 CV/litro a fronte di ben 500 Nm di coppia massima. Si tratta, rispetto all’unità precedente, anch’essa primatista, di un salto di ben 40 CV e di 25 Nm. Nelle versioni base il propulsore avrà invece 387 CV e 480 Nm di coppia.

«Già con il modello precedente avevamo stabilito il primato nel segmento. Con il quattro cilindri completamente rivisitato abbiamo colto la difficile sfida di superare quel modello da record. Ci siamo riusciti con soluzioni in parte rivoluzionarie. Con il modello M 139 abbiamo senza dubbio dimostrato ancora una volta l'elevata competenza motoristica di Mercedes-AMG. Non è solo la potenza specifica ad essere inedita per un motore sovralimentato, ma anche la sua efficienza elevata fa capire che questo motore a combustione interna cela dentro di sé del potenziale aggiuntivo», afferma Tobias Moers, Presidente del Consiglio di Amministrazione di Mercedes-AMG GmbH.

Rispetto al quattro cilindri M 260 dei modelli 35, anch'esso montato trasversalmente, o alla versione precedente M 133, il nuovo M 139 di Mercedes-AMG è stato ruotato di 180 gradi attorno all'asse verticale. Ciò significa che il turbocompressore a gas di scarico e il collettore di scarico si trovano rispetto al senso di marcia sul lato dell'abitacolo, mentre l'impianto di aspirazione è in posizione anteriore. Questa configurazione permette di realizzare un frontale il più possibile ribassato e più aerodinamico e migliora nettamente il convogliamento dell'aria grazie a tragitti più corti e meno deviazioni, sia sul lato di aspirazione che su quello di scarico.

Grazie al riposizionamento degli iniettori di carburante e della candela di accensione leggermente angolati tra loro, sulla testata cilindri è stato possibile realizzare valvole di scarico molto più grandi rispetto al modello precedente M 133. Per la prima volta il quattro cilindri ad alte prestazioni di Mercedes-AMG dispone inoltre di un'iniezione a due stadi.

Scheda tecnica del quattro cilindri Mercedes-AMG 2.0 litri M 139

Cilindrata: 1.991 cm3

Alesaggio x corsa: 83,0 x 92,0 mm

Potenza: 310 kW (421 CV) a 6.750 giri/min (versione S) - 285 kW (387 CV) a 6.500 giri/min

Coppia: 500 Nm a 5.000-5.250 giri/min - 480 Nm a 4.750-5.000 giri/min

Regima massimo: 7.200 giri/min

Rapporto di compressione: 9,0:1

Sovralimentazione: Turbocompressore a gas di scarico twin scroll con girante della turbina e del compressore dotata di cuscinetti volventi

Pressione di sovralimentazione max: 2,1 bar

Testata: Due alberi a camme in testa, 16 valvole, regolazione dell'albero a camme di aspirazione e di quello di scarico, regolazione della durata di apertura delle valvole CAMTRONIC per l'albero a camme di scarico

Peso: 160,5 kg

  • Centauro469, Augusta (SR)

    Bella e cattiva. Ma il brivido delle 2 ruote rimane un'altra cosa!
Inserisci il tuo commento
Altri su Mercedes-Benz Classe A
Modelli top Mercedes-Benz
Maggiori info
Mercedes-Benz