novità

Mercedes Classe E 63 AMG

-

525 CV per rimanere un riferiemento di categoria

Mercedes Classe E 63 AMG
La nuova Classe E 63 AMG nasce per fissare un nuovo riferimento nel segmento delle maxi-berline ad alte prestazioni. Certo non avrà l'elitario V10 di derivazione F1 della rivalee BMW M5, ma per il momento il plus di 18 CV le permette, almeno motoristicamente, ti tenere testa alla connazionale.

Il V8 AMG da 6,3 litri della nuova E 63 AMG, infatti, eroga 525 CV ed una coppia di 630 Nm, scaricati a terra dalle ruote posteriori passando attraverso il cambio a 7 marce SpeedShift MCT AMG: questa trasmissione di nuova concezione utilizza, al posto del tradizionale convertitore di coppia, una compatta frizione in bagno d'olio. Il conseguente collegamento diretto con la catena cinematica, insieme ai quattro programmi di marcia personalizzati, dovrebbe assicurare un feeling di guida pari a quello di un tradizionale manuale, funzioni di “doppietta” e “RACE START” compresi, ma con i pregi in termini di confort di un automatico tradizionale.

E 63 AMG accelera in 4,5 secondi da 0 a 100 km/h e vanta una velocità massima di 250 km/h (limitata elettronicamente). Prestazioni che non hanno intaccato i consumi, almeno rispetto al modello precedente. Nonostante l'incremento di potenza pari ad 11 CV, infatti, è stato possibile passare a 12,6 litri per 100 chilometri (nuovo ciclo di marcia europeo combinato, dati provvisori), quasi il 12% in meno, segnando un valore di spicco nel segmento delle berline sportive da oltre 500 CV di potenza.

Questo progresso è reso possibile da numerosi accorgimenti mirati ad aumentare l'efficienza: ad esempio, l'alimentazione di carburante secondo il fabbisogno e la gestione dell'alternatore con recupero dell'energia frenante in fase di rilascio sono compresi nella dotazione di serie della nuova E 63 AMG. Inoltre, l'esclusivo sistema AMG di verniciatura ad arco elettrico (LDS) per il rivestimento delle camme dei cilindri contribuisce a ridurre notevolmente gli attriti all’interno del motore.

Anche il cambio sportivo a 7 marce SpeedShift MCT AMG contribuisce in misura determinante al risparmio di carburante, con una frizione in bagno d'olio che sostituisce il precedente convertitore di coppia. Grazie alla minima inerzia delle masse rotatorie, il cambio reagisce in modo estremamente immediato, dinamico e senza slittamenti. Il gruppo è dotato di quattro programmi di marcia, “C” (Controlled Efficiency), “S” (Sport), “S+” (Sport plus) e “M” (Manuale), che si possono impostare tramite una manopola elettronica integrata nella DRIVE UNIT AMG. La parziale esclusione di singoli cilindri attraverso l'interruzione dell'accensione e dell'iniezione durante i processi di cambio marcia a pieno carico determina tempi di innesto nettamente più veloci. Nel programma di marcia “M”, il cambio consente di cambiare marcia in soli 100 millesimi di secondo.

Dai modelli di serie Mercedes-Benz Classe E, la nuova E 63 AMG si distingue per il nuovo avantreno, l'assetto sportivo Ride Control AMG con sospensioni regolate elettronicamente e lo specifico design di esterni ed interni.

La nuova Classe E 63 AMG sarà disponibile dall'estate ad un prezzo compreso tra i 105 ed i 110.000 euro.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Mercedes-Benz Classe E
Modelli top Mercedes-Benz
Maggiori info
Mercedes-Benz