Oggi mi compro una... Dacia Sandero! La guida totale all'acquisto: storia, segreti, consigli e prove

Oggi mi compro una... Dacia Sandero! La guida totale all'acquisto: storia, segreti, consigli e prove
Umberto Mongiardini
  • di Umberto Mongiardini
Una guida prêt-à-porter con pro e contro per districarsi nella giungla dei modelli di auto più venduti e apprezzati dagli italiani, in cui la Dacia Sandero è medaglia di bronzo
  • Umberto Mongiardini
  • di Umberto Mongiardini
7 maggio 2022

Scegliere l’auto giusta per le proprie esigenze non è semplice, soprattutto quando i prezzi, come sappiamo, richiedono una decisione ponderata in fase di acquisto. Andare da un concessionario non sempre aiuta a risolvere gli interrogativi e così, prima di andare a vedere e provare un’auto, conviene informarsi bene. Noi di Automoto.it abbiamo pensato di confezionarvi una guida pronta all’uso per aiutarvi nel processo decisionale, andando ad analizzare nel dettaglio le 10 auto più vendute in Italia.

Dopo aver visto nel dettaglio la regina del mercato italiano, la Fiat Panda, e la Lancia Ypsilon, ci spostiamo dalle italiane e atterriamo sulla franco-rumena Dacia Sandero. Il segmento è sempre quello delle citycar, ma rispetto alle precedenti due le misure lievitano. Dopo svariati anni, nel 2021 la Sandero si è rifatta completamente il look, passando dall'essere un'auto quasi anonima ad essere un mezzo che fa gola a un pubblico parecchio vasto.  Da inizio anno, sono state 12.295 le immatricolazioni di Dacia Sandero e, nel mese di aprile, è stata addirittura l'auto più venduta in Italia ai privati. Andiamo quindi a vedere perché è ancora così apprezzata e quali sono i suoi punti deboli.

LE MOTORIZZAZIONI E COME VA

Partiamo subito dal capitolo motorizzazioni: Dacia, come nel proprio stile, punta tutto sulla razionalità e propone due diverse tipologie di motori: benzina e benzina/GPL.

Tutti i motori sono 3 cilindri da 1 litro, con il propulsore di accesso che eroga una potenza da 67 CV, aspirato e con altre due motorizzazioni – TCe90 e ECO-G 100- capaci di sviluppare 90 e 100 CV e dotate di turbo. La prima delle due, benzina, è abbinabile anche al cambio CVT automatico, mentre l’ECO-G 100 è il motore con doppia alimentazione benzina-GPL ed è disponibile nella sola declinazione manuale.

C’è da dire che i consumi, anche relativamente alle prestazioni non proprio fulminee non sono particolarmente contenuti ma il prezzo del GPL viene comunque incontro. Per la Sandero GPL, Dacia dichiara un consumo medio di 7,1 litri per 100 km nel ciclo misto. Per quanto riguarda invece le versioni a benzina, il consumo medio è di 6 l/100km per la TCe90 con cambio automatico e 5,4 per la TCe versione manuale.


Come va? La Sandero è un'ottima compagna per la guida urbana, con un buono spunto in partenza ai semafori. Soffre maggiormente nei percorsi tortuosi che mettono alla prova il guidatore con uno sterzo non particolarmente preciso e che ha il brutto vizio di alleggerirsi all'aumentare della velocità. La capienza è buona anche per gli spostamenti più lunghi, ma i fruscii aeredinamici e le sospensioni particolarmente rigide non la rendono troppo amichevole nelle tratte autostradali.

GLI INTERNI

Difficile fare di meglio per una segmento B: lo spazio è abbondante e la qualità degli interni si avvicina molto a quella delle competitor di fascia di prezzo superiore. Se da una parte il cockpit rimane di stampo tradizionale, sulla plancia trova posto un display da 8 pollici compatibile con Android Auto e Apple CarPlay, di serie sulla versione Comfort e integrabile con il sistema di navigazione aggiungendo 300 Euro. Non si potrebbe chiedere molto di più con un prezzo di partenza per la Comfort di 12.550 euro.

Volendo, poi, si possono aggiungere anche il climatizzatore automatico (250 euro), il Pack City Plus (450) che comprende retrocamera, sensori di parcheggio anteriori e posteriori e sensore angolo morto e il Pack Techno (350 euro) che include la Keyless entry, sedile conducente regolabile in altezza, freno di stazionamento elettrico e bracciolo anteriore con vano portaoggetti.

Menzione d'onore per il bagagliaio che, pur avendo una soglia non troppo comoda, ha una capienza di ben 328 litri che diventano 1.108 reclinando i sedili posteriori. 

COSE DA SAPERE

La Dacia Sandero è un modello relativamente recente essendo uscito nel 2021 ma, curiosando tra i vari forum, abbiamo scoperto che, anche lei, ha qualche piccolo difetto. Il problema maggiormente riscontrato dei clienti pare che sia la ventola del condizionatore che, ogni tanto, può creare dei grattacapi ai proprietari. Fortunatamente, da nuova, c'è la garanzia. 

Durante i test EURO NCAP svoltisi nel 2021, la Sandero non ha brillato particolarmente, ottenendo un punteggio di due sole stelle su cinque. I crash test hanno evidenziato risultati non eccelsi pe quanto riguarda gli impatti laterali e il colpo di frusta per gli occupanti posteriori. Sicuramente, sotto questo punto di vista, sarebbe stata migliorabile. Per quanto riguarda invece gli ausili alla guida, manca il lane keep assist, mentre viene segnalato il buon funzionamento della frenata automatica

Quale motore scegliere invece? Molto dipende dal budget: tra la versione SCe65 e quella a metano ballano quasi 2.000 euro, mentre il gap di riduce a una manciata di euro tra la TCe90 e la GPL. Visti i vari benefici in termine di permessi di circolazione e i prezzi ancora esegui per il rifornimento, la motorizzazione GPL potrebbe essere preferibile.

QUALE ACQUISTARE

Con un prezzo di attacco di 11.500 euro per la versione Essential della Streetway, dotata di motore a benzina da un litro e 67 CV, la nuova Sandero strizza l’occhio a chi ha bisogno di spazio ma non vuole perdersi in fronzoli inutili. Per chi invece volesse, è disponibile anche una versione GPL che potrebbe tornare utile in ottica di incentivi e limitazioni alla circolazione. Scegliendo la versione Comfort ci sono tanti equipaggiamenti in più compresi e, per una versione full optional dotata di propulsore Benzina/GPL da 100 CV, si arriva un prezzo totale che sfiora i 16.000 euro ma che include anche sensori di parcheggio, retrocamera, cruise control navigatore e clima automatico. Di serie sono presenti poi i fanali anteriori a LED e il feeling è da auto decisamente più costosa, anche se ci si sofferma sulla qualità degli interni.

Per chi fosse poi alla ricerca di un look un po’ più accattivante, oltre alla Streetway, la Sandero è offerta anche nella versione con sospensioni rialzate Stepway che si pone in gamma come un’opzione che fa l’occhiolino al mondo delle crossover. In questo caso, però, il prezzo lievita leggermente e per una full optional bisogna essere disposti a pagare quasi 19.000 euro, cambio automatico incluso.

PRO E CONTRO

Pro

  • rapporto qualità prezzo
  • Bagagliaio

Contro

  • Consumi
  • Performance

Il nostro Matteo Valenti ha da poco eseguito un'esaustiva prova della Dacia Sandero comprensiva di pro, contro e prova strumentale. Il video è qui sotto.

Ultime da News

Da Moto.it

Caricamento commenti...
Lancia Ypsilon
Tutto su

Lancia Ypsilon

Lancia

Lancia
Corso Giovani Agnelli, 200
Torino (TO) - Italia
800 526 242 00
https://www.lancia.it/

  • Prezzo da 14.800
    a 20.550 €
  • Numero posti da 4
    a 5
  • Lunghezza 384 cm
  • Larghezza 168 cm
  • Altezza 152 cm
  • Bagagliaio da 202
    a 940 dm3
  • Peso da 1.040
    a 1.165 Kg
  • Segmento Due volumi
Lancia

Lancia
Corso Giovani Agnelli, 200
Torino (TO) - Italia
800 526 242 00
https://www.lancia.it/