porsche elettrica

Porsche Taycan | Tutto quello che c'è da sapere prima del lancio (4 settembre)

-

Il prossimo modello che Porsche lancia sul mercato, a settembre, sarà una pietra miliare. Ecco tutte le informazioni sulla Taycan elettrica

Il successo della Porsche Taycan sta andando oltre ad ogni aspettativa e l'annuncio del lancio della versione "definitiva" datato 4 settembre (live streaming a questo link) sta generando una hype molto forte attorno ad un modello che è stato sviluppato dalla Casa di Zuffenhausen per portare Porsche nel mondo dell'elettrico in un modo estremamente...Porsche: ovvero con il massimo delle performance possibili, senza voli pindarici, sia per quanto concerne la parte dinamica che quella di utilizzo quotidiano.

Come da accordi interni al Gruppo Volkswagen Porsche è stata incaricata di sviluppare la nuova piattaforma per tutti i luxury brand del Gruppo per cui oltre ad essere scontato l'arrivo di questo "pacchetto" anche in Audi (e-tron GT) è possibile che anche Bentley, Bugatti e Lamborghini possano attingere da questo sviluppo per la definizione dei nuovi modelli elettrici. Ecco perché l'investimento attorno a questa piattaforma è stato elevatissimo ed è per questo che già al debutto vanterà tecnologie che permetteranno alla piattaforma J1 di essere molto avanti in termini di compatibilità con le tecnologie di ricarica che arriveranno: il sistema di ricarica della Taycan, per intenderci, sarà inizialmente in grado di lavorare a 250 kW ma già a partire dal 2021 sarà disponibile a 350 kW con un pacco batterie da 80 kWh che potrà essere ricaricato in meno di 15 minuti.

Ci sarà anche una variante opzionale da 96 kWh che richiederà qualche minuto in più di ricarica ma assicurerà più autonomia e potenza ai motori elettrici. Sì perché la batteria ad 800 volt (sino ad oggi tutti hanno lavorato con tensioni di 400) permetterà di dare energia attraverso speciali inverter a motori con potenze comprese tra i 300 ed i 600 CV a tutto vantaggio delle presetazioni che saranno elevatissime: si parla di una accelerazione 0-100 km/h in 3,5 secondi grazie anche ad un cambio a due marce - novità nel mondo elettrico - che dovrebbe garantire a Taycan grande accelerazione ma anche una velocità massima sconosciuta alle auto elettriche viste siono ad oggi.

Indubbiamente uno degli aspetti chiave del nuovo modello sarà la ripetibilità delle prestazioni: la Taycan in un video diffuso da Porsche ha ripetuto l'accelerazione 0-200 km/h per ben 30 volte consecutive senza alcuna problematica legata al surriscaldamento del pacco batterie e quindi il funzionamento del sistema. Tra le altre cose grazie a queste super-prestazioni si punta a scendere sotto al muro degli 8 minuti al Nurburgring: niente male considerando che la Taycan peserà certamente più di 2 tonnellate.

Quattro le versioni previste con probabili nomenclature care ai Porsche Fans: base, 4s, Turbo e Turbo S con un prezzo d'accesso di 80.000 euro per la 322 CV con trazione posteriore e pacco batterie da 80 kWh. La Taycan 4S avrà il pacco batterie da 96 kWh e due motori elettrici con potenze comprese tra i 429 ed i 483 CV (90.000 euro) mentre la turbo vanterà un motore da 402 CV dietro ed uno da 215 CV davanti per prestazioni decisamente superiori: 120.000 il prezzo di questa variante. Ma non è finita perchè la Turbo S avrà uno schema simile ma prestazioni ancor superiori con 724 CV di potenza massima.

Gli interni della Taycan sono molto moderni, vantano pulsanti a sfioramento e tre schermi digitali sulla plancia, di cui uno dedicato alla strumentazione e due a sandwich nella plancia per i sistemi multimediali e di navigazione. Anche la parte di climatizzazione e confort avrà uno schermo dedicato nella parte inclinata del tunnel centrale.

Il debutto sul mercato è datato fine 2019 e ad oggi sono già 30.000 i potenziali clienti che l'hanno prenotata sul sito Porsche versando una caparra di 2.500 euro. Un preordine che ha addirittura superato i numeri della più economica ID.3. La produzione annua di quella che il nome indica come "L'anima giovane di un cavallo vivace..." - riferendosi al Cavallo del logo Porsche - sarà di 40.000 vetture l'anno.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Modelli top Porsche