capi d'azienda

Tatsuro Toyoda si è spento

-

L’ex presidente del maggior gruppo automobilistico giapponese aveva 88 anni

Tatsuro Toyoda si è spento

Il Giapppone automobilistico, quello dell’industria seria, precisa tecnicamente e capace nel giro di pochi decenni non solo di affacciarsi, ma anche di prendere grande ruolo in tutto il (difficile) mondo dell’auto europeo e statunitense, saluta un altro nome importante del suo passato. Dopo Kenichi Yamamoto, morto pochi giorni orsono, è deceduto Tatsuro Toyoda; entrambi non hanno visto l’inizio del 2018, sebbene la notizia di Toyoda sia stata divulgata solo oggi.

Il secondogenito del fondatore nonché zio dell’attuale presidente di Toyota, fu al vertice della maggiore Casa giapponese durante gli anni Novanta. Sotto la sua breve e in parte chiacchierata dirigenza (per via dei reali motivi di salute inerenti le dimissioni da presidente, ndr) durata circa tre anni, il trend di crescita per Toyota fu buono a livello globale. Oltre aver seguito le vicissitudini di un periodo travagliato per il mercato interno, Tatsuro Toyoda ebbe modo, prima di altri e con un discreto successo, di sperimentate le collaborazioni tra Case giapponesi e statunitensi, lavorando in modo che il celebre toyotismo si aprisse strada anche negli USA, dalla seconda metà degli anni Ottanta.

Gli impianti produttivi gestiti in questo decennio da Tesla in California ad esempio, sono quelli aperti 25 anni prima da una JV siglata fra Toyoda e la GM. Anche dopo il suo ritiro dalla massima carica, in cui si vide il debutto di un modello mitico e duraturo come RAV4, ha continuato a rivestire ruoli di rilievo nei consigli amministrativi del gruppo.

Una delle prime ma futuriste edizioni di Toyota RAV4
Una delle prime ma futuriste edizioni di Toyota RAV4

 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Toyota Paseo
Maggiori info
Toyota
  • Toyota Motor Italia S.p.A. Via Kiiciro Toyoda, 2
    00148 Roma (RM) - Italia
    800 869 682   http://www.toyota.it