concept car

Volvo XC60 Plug-in Hybrid Concept

-

Sarà presentata ufficialmente nel corso del Salone di Detroit la Volvo XC60 Plug-in Hybrid Concept, con cui la Casa svedese punta a contenere consumi ed emissioni inquinanti nel segmento delle crossover

Volvo XC60 Plug-in Hybrid Concept

Volvo si appresta a portare al debutto al Salone di Detroit la XC60 Plug-in Hybrid Concept, un SUV che promette un’autonomia di 960 km in modalità ibrida e di circa 45 km con la sola alimentazione elettrica.

Pensata per rivolgersi principalmente al mercato cinese e a quello statunitense, la XC60 Plug-in Hybrid ospita sotto al cofano un’unità termica quadricilindrica da 2.0 litri turbo alimentata a benzina da 280 CV e 380 Nm di coppia, che, in abbinamento ad un propulsore elettrico da 70 CV e 200 Nm (collocato al di sotto del pianale posteriore) con batterie al litio da 12 kWh, promette uno scatto verso i 100 km/h con partenza da fermo in 6.1 secondi ed una potenza complessiva di 350 CV, oltre a consumi ed emissioni rispettivamente contenuti entro una soglia di 2.3 l/100 km e 53 g/km di CO2.

Tre le modalità di funzionamento previste: Hybrid, Pure e Power. La prima garantisce autonomia, consumi ed emissioni precedentemente elencati, la seconda permette invece di effettuare gli spostamenti nella sola modalità elettrica, mentre la terza consente di sfruttare appieno le potenzialità di entrambi i propulsori.

Immediatamente riconoscibile a prima vista rispetto alla XC60 da cui deriva per via di una inedita tonalità bianca e per i cerchi in lega da 21 pollici, oltre che per una strumentazione dedicata e per i rivestimenti in pelle blu apposti sulle sellerie, la XC60 Plug-in Hybrid Concept sfrutta uno starter-generatore integrato (ISG) posto tra il propulsore e la trasmissione, che permette la ricarica delle batterie in fase di frenata.

La Xc60 Plug-in Hybrid si avvale inoltre di un inedito sistema di trazione integrale elettrico, che permette tramite la pressione di un pulsante, di ripartire la trazione fornita dall’unità termica e da quella elettrica rispettivamente alle ruote anteriori e posteriori, mentre la dotazione di serie comprende il sistema Volvo Sensus, un dispositivo di infotainment capace di mostrare al guidatore i percorsi più scorrevoli, i punti di ricarica più vicini, le Z.T.L. che consentono l’accesso dei veicoli ad emissioni zero e lo stato di carica delle batterie, il tutto ovviamente gestibile anche a distanza tramite dispositivi smartphone.

In un secondo momento la gamma dovrebbe inoltre essere arricchita da una seconda unità termica sempre coadiuvata da una elettrica, ovvero un tre cilindri da 1.5 litri ad iniezione diretta di benzina volto a ridurre ulteriormente consumi ed emissioni inquinanti.

 


Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Volvo XC60
Maggiori info
Volvo