Audi Q8 e-tron, cambia nome ed è più efficiente: fino a 600 km di autonomia. Prova su strada

Pubblicità
Arriva una nuova versione "50" con batteria da 89 kWh netti, mentre la "55" e la "SQ8" godono di 106 kWh netti. E la potenza arriva fino a 503 CV
10 marzo 2023

Quella che nacque come Audi e-tron nel 2018 oggi si trasforma in Audi Q8 e-tron. E così da un lato si allinea alla nomenclatura Audi per aumentare il "family feeling”, e dall'altra rimarca la sua essenza di vettura al top della gamma elettrica e-tron di Audi.

Sì perché, come già avvenuto per la storica “quattro” oltre 40 anni fa, la e-tron venne chiamata col nome della tecnologia all’epoca tutta nuova per Audi, mentre oggi delinea un’intera gamma modelli a zero emissioni e dunque giunge il momento di definirla e posizionarla correttamente nella sua flotta.

Naviga su Automoto.it senza pubblicità
1 euro al mese

Nel complesso in termini di design rimane fedele a se stessa: 4.91 metri di lunghezza per 1.92 metri di larghezza, e circa 1.62 di altezza (che varia di un centimetro fra SUV e Sportback, come quella in video). Sicuramente si evolve il frontale con una calandra ridisegnata, più mdoerna e aerodinamica grazie al logo bidimensionale che nasconde il radar, affiancata dai fari Audi Digital Matrix LED che sono capaci di proiettare sulla strada avvisi e segnali utili al conducente per eventuali pericoli.

Completano il quadro delle fenditure sui lati del paraurti, e anche dei più nascosti “flap” vicino alle ruote per migliorare i flussi aerodinamici e di conseguenza l’autonomia.

Sul lato spiccano i cerchi, da 20 pollici nella versione in video ma con un massimo di 22 pollici, e la nomenclatura per esteso del modello sul montante B della portiera - un qualcosa che vedremo su tutte le future Audi per rimarcare la loro riconoscibilità.

Invariate le misure interne proprio come quelle esterne: circa 570 litri di bagagliaio per la versione SUV e poco meno di 530 litri per la Sportback a causa del tetto discendente, una capacità non enorme ma comunque ben regolare e ben sfruttabile, per altro anche comoda grazie al doppio fondo che appiattisce il gradino. L’auto poi gode anche di un secondo bagagliaio anteriore (“frunk”) di circa 40 litri, ottimo per posizionare i cavi di ricarica ad esempio.

L’interno in generale non cambia per impostazione, e sono i materiali a fare la differenza: un largo uso di plastica riciclata e materie prime sostenibili sono un chiaro indizio dell’attenzione da parte di Audi in merito all’ambiente. Per capirci quest’auto non si limita a non avere emissioni inquinanti allo scarico nella fase di utilizzo vero e proprio, ma viene anche prodotta in una fabbrica che di fatto è a zero emissioni - cioè, non emette più CO2 di quanta ne riesca a “riassorbire”. Un passo avanti importante in termini di ecosostenibilità in generale, con già due macro-cicli su tre del Life Cycle Assesment (LCA) già con l’asticella fissa sulle emissioni zero.

A cambiare di più nel passaggio da semplice "e-tron" a "Q8 e-tron” è tutto ciò che non si vede: le batterie godono di una nuova chimica produttiva che permette di stivare più energia all’interno dello stesso volume. Dunque la versione 50 e-tron quattro (novità per l’Italia) gode di 89 kWh netti di capacità, mentre la 55 e-tron quattro e la SQ8 e-tron godono di ben 106 kWh netti. Il che si traduce in autonomie dichiarate nel ciclo WLTP da un minimo di 491 km a un massimo di 600 km, in base alle versioni. Questo è anche grazie a un nuovo motore con 14 avvolgimenti anziché 12, che di fatto richiedono meno energia elettrica per offrire le stesse prestazioni, e dunque migliorano l'efficienza generale. 

Senza dimenticare la ricarica, che per la "50" arriva a 150 kW in corrente continua mentre la SQ8 può arrivare a 170 kW di picco, per un 10-80% in circa 30 minuti.

Un’ottimo risultato se si pensa che la Q8 e-tron si basa sulla piattaforma MLB, che nasceva come normale architettura per motori termici ed è stata riconvertita appositamente per la creazione di questo modello. Il risultato però è particolarmente interessante: grazie ad aggiornamenti nello sterzo progressivo e nelle sospensioni multilink pneumatiche, la guida di quest’auto è capace di stupire chiunque di fronte a qualunque pregiudizio, causato magari dai suoi 2.500 kg di peso.

Il listino prezzi parte da circa 79.000 euro per la Q8 e-tron 50 quattro di base, che già gode di 340 CV per 664 Nm di coppia e può girare intorno ai 500 km di autonomia, mentre per la SQ8 non è ancora stato definito un listino e possiamo solo supporre che probabilmente si supereranno di qualcosa i 100.000 euro. Naturalmente sconti ed eventuali eco-incentivi statali esclusi.

Argomenti

Pubblicità
Caricamento commenti...
Cambia auto
Audi e-tron
Tutto su

Audi e-tron

Audi

Audi
Viale Gerhard Richard Gumpert, 1
Verona (VR) - Italia
800 283 454
info@audi.it
https://www.audi.it/it/web/it.html

  • Prezzo da 73.200
    a 114.350 €
  • Numero posti 5
  • Lunghezza 490 cm
  • Larghezza da 194
    a 198 cm
  • Altezza da 158
    a 163 cm
  • Bagagliaio da 600
    a 1.725 dm3
  • Peso da 2.445
    a 2.730 Kg
  • Segmento Suv e Fuoristrada
Audi

Audi
Viale Gerhard Richard Gumpert, 1
Verona (VR) - Italia
800 283 454
info@audi.it
https://www.audi.it/it/web/it.html