novità

Ford Ecosport 2018 AWD. Integrale facile e efficace

-

Disponibile unicamente con il 1.5 L diesel EcoBlue si tratta della versione più a suo agio nello sconnesso. Non è un fuori strada fatto e finito, ma può dare una mano a chi ha spesso a che fare con fondi accidentati

Ford Ecosport 2018 AWD. Integrale facile e efficace

L’ultima generazione della Ford Ecosport l’avevamo incontrata lo scorso anno al salone di Francoforte e guidata in seguito sulle strade di Lisbona in versione ST-Line con il 1.5 L Ford EcoBlue da 125 CV e 300 Nm di coppia, abbinato al cambio manuale a 6 rapporti. In quell’occasione ci aveva particolarmente colpito il rapporto tra consistenza dell’offerta e prezzo e le prestazioni in termini di consumi del propulsore. 

Dopo qualche mese Ford ci ha fatto mettere le mani sulla versione AWD, con il sistema Ford Intelligent All Wheel Drive. Si tratta di un’auto che si adatta anche alle esigenze del fuori strada non estremo, ideale per chi ha spesso a che fare con sentieri sconnessi, dove una segmento B, per ovvi motivi tecnici, non riuscirebbe a districarsi. Lo schema meccanico è abbastanza semplice, non ci sono differenziali o sospensioni indipendenti, ma un sistema che analizza le condizioni di aderenza delle ruote ogni 20 millisecondi e nel caso arriva a ripartire la coppia anche in maniera paritaria tra anteriore e posteriore (50:50). Funziona tutto in maniera autonoma, non appena il sistema rileva che una delle ruote sta scivolando, trasferisce la coppia a quelle con la ‘presa’ più salda. 

Non c’è il cambio automatico e quindi bisogna avere un po’ di praticità con il pedale della frizione, onde evitare arrosti. Nel complesso l’auto è semplice da condurre, la visibilità è buona e l’ergonomia a bordo è ottima, si trova sempre quello che si vuole. Ford, per farci saggiare le doti off-road della piccola B-SUV, ci ha portato sulle montagne nei dintorni di Cortina, dove ci aspettavano i 6 chilometri del percorso che ci avrebbe portato fin sulla cima della stazione sciistica. Da subito nessun problema, la Ecosport AWD tiene a bada le sconnessioni e anche nei fossi causati dalla discesa dell’acqua, dove spesso si trova del pietrisco, se la cava egregiamente. Certo, non si può pensarci più di troppo, l’ostacolo va affrontato con decisione e con il motore in tiro per far lavorare al meglio il sistema. In più di un’occasione non sono mancati i sussulti e qualche bel colpo nel sottoscocca, ma a parere nostro anche in questi casi (abbiamo volutamente esagerato) la macchina non si è scomposta più di troppo. 

Siamo riusciti a salire con una discreta facilità, anche se in alcuni punti un po’ di manualità  e occhio sono richiesti per non fare frittate. Il 1.5 L EcoBlue è stato all’altezza e in alcuni tratti siamo pure riusciti a salire in seconda marcia, cosa non da poco. Anche in discesa non abbiamo avuto problemi, gli angoli di attacco e di uscita consentono di portarsi davanti agli ostacoli con decisione, senza doverli smarcare con manovre che potrebbero pregiudicare la stabilità. 

Avremmo gradito la presenza dell'hold hill assist, ma con un po' di manualità si riesce a cavarsela grazie al buon vecchio freno a mano manuale. Il prezzo di questa Ecosport è attualmente fissato intorno alle 19.000 Euro come base di partenza, ma con 21.000 si riesce a portare a casa una versione discretamente equipaggiata. Vi consigliamo solo di lasciare stare i cerchi da 18" nel caso siate assidui frequentatori delle strade sconnesse.
 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Ford EcoSport
Maggiori info
Ford