prova in pista

Jaguar F-Type: la nostra video-prova in pista

A suo agio anche tra i cordoli
-

Abbiamo portato in pista sul Circuit de Navarra, in Spagna, la nuova Jaguar F-Type nella versione S da 380 CV. Ecco com'è andata

Jaguar F-Type: la nostra video-prova in pista

Circuit de Navarra, Spagna –  La Jaguar F-Type è una gran turismo spider decappottabile ma grazie ad una progettazione attenta può diventare una sportiva di razza, potendo contare su una gran tenuta di strada, ma anche su un motore e un cambio che all’occorrenza diventano (grazie al “manettino”) molto sportivi, sound compreso.

 

Anche l’estetica della F-Type emoziona: lungo cofano a conchiglia con nervature centrali, prese d’aria sportive, abitacolo raccolto con 2 posti secchi, scarichi in acciaio centrali ed alettone deportante che fuoriesce attorno ai 100km/h. L’interno è molto curato con materiali eleganti, ma con carattere sportivo: cuciture a vista, elementi in aluminio e carbon-look. Tutti gli strumenti, dal volante al bel cambio 8 marce, parlano al “pilota” e la seduta bassa ed avvolgente fa subito capire che la F-Type vuol essere guidata.

jaguar type s confronta modello
Confronta la Jaguar F-Type con le dirette rivali con il nostro esclusivo confronta modello

Pure British Sportcar, tutta dietro! Perché’ non portarle in pista?

Al Circuit de Navarra troviamo ad aspettarci la versione “S” della F-Type:  motore 3.000 V6380 CV a 6.500 giri/min e coppia di 450 Nm disponibili da 3.500 a 5.000 giri/min. Completano l'allestimento ruote da 20 pollici e freni maggiorati, perfetti per la pista. Al volante ci si sente subito piloti. Basta sfiorare l’acceleratore che il motore sale velocemente di giri. Il V6 dopo i 3.500 giri diventa impetuoso, con un allungo “sibilante” fino al limitatore posto a 6.700 giri circa.

 

Lo scatto da 0 a 100 km/h viene coperto in 4,9 secondi. Tempi da sportive di razza. Il telaio e la carrozzeria sono totalmente in alluminio, materiale piu leggero dell’acciaio che ha permesso di risparmiare solo sulla scocca oltre 35 kg, riuscendo al tempo stesso ad aumentare la rigidità del 30% circa tanto che il peso totale si aggira intorno ai 1.600 kg. Le sospensioni, attive e fornite come optional, controllano 13 parametri 100 volte al secondo, adattando le risposte in maniera continua e dando quindi un senso di sicurezza e di feeling di guida eccezionale, grazie anche allo sterzo molto diretto e ben calibrato.

Schiacciamo il tasto Start dando vita ad un rombo rauco. Mettiamo l’impostazione su Dynamic, il cambio in versione manuale e…giù la capote

Il nuovo e tecnico Circuit de Navarra

La bella e nuova pista nella regione della Navarra, nel nord della Spagna, vicino a Pamplona, ci è piaciuta molto: ottimo l’asfalto e le segnalazioni, buona la visibilità in tutte le curve. Il circuito non  è troppo lungo e quindi si può “apprenderlo” abbastanza velocemente, soprattutto se accompagnati dai piloti professionisti della Jaguar. Con una lunghezza totale di 3,9 km, ha due rettilinei non lunghissimi, 800 metri al massimo e presenta due zone di saliscendi oltre a diversi tipi di curve molto tecniche e diverse tra loro. L’ideale per imparare a fare pratica. Omologata FIA T1, di fatto può ospitare gare di GP2, test di Formula 1 e per le moto FIM Grado B risultando quindi adatta ad ospitare i gran premi della Superbike.

jaguar f type 7
La Jaguar F-Type si è trovata perfettamente a suo agio tra i cordoli del Circuit de Navarra

In pista a cielo scoperto: emozioni e sound da gara!

Schiacciamo il tasto Start dando vita ad un rombo rauco. Mettiamo l’impostazione su Dynamic, il cambio in versione manuale e…giù la capote. Siamo pronti, semaforo verde e via.  Primi giri di riscaldamento per imparare curve e controcurve del bel tracciato spagnolo. Asfalto molto buono e temperature di 15°C ci regalano condizioni di guida perfette.

 

La F-Type è una spider gran turismo, non nasce per la pista, ma fa subito capire che può dire la sua anche tra i cordoli. Al terzo giro scateniamo l’inferno liberando tutti i 380 CV. Giù tutto sul pedale dell'acceleratore, cambiate fulminee ed arriviamo in fondo al rettilineo a oltre 200 km/h, frenata al limite, appoggio, scalatona 5-4-3 marcia, tornante e giù di nuovo in quarta piena per un corto rettilineo in discesa prima del curvone a stringere in salita.

La F-Type è una gran macchina, sincera, potente, facile da portare al limite, quasi per tutti

 

Subito dopo chicane da terza quasi in sbandata e via verso un destra novanta che porta al secondo rettilineo, giù tutto ancora fino a 6.000 giri in quinta, alettone che fuoriesce, (aumentando la deportanza aerodinamica di ben 120kg),  frenata tiratissima, terza, sbandata posteriore di potenza, quarta e via per la parte tecnica del tracciato con 5 curve splendide.

 

Al quinto  giro bisogna rallentare, far raffreddare freni e pneumatici. Quando scendiamo, guardiamo il muso “cattivo” della F-Type S potendo finalmente dire di  conoscerci meglio. La F-Type è una gran macchina, sincera, potente, facile da portare al limite, quasi per tutti.

  • alfalf55, Vaprio d'Adda (MI)

    Amo le Jaguar

    ho avuto 2 xj- Questa è bellissima
Inserisci il tuo commento
Altri su Jaguar F-Type
Maggiori info
Jaguar