prova su strada

Mercedes CLA Dark Night

Compatta sì, ma con stile
-

Berlina e Shooting Brake dimostrano una volta di più la loro anima premium con i nuovi allestimenti Dark e Dark Night pensati per andare a proporre un allestimento molto ricco a fronte di un forte vantaggio cliente. Si parte da 36.400 euro

Mercedes CLA Dark Night

Se solo qualche anno fa si associava Mercedes alle aristocratiche Classe S o le generose Classe E, oggi viene automatico pensare che la Stella sia prima di tutto Classe A: la compatta della Stella, infatti, ha completamente rivoluzionato il mondo della Casa di Stoccarda tanto che oggi offre di sé un'immagine più vicina ad un pubblico più giovane e sino ad oggi decisamente più vicino al prodotto firmato Audi o BMW.

 

Una inversione di tendenza clamorosa, che ha portato alla realizzazione di una gamma di cinque modelli con caratteristiche molto diverse tra loro ma tutte accomunate da medesime scelte in termini di piattaforma - MFA, oggi utilizzata anche da Infiniti per Q30 - e motori, tra cui spiccano il gettonatissimo quadricilindrico turbodiesel 1.5 di derivazione Renault (è stato modificato in 109 componenti per omologarsi agli standard qualitativi Mercedes) ed il mitico duemila AMG da 381 CV delle versioni 45.

 

Nel contesto di una gamma che sembra essere arrivata a completamento in termini di carrozzerie e motorizzazioni, i vertici Mercedes hanno deciso di iniziare ad introdurre novità per quanto riguarda la gamma e gli allestimenti e così nel listino delle CLA vengono introdotti nuovi allestimenti speciali denominati Dark e Dark Night che si affiancano alle già note Executive, Business, Sport e Premium.

 

Basata sull'allestimento Sport, la Night entra in listino a 36.400 euro offrendo i fari bixeno, i cerchi da 18" Black Performance, i vetri posteriori oscurati, il Visibility Light Pack, il Keyless Start ed il Distronic Plus. Per quanto riguarda la Dark Night (38.700 euro) invece, la base di partenza è quella della più sofisticata CLA Premium e rispetto alla Night la dotazione propone anche il Comand Online (con Connect Me e Remote Online) e le sospensioni attive Ride Control con pacchetto Dynamic Select.

Nella dotazione tecnologica disponibile anche il cruise control attivo, l'attention assist ed il Mercedes Me

 

Entrambi i nuovi allestimenti, disponibili sia su berlina che Shooting Brake, mantengono le caratteristiche aerodinamiche da riferimento per l'intero mercato automobilistico (0,22 la berlina, 0,26 la SB), le dimensioni (4.63 m la Shooting Brake) e la cubatura del bagagliaio che nella versione a "coda lunga" va da 595 a 1.354 litri. Come al solito Mercedes guarda avanti anche in termini di sicurezza proponendo sistemi come il Collion Prevention Assist che a partire da una velocità di 7 km/h vigila sul traffico preparando la vettura a frenare con il massimo potenziale possibile nel caso in cui venga rilevata una possibilità di impatto.


Nella dotazione tecnologica disponibile anche il cruise control attivo, l'attention assist ed il Mercedes Me: quest'ultima è una tecnologia di sicurezza di ultima generazione in grado di chiamare autonomamente il 112 in caso di incidente, geolocalizzando il veicolo, o più semplicemente attivare la chiamata ad un call center Mercedes in caso di problemi legati alla vettura. Il sistema Mercedes Me è anche in grado di fornire dati sulla vettura alle officine che devono prestare un eventuale soccorso oltre che gestire le informazioni sul traffico in tempo reale comunicandole al navigatore della vettura.

Mercedes CLA Dark Night (13)
La sensazione di premium che si ha all'esterno, viene ripercossa anche negli interni curati

 

Davvero molto ampia la gamma motori italiana con i diesel a far la voce del padrone: alla base della gamma i 109 CV dell'apprezzatissimo 180d, disponibili con cambio automatico. Grazie ad un valore di coppia di 260 Nm a 1.750 giri il piccolo motore francese rivisto a Stoccarda assicura prestazioni discrete e consumi contenuti in 3,7 l/100 km con valori di emissione di CO2 al di sotto dei 100 g/km (98).

 

Più potenza e coppia per le 200d e 220d: tutte basate sul 2.143 cc sovralimentato, le motorizzazioni di classe superiore offrono potenze di 136 e 177 CV con valori di coppia rispettivamente fissati in 300 e 350 Nm a 1.400 giri. La coppia di questi motori non solo ha permesso a Mercedes di fare posto ai cambi automatici ma anche alla trazione integrale 4Matic, disponibile anche sulla motorizzazione 200. Anche in questo caso bassi i consumi con medie che vanno da 3,8 l/100 km della CLA 200d Aut. ai 4,6 della CLA 220d Aut. con trazione integrale.

 

I benzina vanno dai 122 CV della CLA 180 ai 211 della CLA 250 (anche 4Matic, automatica) passando pern i 156 della CLA 200, che condivide con la CLA 180 l'inità quadricilindrica da 1.595 cc. Al top di gamma, per chi cerca prestazioni da vera supercar, la CLA 45 AMG: 381 CV, da 0 a 100 km/h in 4,2 secondi, cambio a 7 marce (doppia frizione) e sistema Launch Assist studiato per far lavorare al meglio la trazione integrale, la più potente delle CLA è anche la AMG più venduta nel mondo.

Il 200d è un motore più docile mentre il 220d fa sentire la forza dei suoi 177 CV...

Dal vivo: com'è fuori

CLA e CLA Shooting Brake non hanno certamente bisogno di presentazioni. Le piccole CLS, infatti, portano nel segmento C premium tutta l'esperienza fatta dal costruttore di Stoccarda con il modello di classe superiore andando man mano ad arricchire l'offerta con pacchetti speciali studiati appositamente per i gusti della clientela: nelle versioni Night e Dark Night è evidente che il lavoro di Mercedes Italia sia stato quello di proporre un allestimento in grado di esaltare gli aspetti sportivi della CLA pur senza dimenticare l'eleganza e l'esclusività. Il lavoro è certamente riuscito ed oggi forse c'è un motivo in più, per gli amanti del genere, per acquistare la berlina o la station wagon della Stella.

Dal vivo: com'è dentro

La sensazione di Premium che si ha all'esterno la si ha anche dentro. L'evoluzione tecnologica che ha portato lo schermo da 8" al centro della plancia, il luogo del precedente "più compatto", offre una nuova percezione dell'abitacolo che è stato tra i primi a cercare di razionalizzare ed alleggerire l'insieme proponendo lo schermo del sistema multimediale installato con un curioso fissaggio a sbalzo.

Mercedes CLA Dark Night (17)
Il telaio dell'auto è sincero e bilanciato, nonostante sospensioni forse troppo rigide

 

Comoda per quattro persone e dotata di un bagagliaio davvero generoso, non solo nella versione Shooting Brake, la CLA nelle versioni Night e Dark Night viene esaltata sotto il profilo della percezione qualitativa grazie all'introduzione di tutta la dotazione al top di gamma prevista dal modello: l'abitacolo appare dunque di classe superiore ed è forse per questo che molti dei clienti di questo modello provengono da vetture come BMW Serie 3 o Audi A4.

 

La posizione di guida è comoda, grazie ad una ampia possibilità di regolazione, ed anche la maggior parte degli aspetti ergonomici appare in linea con quanto ci si aspetta da una Mercedes: molto interessante, come sempre, il posizionamento della leva del cambio automatico sul lato destro del piantone di sterzo. Fa un po' "America" ma alla fin fine lo spazio sul tunnel centrale che si libera è davvero moltissimo e quando si torna a guidare un'auto con la leva in posizione "tradizionale" se ne sente la mancanza. Quello che, invece, rimane sempre un po' da rivedere nella CLA (come del resto nella Classe A) è la posizione dei comandi del climatizzatore: davvero molto ribassata.

 

Ben sviluppata sotto il profilo della multimedialità, grazie ad una capacità di integrazione agli smartphone di ottimo livello, il sistema Comand Online si sta portando pian piano a livello dei migliori anche sotto il profilo della facilità d'uso. Peccato manchi, come al solito, la possibilità di utilizzare il sistema in modalità touch.

 

Mercedes CLA Dark Night (10)

Come si guida

Abbiamo scelto di guidare le nuove CLA Shooting Brake e CLA berlina con le motorizzazioni 200d e 220d: il motore è sempre lo stesso, il 2.143 cc che ha preso posto sotto i cofani di tutta la gamma Mercedes, ma il carattere cambia notevolmente in base alla declinazione scelta. Il 200d è un motore più docile, meno prestante agli alti regimi, ma comunque in grado di offrire tutto lo spunto necessario ad un sorpasso. Il 220d, invece, fa sentire la forza dei suoi 177 CV ed in particolar modo se abbinato al cambio automatico a doppia frizione e sette marce è in grado di regalare quella dose di sportività che ci si aspetta da una vettura con forme così aggressive. Buoni per entrambi i consumi: senza esagerare si può viaggiare tranquillamente attorno ad una media di 6 litri/100 km con entrambe le versioni di motore. Per chi vuole i super consumi, in ogni caso, è disponibile anche il 180d (1.5 turbodiesel) meno prestazionale ma ancor meno assetato.

Le nuove CLA Night e CLA Dark Night sono vetture che nascono per andare ad ingolosire i clienti di questo modello nelle fascie di allestimento più alte offrendo un vantaggio cliente notevole sia in fase di acquisto che di rivendita

 

Il telaio della vettura si dimostra sincero e ben bilanciato, anche se le sospensioni sono sempre un po' troppo rigide, e la trazione anteriore assicura buona capacità di scaricare a terra la potenza a fronte di reazioni sullo sterzo praticamente assenti nelle fasi di accelerazione più spinte. Certo, la trazione posteriore è un'altra cosa, soprattutto quando si cerca la guida sportiva ma questo "dettaglio", visti i numeri di vendita, non sembra essere un valore in grado di spostare l'ago della bilancia. Almeno in questo segmento.

 

Un plauso va ai sistemi di sicurezza: c'è davvero di tutto e la vettura dimostra di vedere e sentire molto bene quanto ci sta davanti e ci circonda. Il cruise control attivo funziona davvero molto bene ed è abbastanza rapido nel riprendere la velocità una volta che la strada torna a liberarsi da chi precede, ma soprattutto i sistemi antitamponamento e di sorveglianza degli angoli ciechi sugli specchietti fanno sentire sicuri e coccolati all'interno dell'abitacolo.

Mercedes CLA Dark Night (3)
Nel corso della nostra prova, la CLA non si è dimostrata nemmeno troppo assetata

In conclusione

Le nuove CLA Night e CLA Dark Night sono vetture che nascono per andare ad ingolosire i clienti di questo modello nelle fascie di allestimento più alte offrendo un vantaggio cliente notevole sia in fase di acquisto che di rivendita. L'idea di introdurle come versioni, infatti, permette anche in fase di rivendita di avere una rivalutazione dei numerosi accessori integrati nel pacchetto a tutto vantaggio del valore residuo.

Pro

- Linea: i numeri di vendita parlano per lei
- Allestimenti: Night e Dark Night sono molto ricchi
- 200d e 220d: prestazionali e poco assetati

Contro

- Assetto un po' troppo rigido
- Posizionamento dei comandi del clima
- Prezzo di listino: elevato il divario con Classe A

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Mercedes-Benz CLA
Modelli top Mercedes-Benz
Maggiori info
Mercedes-Benz