prova su strada

Nuova Audi A3 Sportback

Versatile e sportiva
-

Abbiamo provato sulle strade di Montecarlo la nuova Audi A3 Sportback, proposta in Italia a partire da 23.900 euro e caratterizzata da soluzioni che la avvicinano ad una A6

Nuova Audi A3 Sportback

Montecarlo – Il brand dei Quattro Anelli ha presentato alla stampa internazionale la nuova Audi A3 Sportback, la cui terza generazione viene proposta a partire da 23.900 euro. La prima, del 1999 (tre porte) fu poi proposta nella versione a 5 porte, che velocemente guadagnò sempre più consensi.

Il model year 2004 (rimasto in vendita sino ad oggi) fu infatti subito offerto anche nella versione 5 porte. Se nel 1999 e ancora nel 2004 A3 rappresentava l'entry-level al mondo Audi (ora compito affidato ad A1), oggi A3 Sportback diventa più sofisticata, divenendo un'auto di classe C “premium”, lunga poco più di 4,30 m e andando a scontrarsi con vetture come BMW Serie 1 e Mercedes-Benz Classe A. Audi punta molto sulla Sportback, che può essere vista sia come una vettura sportiva e giovane caratterizzata da spazio e versatilità, sia come un'auto per giovani famiglie o professionisti dinamici.

Ci ha molto colpiti lo spazio a disposizione: davanti l’abitacolo  è decisamente “grande” - quasi un'A6,da cui eredita molta tecnologia e strumentazione - e offre una sensazione qualitativa tipica dei materiali di classe superiore. Dietro i passeggeri sono comodi, e lo spazio è sufficiente anche per gli over 1,75m (con 2 occupanti posteriori a bordo) e incredibilmente avanza spazio anche per un bagagliaio da 380 litri di capienza ed in grado di accogliere almeno 4 valigie da cabina.

audi a3 sportback confronta modello
Confronta in un click le varie generazioni dell'Audi A3 Sportback con il nostro esclusivo Confronta Modello

L'A3 “2004”

La variante a 5 porte della nuova A3 Sportback misura 4,31 metri in lunghezza e 1,78 in larghezza. Valori molto simili al modello che va in pensione, ma caratterizzati da un passo più lungo,  2,63 metri, a tutto vantaggio dell'abitabilità che si traduce in 58 e 36 mm in più rispetto alla 3 porte attuale. La nuova piattaforma  MQB, su cui sono costruite diverse auto della galassia Volkswagen,  ha permesso di contenere la massa totale di 90 kg rispetto al modello uscente. Basti pensare che il solo motore 1.4 TFSI pesa 21 kg in meno, fermando così la bilancia ad un totale di 1.205 kg. Cofano, parafanghi e parti del telaio sono realizzati in alluminio, e l’aumentata rigidità torsionale garantisce comfort e precisione di guida. Quindi il tutto è stato ottimizzato per pesare meno e consumare meno, aiutati anche da un'aerodinamica rivisitata che permesso di contenere il CX entro un valore di 0,30.

Interni ed esterni

Il design esterno è molto “Audi”; curato, non stravolgente, con linee dinamiche che scolpiscono le fiancate, fari anteriori LED (optional) molto lavorati, ed un posteriore più addolcito dai fari “gentili” (sempre a LED). Questi ultimi li avremmo preferiti più sottili e squadrati per accentuarne la sportività. Gli interni sono curati e “ricchi” in ogni dettaglio e permettono di osservare le “Alu-look”, 4 nuove bocchette d’aria tonde in metallo, e la nuova pulsantiera centrale di tipo “on/off rally” adeguata allo spirito dell’auto.

Bello il volante a tre razze “tagliato” in basso, molto sportivo, e finalmente razionalizzati i pulsanti dell’infotainment posti al di dietro del cambio. Di notte tutto il cockpit si illumina di luci bianche e rosse con un effetto scenografico non indifferente. Degno di nota lo schermo da 7 pollici (ricorda un tablet) che fuoriesce dalla consolle centrale e che permette di gestire tutte le funzioni, dal Navigatore alla connettività - oltre ai social network Facebook e Twitter - collegandosi con il proprio cellulare o utilizzando una scheda SIM dedicata da inserire nell’apposito spazio.

audi a3 sportback (40)
La gamma motori di A3 Sportback è composta dai quattro cilindri TDI e TFSI, tutti migliorati, affinati e dotati di start&stop

Gamma Motori

La gamma di A3 Sportback è composta dai quattro cilindri TDI e TFSI, tutti migliorati, affinati - e come dicevamo in certi casi alleggeriti – e dotati di start&stop. Una delle grosse novità introdotte sui motori benzina, il 1.4 TFSI da 140 CV (in arrivo più avanti), sono i cilindri on-demand, ovvero 2 cilindri centrali possono “spegnersi” durante la marcia per far risparmiare carburante. Sul fronte dei diesel abbiamo il nuovo 1,6 turbodiesel da 105 CV, non il più potente nella categoria, ma generoso di coppia.

Oggi  i clienti possono quindi scegliere tra 2 motori diesel: il 1.6 TDI da 105 CV e 250 Nm di coppia massima a 1.500 giri in grado di effettuare lo 0-100 km/h in 10.9 secondi,  ed il 2.0 TDI da 150 CV (con o senza cambio automatico S-tronic) e 320 Nm di coppia massima disponibili a 1.750 giri, capace di coprire lo 0-100 km/h in 8.7 secondi. A partire da metà del prossimo anno sarà inoltre disponibile la versione più potente da 184 CV che  abbiamo testato in anteprima.

Per quanto concerne i benzina sono disponibili il 1.4 TFSI da 122 CV e 200 Nm (0-100 in 9.3 secondi), ed il 1.8 TFSI da 180 CV e 250 Nm (0-100 in 7.3 secondi), entrambi abbinabili al cambio automatico doppia frizione S-Tronic a 7 rapporti. La trazione integrale Quattro arriverà  più avanti e sarà riservata alle versioni 1.8 TFSI a benzina e 2.0 TDI turbodiesel. In futuro arriveranno una versione TCNG a metano, la variante sportiva S3 (prevista per l’estate) ed infine la E-Tron plug-in Hybrid, che è stata annunciata per il 2014.

Una delle grosse novità introdotte sui motori benzina, il 1.4 TFSI da 140 CV è rappresentata dalla tecnologia Cylinder on-Demand che permette di contenere consumi ed emissioni

Su strada: come va

motori da noi testati sono i 2 turbodiesel da 105 e 184 CV ed il benzina 1.4 turbo in versione da 140 CV dotato di tecnologia “cylinder on-demand”. Il piccolo TDI da 1.6 litri eroga 105 CV e ben 250 Nm di coppia: un motore piacevole, leggermente rumoroso in accelerazione ma dolce e facile da guidare, che non mette mai in difficoltà e possiede il giusto brio necessario per i sorpassi. I consumi sono ottimi, soprattutto a velocità costante, sul computer abbiamo visto oltre 20 Km con un litro. Il dato di omologazione è di 3,8 litri per 100 km e solo 99 grammi di CO2 per chilometro.

Il secondo turbodiesel, il 2.0 TDI da 184 CV e 380 Nm di coppia, (abbinato nel nostro test alla trazione Quattro e al cambio doppia frizione a 7 marce S-Tronic) è un motore molto potente e pieno di coppia, che trasforma la A3 Sportback in una sportiva vera. I sorpassi sono facili e la proverbiale dinamica di guida Audi rende la stessa divertente e sicura.

audi a3 sportback (49)
Abbinata all’allestimento S-line A3 Sportback diviene un'auto da intenditori ma con consumi da diesel

 

Neutra negli inserimenti in curva, appena si accelera aumenta la percezione di tenuta ed invoglia a pennellare le bellissime strade della corniche  montecarlina. Abbinata all’allestimento S-line A3 Sportback diviene un'auto da intenditori ma con consumi da diesel. Certo, così facendo il prezzo sale ben oltre i 30.000 euro, ma che soddisfazione!

Il motore benzina da 1.4 litri turbo introduce la novità dei 2 cilindri on-demand: quando non c’è bisogno di tutta la potenza il motore fa “funzionare” solo 2 cilindri, diminuendo i  consumi soprattutto nei cicli cittadini e a velocità costante. La strumentazione segnala il disinserimento dei cilindri quando questo avviene, come ad esempio quando si parzializza il gas, senza però risultare invasivo o anche solo fare si che il guidatore si accorga della sua presenza.

E' un motore  molto pieno, che una volta passati i 1.500 giri regala una buona sensazione di spinta a scapito però dei consumi. E’ anche silenziosissimo: solo dopo i 4.000 giri è possibile avvertirne la rabbiosità del sound. Divertente tra le curve, A3 così motorizzata manifesta una leggera tendenza al sottosterzo, mentre il cambio manuale a 6 marce, morbido alle andature normali, evidenzia delle lievi imprecisioni nella guida più sportiva.

audi a3 sportback (60)
Per enfatizzare il piacere di guida è disponibile il sistema Audi Drive Select, che combina i setup elettronici di bordo secondo le modalità Comfort, Automatic, Dynamic, Individual ed Efficiency

Allestimenti ed optional

A3 Sportback sarà disponibile in quattro allestimenti: Young, Attraction, Ambition e Ambiente, tutti caratterizzati da una dotazione di serie normalmente riservata ad auto di classe decisamente superiore. Idealmente, ovvero senza guardare il portafoglio, la A3 può diventare una A6, ma con 70 cm in meno da parcheggiare… La versione Young è già abbastanza interessante, ma spendendo circa 3.000 euro in più è possibile acquistare l'allestimento Ambition. Certo altri optional come gli interni in pelle o il navigatore sono belli, arricchiscono la presenza scenica dell’abitacolo ma fanno sensibilmente lievitare il prezzo, idem per il tetto panoramico. A voi la scelta.

Per enfatizzare il piacere di guida è disponibile il sistema Audi Drive Select, che combina i setup elettronici di bordo secondo le modalità Comfort, Automatic, Dynamic, Individual (settabili manualmente dal guidatore) ed Efficiency (ovvero Eco), modificando di fatto l'anima della vettura. Se si impostano ad esempio le modalità Dynamic ed Efficiency sembra quasi di guidare due auto diverse; una pronta, scattante ed incollata alla strada, e l’atra morbida, facile da condurre e soprattutto parsimoniosa.

Grande attenzione anche alla sicurezza: A3 Sportback può essere equipaggiata con i più recenti sistemi elettronici e di sicurezza attiva, come l'Adaptive Cruise Control, attivabile da 30 km/h e l'Active Lane Assist, che avverte in caso di sorpassi di veicoli nella zone laterali “buie”, ed il riconoscimento della segnaletica stradale.

A3 Sportback si posiziona ai vertici del segmento C, con soluzioni tecnologiche e interni quasi da A6, oltre che con motori al Top per prestazioni e consumi

Conclusioni

Insomma A3 Sportback si posiziona ai vertici del segmento C, con soluzioni tecnologiche e interni quasi da A6, oltre che con motori al Top per prestazioni e consumi. La vettura si presenta come gradevole da guardare dall'esterno, anche se non “stravolgente”. All'interno risulta essere molto curata e generosa in termini di spazio offerto.

A chi consigliarla? Ai giovani dinamici  e sportivi (a cui si rivolge in particolare la motorizzazione TDI da 184 CV), e alle famiglie che necessitano di una seconda auto (a cui consigliamo la motorizzazione TFSI da 1.4 litri). A3 Sportback è attualmente in  prevendita presso le concessionarie della rete ufficiale, mentre le consegne prenderanno il via dalla fine di febbraio 2013. La versione Quattro con il TDI più potente sarà invece disponibile a partire da metà 2013. Prezzi a partire da 23.900 euro.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Audi A3 Sportback
Modelli top Audi
Maggiori info
Audi
  • VOLKSWAGEN GROUP ITALIA S.P.A. Viale G.R. Gumpert, 1
    37137 Verona (VR) - Italia
    800 283 454 63   http://www.audi.it