automoto.it per Skoda

Nuova Skoda Octavia: la tecnologia spiegata da Andrea Galeazzi [video]

-

Andrea Galeazzi ci porta alla scoperta della tecnologia presente a bordo della nuova Skoda Octavia 2020. Un'auto che taglia i ponti definitivamente con il passato, abbracciando i sistemi più evoluti messi a disposizione dal Gruppo Volkswagen. Non solo in termini di infotainment e intrattenimento di bordo, ma anche per quanto riguarda l'assistenza alla guida e la sicurezza

OK, tutti sanno che la nuova Škoda Octavia ora è anche ibrida, mild o volendo plug-in. Si sa che ha un listino prezzi interessante, a partire dalla motorizzazione 1.0 TSI 110 CV che quota 24.650 euro. Esiste pure in versione RS la Ocatvia 2020, spinta dal 2.0 TSI con 245 CV e in breve, addiirittura a gas metano. Ma per tutti quelli che la vogliono conoscere bene e, soprattutto, sfruttare nel pieno della sua tecnologia di bordo? Non basta una brochure e nemmeno un breve assaggio di pochi minuti. Per la nostra prova “tech-oriented” ma anche simply, come deve essere in ottica Skoda, abbiamo allora messo la nuova Octavia tra le mani del nostro Andrea Galeazzi.

In qualità di esperto, nella sua video prova qui proposta ci elenca ma soprattutto spiega in termini pratici tutte le novità. Dei sistemi sicurezza e aiuto alla guida, ma anche intrattenimento e connettività, per la vettura boema. Una quarta generazione di Octavia che non solo lascia fare al DSG per la gestione dei suoi 7 rapporti, o propone varie modalità guida (da quella migliore per uso urbano, fino a quello di montagna, passando per l’autostrada) ma permette tante funzioni gestibili a scelta del conducente, per adattarsi alle molte esigenze di contesto ed esigenza personale.

Da fuori si nota subito la fanaleria, quella frontale con LED a matrice attiva per tutela della sicurezza. L’ingresso in vettura può essere keyless, su tutte le portiere e il nuovo volante è con due sole razze.

ADAS

La nuova Octavia fa debuttare in gamma Skoda sistemi di assistenza guida attivi salva-vita, in aggiunta al valido Cruise adattivo in grado anche di fermarsi, per esempio in coda o al semaforo e poi ripartire. Primo nuovo sistema il Collision Avoid Assistant che interviene attivamente sullo sterzo per evitare l’impatto con un pedone, un ciclista o un altro veicolo. Poi Turn Assistant, altro ausilio che si attiva qualora, durante una svolta, ci sia pericolo di collisione con il traffico sopravveniente nella direzione opposta: interviene con una frenata automatica di emergenza. Altruista poi l’Exit Warning, che controlla le portiere, segnalando il pericolo classico di eventuali ciclisti o utenti stradali in arrivo. Infine il Local Traffic Warning, altro nuovo sistema che segnala automaticamente i pericoli da improvviso rallentamento stradale.

Tutti gli assistenti guida, incluso ovviamente il dovuto controllo sul mantenimento di corsia e l’avviso di pericolo in angolo cieco, sono facilmente gestibili in modo immediato sia da volante sia da touchscreen centrale.

Intrattenimento

La nuova Octavia usa un Infotainment su piattaforma di terza generazione e Touch fino ai 10 pollici, con HP personalizzabile nelle icone (compatibile Apple e Android). Sempre sul Touch si gestisce la climatizzazione intelligente, mai “nascosta” dagli altri menù, giustamente. Un elemento sempre connesso grazie a eSIM LTE nativa. Come le vetture premium, anche la Octavia accetta i comandi gestuali e, nuova chicca, possiede una assistente vocale digitale, Laura. Come funziona? “Okay, Laura” e il sistema comprende frasi complete senza vincolare all’uso delle mani. Esempi? La navigazione, la ricerca di brani musicali e persino comporre messaggi da inviare con Smartphone.

Quando si opta per un sistema Columbus, la strumentazione digitale è quella programmabile del mitico Virtual Cockpit (conosciutissimo su Audi). Anche la Skoda Octavia permette così di selezionare diversi livelli di zoom della cartografia, tra visualizzazione al conducente e quella in plancia. Sempre connessa, la nuova Skoda Octavia 2020 offre vari servizi online, oltre alla chiamata automatica di emergenza con geo-localizzazione e l’accesso remoto ai principali dati di bordo, al sistema di navigazione e alla verifica dello stato dell’auto.

Soluzioni smart

Ricarica Smartphone wireless presente, ma possono essere ben cinque le porte USB-C in abitacolo, accompagnate persino da una 220V. Una delle USB è dietro lo specchietto retrovisore interno, posizione ideale per collegamento di alcuni accessori. A proposito di accessori, tra quelli “intelligenti” anche se non hi-tech della Skoda Octavia, ci sono piacuti: l’elemento separatore con fissaggio velcro per il vano bagagli, l’appoggio fisico per il polso qualora di debba “operare” molto sul touchscreen, le tendine ai vetri posteriori e il mitico ombrellino, per improvvise piogge.

Ultimo elemento utile, per gestire al meglio la nuova Octavia, la App Skoda che da telefonino permette di conoscere sempre e ovunque vari dati (es. di viaggio o localizzazione) e anche ricevere notifiche per transito o velocità della vettura, qualora data in uso a terzi.

Scheda modello e dati tecnici della Skoda Octavia 2020, con anche listino prezzi e ulteriori foto, nella pagina dedicata del catalogo automoto.it, a questo link.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Skoda Octavia
Modelli top Skoda
Maggiori info
Skoda