Test drive

Toyota Corolla: tutta nuova, tutta da scoprire [Video]

-

Toyota Corolla, un mito che ritorna, e che cambia lanciandosi nel consueto ottimo e promettente panorama ibrido di Toyota. Da ammirare il quadro strumenti, e alcune scelte stilistiche di Toyota. Scopritela con noi!

Intro

Cambia eccome, Toyota Corolla, e si rinnova. Personalmente, era la mia auto di sempre a Sega Rally, noto videogame che si trovava in centinaia di sale gioco in tutta la nostra penisola. Potrei sceglierla di nuovo oggi? No, almeno nel gioco, visto che è diventata ibrida. Fortunatamente però qui non parliamo di gaming, ma di vita reale.

Esterni

Qui Corolla non solo vince, ma convince. Almeno da un punto di vista del design, che oggi la disegna più smussata nelle linee, con gruppi ottici anteriori che abbracciano l'intera carrozzeria, una grande calandra con i fendinebbia ai lati, e cerchi da 18 pollici nella nostra versione Lounge. A disposizione abbiamo la variazione bicromatica rossonera, molto sgargiante, sicuramente di impatto, e cerchi altrettanto bicromatici che offrono un buon carattere. Le misure sono tipiche da segmento C: 437 di lunghezza, 179 di larghezza, e un'altezza più che sufficiente per non far carpiare i più alti nell'abitacolo. Dietro è molto avvolgente, pur restando i gruppi ottici ammiccanti, stretti, ovviamente a LED. Intrigante il doppio terminale, che risponde solo a un'esigenza stilistica.

Interni

Dentro la novità è senz'altro la strumentazione. Il cruscotto è digitale, anche se le lancette analogiche ci tengono ancorati alla tradizione Toyota, che da sempre alterna elementi di grande novità a soluzioni non propriamente all'avanguardia, almeno alla vista. Tutto è molto razionale, pulito, in pieno stile offerto dal brand giapponese, che al centro porta un ampio display sul quale - disgrazia - manca Android Auto. Eppure il sistema infotainment è tutto sommato completo, anche se stonano quei 1.100 euro chiesti per il pacchetto navigatore. Tutto sommato, Corolla è comoda, sia davanti, sia dietro, dove non abbiamo enormi problemi di spazio per la testa. Il disegno della plancia è come dicevamo pulito, e c'è tanto spazio pure per le gambe. Il bagagliaio offre da 361 a 1200 litri di capacità.

La Toyota Corolla in un'immagine dinamica
La Toyota Corolla in un'immagine dinamica

Motori e Sensazioni di guida (cambio frizione sterzo)

Dimenticate l'effetto scooterone. Ok, stiamo esagerando, eppure il lavoro di implementazione su Corolla dà più di un ottimo frutto. A disposizione abbiamo il 2.0 litri ibrido che sforna un totale di 180 CV combinati, e una coppia di 190 Nm. Non essendo plug-in, tutto sommato questa Corolla va guidata come una vettura normale, senza pensare a veleggiare in elettrico perché a quello pensa lei in totale autonomia. Dimenticate il selettore delle modalità di guida, perché senza motore termico fate i soliti 1500-2000 metri e non di più. La risposta del motore è briosa, il cambio CVT fa quel che deve, non abbiamo nervosismi particolari ma anzi un atteggiamento lineare e omogeneo. Tendenzialmente sottosterzante, non si atteggia a vettura sportiva ma anche ad alte percorrenze abbiamo una buona tenuta di strada e l'impressione di viaggiare in totale sicurezza. Corolla accelera da zero a cento in 7.9 secondi, e raggiunge i 180 chilometri orari. Ottimi i consumi: 20 in città, ma anche 23 se teniamo il climatizzatore bizona ottimo spento, 18 a 110, 14 a 130. Forse troppo rigido l'assetto?

Sistemi sicurezza attivi e altri optional

Gli ADAS ci sono, ma i sensori del parcheggio si attivano di default quando si rallenta. Tradotto: ai semafori bippa tutto, ed è fastidioso. Bene il cruise control adattivo che arriva fino a zero. L'assistente della corsia c'è, ma emette un avviso sonoro quando si lascia proprio la corsia. Tra gli altri optional, da scegliere il tech pack, che offre display LCD, head up display, impianto JBL, blind spot a 1.800 euro. Del pack navi abbiamo già parlato. Noi sceglieremmo sempre il 2 litri al posto del 1.8 stranoto.

Target, prezzi e conclusioni

Tocchiamo i 36.200 euro per questa Corolla, ma qualche iniziativa c'è sempre. La compreremmo? Forse, ma dobbiamo sempre sempre sempre ricordare la destinazione di utilizzo. Se fate tanta autostrada, ricordate che l'elettrico si stacca e tra le mani avrete un 2.0 litri da 153 cavalli.

Pro e Contro

  • + Design + Tecnologia ibrida
  • - Manca Android Auto - ADAS invasivi

Schede

Motore In prova

Cilindrata: 2.0 litri ibrida

Numero cilindri: 4 in linea

Potenza: 180 cavalli combinati
Coppia: 190 Nm

Cambio: CVT

Trazione: anteriore

Consumo km/litro: 20 in città, 18 a 110, 14 a 130

Emissioni CO2 per km: 89 grammi

Prestazioni:

Velocità Massima: 180 chilometri orari

0-100: 7.9 secondi

Misure:

Lunghezza/Larghezza/Altezza in cm: 437/179/144

Passo: 264 cm

Bagagliaio: 361-1200 litri

Pneumatici: 18 pollici

Peso: 1415 chilogrammi

  • Cangurocolcasco

    ...si, bella quanto volete: ma ha un valore di coppia identico a quello della mia ex Toyota Yaris 1.4 d-4d del 2008. Secondo me la sinergia col motore elettrico da questo punto di vista non è sfruttata a dovere...No?
Inserisci il tuo commento
Altri su Toyota Corolla
Modelli top Toyota
Maggiori info
Toyota
  • Toyota Motor Italia S.p.A. Via Kiiciro Toyoda, 2
    00148 Roma (RM) - Italia
    800 869 682   http://www.toyota.it