Ginevra 2014

Winterkorn, CEO VW: «I nuovi modelli si evolveranno con più frequenza e velocità»

-

Martin Winterkorn, CEO del Gruppo Volkswagen, ha parlato in occasione dell'apertura del Salone di Ginevra del futuro dell'azienda tedesca e delle sfide che la attendono per rimanere competitiva

Winterkorn, CEO VW: «I nuovi modelli si evolveranno con più frequenza e velocità»

Ginevra - Come vuole la tradizione, la serata che precede l'apertura dei cancelli - almeno per i giornalisti - del Salone di Ginevra, vede andare in scena la Volkswagen Group Night, all'interno della quale i diversi marchi del colosso di Wolfsburg svelano ciascuno le proprie novità.

 

La serata è sempre un'occasione importante per ascoltare le parole di Martin Winterkorn, CEO del Gruppo Volkswagen. Parole che, se ben interpretate, permettono di delineare quali saranno gli sviluppi futuri dei marchi che ricadono sotto il controllo dell'Azienda tedesca.

Continuiamo ad investire

«Per noi Ginevra è sinonimo di mobilità sostenibile. Proprio qui del resto, a Ginevra, abbiamo dato il via alla rivoluzione ecologica del nostro Gruppo tanto che un anno fa siamo stati i primi produttori a raggiungere l'obiettivo di una media di emissioni pari a 95 g/km CO2 per l'intera gamma. Sappiamo benissimo che le promesse fatte in pubblico sono una faccia della medaglia perché quello che contano sono i fatti. Noi però non ci limitiamo alle parole perché preferiamo agire. Il nostro Gruppo si muove sulla sua strada a passi da gigante, proponendo automobili e stabilimenti sempre ecocompatibili. Lo scorso anno per la prima volta abbiamo speso più di 10 miliardi di euro in Ricerca&Sviluppo e la parte del leone in questi investimenti l'hanno fatta le tecnologie verdi».

volkswagen golf gte (8)
La  Volkswagen Golf GTE è il perfetto esempio di aut efficiente che non mette da parte le prestazioni

La gamma ecologica più efficiente del mondo,

«La nostra flotta di modelli in Unione Europea lo scorso anno ha realizzato un valore medio di emissioni pari a 128 g/km di CO2 e questo, oltre ad essere un record, è un risultato già ben al di sotto dei limiti fissati per il 2015. Facciamo passi da gigante anche sull'ammordenamento delle fabbriche. Entro il 2018 vogliamo abbattere del 25% il consumo di acqua e le emissioni dei nostri stabilimenti. Non ci limitiamo a costruire automobili e stabilitmenti ecologici. Noi di Volkswagen costruiamo mobilità a 360°, dalla produzione di energia al riciclaggio con una strategia strutturata e misurabile».

 

«Già oggi offriamo motori diesel, benzina, a metano, ma anche veicoli elettrici ed ibrid e i nostri clienti possono scegliere tra 54 varianti di modelli che garantiscono emissioni medie inferiori ai 100 g/km CO2 e tra più di 120 varianti con emissioni inferiori  ai 120 g/km. Per questo possiamo dire che il Gruppo Volkswagen offre la flotta di automobili con ridotte emissioni di CO2 più grande al mondo. Golf BlueMotion, Audi A3 TDI o modelli a metano da 3 euro per 100 km ma anche veicoli elettrici a zero emissioni. Stiamo parlando di modelli che sono già oggi realtà, consegnati a decine di migliaia di clienti che li utilizzano quotidianamente».

skoda visionc concept (6)
Il Gruppo VW vuole proporre con sempre maggiore frequenza nuovi modelli per adeguarsi ai mutevoli gusti dei clienti

Non ci dimentichiamo del piacere di guida

«La prossima Volkswagen Passat, che verrà proposta anche in versione ibrida plug-in, garantirà efficienza ma anche un grande dinamismo per una guida davvero divertente. Per noi questo punto è davvero importante, perché per noi mobilità sostenibile non significa rinunciare alla passione, mettendo al centro la mente e da parte il cuore. Noi continuiamo a lavorare con la stessa passione e lo stesso piacere sviluppando modelli che sappiano essere sempre performanti. Pensiamo ancora che le auto con 10, 12 cilindri o 16 cilindri avranno un proprio posto in futuro».

 

«Siamo orgogliosi dei traguardi che abbiamo raggiunto ma non ci fermiamo di certo qui. Sono profondamente convinto che il nostro settore nei prossimi anni si troverà ad affrontare uno dei più grandi riassestamenti della sua storia. Stanno cambiando le esigenze delle persone, le loro richieste ed i loro desideri. Gli stili di vita cambiano da una regione all'altra del mondo e la digitalizzazione sta ridisegnando i confini del mondo in cui viviamo in una maniera completamente nuova».

nuova audi tts 5
La nuova Audi TT, con il suo maxi-schermo da 12,3 pollici, si avvicina all'idea di auto pensata come un computer portatile

Proporre più modelli, più velocemente

«Alla luce di queste sfide non dobbiamo chiudere gli occhi. L'industria deve interpretarle e formulare una strategia imboccando nuove strade con un modo di pensare e di agire nuovi. Una delle maggiori sfide che la nostra industria deve risolvere è quella delle esigenze che cambiano più velocemente rispetto al passato. Questo ci fa riflettere sulla riduzione del ciclo di vita di un modello. I clienti ci chiederanno sempre di più auto giuste al momento giusto con la tecnologia giusta e noi dobbiamo agire nella maniera più veloce e flessibile».

 

«L'auto diventerà sempre di più un computer portatile e questo avrà conseguenze rivoluzionarie. La nuova Audi TT con il cockpit virtuale ne dà un assaggio. Forse un giorno il cliente tramite un aggiornamento software dal suo garage potrà fare un restyling della propria auto e questo potrebbe essere anche un modo per dare valore aggiunto al cliente. Questo spiega perché Audi abbia fatto un'ampia collaborazione con Google».

lamborghini huracan (9)
Nel futuro del Gruppo Volkswagen c'è ancora posto per la passione e per le auto a 10, 12 o 16 cilindri

Noi di VW viaggiamo già nel futuro

«Se le richieste dei clienti cambieranno e si faranno sempre più variegate dobbiamo chiederci come evolvere le gamme di prodotto più velocemente. Le persone probabilmente ci chiederanno varianti di carrozzeria differenti, che oggi non conosciamo e questi quesiti sono l'anima del futuro nel nostro settore. Non abbiamo paura di queste sfide perché con i sistemi modulari abbiamo la prima chiave per essere in condizione di realizzare diversi modelli di auto con una certa velocità e flessibilità. Anche mdoelli di nicchia che potranno essere prodotti in modo proficuo. Questo processo riguarderà tutti i settori, tutti i brand e qualsiasi tipo di propulsione».

 

«Sono questi i temi del nuovo propgramma Future Tracks con cui Volkswagen inizia a pensare al suo domani. Le menti migliori del nostro Gruppo lavoreranno per trovare risposte alle sfide che ci siamo posti. Perché il Gruppo Volkswagen viaggia già oggi nel futuro».

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Volkswagen Golf
Maggiori info
Volkswagen
  • VOLKSWAGEN GROUP ITALIA S.P.A. Viale G.R. Gumpert, 1
    37137 Verona (VR) - Italia
    800 865 579   http://it.volkswagen.com