intervista

Hatta-san: «Lexus? Nessun piano per il diesel. Solo per l'ibrido»

-

Hatta-san, Assistant Chief Engineer della Lexus RX, ci ha raccontato quali sono i punti di forza di questo modello e quali scenari dobbiamo aspettarci dal futuro del marchio giapponese

Hatta-san: «Lexus? Nessun piano per il diesel. Solo per l'ibrido»

Lisbona – La nuova Lexus RX scrive un nuovo capitolo del marchio di lusso giapponese grazie ad un design assolutamente fuori dagli schemi e a tanta tecnologia. Dopo averla provata abbiamo parlato con Hatta-san, Assistant Chief Engineer della RX, che ci ha raccontato quali sono i punti di forza di questo modello e quali scenari dobbiamo aspettarci dal futuro del marchio di lusso giapponese.

 

Quali sono le novità più importanti della nuova Lexus RX?
«Senza dubbio il primo aspetto che è stato completamente rispetto al passato è il design. La nuova RX oggi è davvero inconfondibile. E poi sono cambiate le dimensioni, perché il nuovo modello è più lungo e più largo rispetto a prima. Questo ci ha permesso di allungare il passo e di avere un abitacolo ancora più spazioso».

 

Lo stile però è certamente l'aspetto che colpisce di più, almeno a prima vista...
«L'arrivo del crossover NX lo scorso anno ci ha permesso di fare qualcosa di diverso con la nuova RX, che oggi guadagna maggiore presenza scenica sulla strada. Grazie al passo più lungo abbiamo avuto la possibilità di montare cerchi più grandi e dinamici, da 20 pollici, senza alcun compromesso in termini di spazio all'interno».

hatta san lexus
Hatta-san, Assistant Chief Engineer della Lexus RX

 

Avete previsto anche interventi per migliorare la dinamica?
«Abbiamo cercato di migliorare anche il piacere di guida, riprogettando da zero i supporti motore e conferendo maggiore rigidità alla scocca. E ci siamo riusciti anche per mezzo di nuove tecnologie di saldatura, che sfruttano in parte la tecnologia laser, e grazie a nuoi metalli ad alta resistenza».

 

Quasi tutte le competitor della RX offrono una versione a sette posti. Perché voi avete scelto di proporre soltanto la classica variante a cinque?
«Il segmento SUV a cui appartiene il nostro RX è veramente vario. Ci sono modelli per esempio che offrono più potenza, altre con un feeling più sportivo e alcune hanno anche la possibilità di avere i sette posti. Questo si verifica perché il mercato dei SUV di lusso è in crescita e quindi è normale avere approcci così diversi da loro intorno ad uno stesso tema. In ogni caso la nostra RX è da sempre un modello che vuole rimanere fedele all'essenza di un SUV e Lexus non ama offrire diverse varianti di uno stesso modello. Piuttosto preferiamo avere un modello diverso, che possa vivere di vita propria in ciascun semgnento, ma non diverse versioni di una stessa auto».

Lexus non ha nessun piano di sviluppo per il motore diesel

 

In effetti in alcuni mercati avete un modello ancora più grande come la GX. Ci state dicendo che volete importarla anche in Europa occidentale?
«Esatto, già oggi offriamo in alcuni mercati, come per esempio negli Stati Uniti, la Lexus GX, un SUV ancora più grande della RX con configurazione a sette posti. Mi occupo del progetto RX, quindi al momento non posso sapere se Lexus pensa di importare la GX in nuovi mercati».

 

Un tempo proponevate anche motori diesel sui vostri modelli. Ce li dobbiamo dimenticare per sempre, nel senso che ormai puntate solo sull'ibrido?
«Al momento Lexus non ha nessun piano di sviluppo per il motore diesel. In ogni caso già oggi abbiamo un'offerta molto differenziata perché a seconda dei mercati, oltre all'ibrido, offriamo anche un V6 aspirato da 3.5 litri e un nuovo quattro cilindri 2.0 turbo di ultima generazione (i benzina non sono importati in Italia, ndr)».

 

La nuova Lexus RX 450h

lexus rx hybrid 2016 19

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Lexus RX
Modelli top Lexus
Maggiori info
Lexus
  • Toyota Motor Italia S.p.A. Via Kiiciro Toyoda, 2
    Roma (RM) - Italia
    800 100 131   https://www.lexus.it/