mobilità elettrica

Urban Trial Bike the Movie: a Milano inizia lo show con Peugeot Partner Elettrico e Paolo Patrizi

-

Il nuovo Peugeot Partner Elettrico porta via inavvertitamente lo zaino di Paolo Patrizi, Campione Italiano di Trial Bike: inizia un inseguimento fatto di spettacolari acrobazie e numeri di puro talento

Urban Trial Bike the Movie: a Milano inizia lo show con Peugeot Partner Elettrico e Paolo Patrizi

A volte basta un attimo per far prendere una piega diversa alla propria giornata. Appoggi distrattamente lo zaino ad una macchina, mentre ti prepari ad andare al lavoro in bicicletta. Questa però mette in moto e parte a razzo con il tuo bello zainetto ancora appeso: tanti saluti a chiavi, portafoglio e computer! E il bello è che lì per lì non te ne sei nemmeno accorto perché il caso ha voluto che quell'auto fosse completamente elettrica, quindi assolutamente muta e silenziosa. 

 

La nostra storia ha per protagonisti da una parte il nuovissimo Peugeot Partner Elettrico, veicolo commerciale alimentato esclusivamente a batterie e dall'altra Paolo Patrizi, Campione Italiano di Trial Bike. Conosciamoli da vicino.

paolo patrizi peugeot partner (23)
Realizzato sulla base della variante dotata di motorizzazione termica, il Peugeot Partner Elettrico è in questo video protagonista del singolare "furto" di uno zaino ai danni di Paolo Patrizi, Campione Italiano di Trial Bike

Peugeot Partner Elettrico: ideale per le consegne in città

Il Partner Elettrico è realizzato sulla base di quello più tradizionale con motori termico. I tecnici del Leone non hanno fatto altro che togliere il propulsore endotermico e calare nel cofano un unità elettrica di tipo sincrono a magneti permanenti in grado di sviluppare 67 CV di potenza e una coppia di 200 Nm subito disponibile, non appena si sfiora l'acceleratore. Perfettamente silenzioso durante il funzionamento (si avverte al massimo un sibilo in lontananza), Partenr Elettrico è dotato di un sistema di trasmissione che consiste semplicemente in un riduttore monorapporto a presa permanente. In pratica si è sempre in trazione e non ci sono vuoti di coppia durante l'accelerazione, che avviene grazie ad un flusso di potenza continua.

 

Il costruttore d'Oltralpe dichiara un'autonomia nel ciclo di omologazione europeo pari a 170 km. Il merito è delle batterie aglio ioni di litio ad alta densità energetica che offrono una capacità di 22,5 kW/h. Posizionate nel pianale, lungo entrambi i lati del retrotreno, questi accumulatori hanno permesso di mantenere inalterate le caratteristiche dinamiche del Partner, ma soprattutto le dimensioni utili dello spazio di carico. Due le possibilità di ricarica: utilizzando una presa di corrente normale fino a 16A occorrono 6-9 ore, mentre scegliendo il metodo di ricarica rapida fino a 125A (disponibile in opzione) si può recuperare l'80'% della capacità della batteria in soli 30 minuti. Lo sportellino della ricarica normale è posizionato sul parafango anteriore destro del veicolo, mentre la presa di ricarica rapida prende il posto dello sportellino del carburante sul parafango posteriore sinistro.

Il Partner Elettrico è dotato di un sistema di recupero dell’energia che però interviene sia in fase di decelerazione ma anche nella fase attiva della frenata, per convertire quanto più energia cinetica possibile in energia elettrica

Capacità di carico invariata

Come tutti i veicoli elettrici anche il Partner Elettrico è dotato di un sistema di recupero dell’energia che però interviene sia in fase di decelerazione ma anche nella fase attiva della frenata, per convertire quanto più energia cinetica possibile in energia elettrica. Il nuovo Partner Elettrico offre un quadro strumenti speciale, dove spicca l'indicatore  del consumo o della ricarica di energia, a cui si aggiunge un indicatore di consumo ausiliario che entra in funzione quando si necessita di riscaldamento e climatizzazione). Il computer di bordo poi visualizza l’autonomia rimanente e il consumo medio in kWh. Disponibile in Italia esclusivamente in versione L1, con 4,38 m di lunghezza, il Partner Elettrico offre un volume di carico utile pari a 3,3 m3, con una lunghezza utile di 1,80 m, per un carico utile che può arrivare fino a 685 kg (dato in via di omologazione).

paolo patrizi peugeot partner (18)
Paolo Patrizi, Campione Italiano di Trial Bike, ha all'attivo almeno numerosissime esibizioni, ed in questo video che lo vede protagonista della ricerca del suo zaino scoinvolge una giornata qualsiasi nella sede di Peugeot Italia

 

Davvero intelligente il sedile Plan Facile, che può accogliere fino a 3 persone nei posti anteriori e all'occorrenza consente anche di aumentare il volume utile di 400 litri. La capacità di carico può quindi arrivare 3,7 m3 con una lunghezza utile di 3 m. Costruito nello stabilimento PSA di Vigo, in Spagna, con il sostegno della regione Galizia, Partner Elettrico viene lanciato in Italia con formule d'acquisto particolari. Innanzitutto la batteria potrà essere acquistata o noleggiata e al cliente verrà consegnata una garanzia costruttore specifica in termini di durata e di chilometraggio per la batteria e la catena di trazione. Peugeot Italia si impegna anche a fornire un'assistenza adeguata e consente il montaggio facilitato delle infrastrutture di carico, grazie ad alcuni accordi di partenariato firmati con fornitori di servizio (Onnicar).

Paolo Patrizi: un fiore all'occhiello italiano nel Trial Bike

L'altro protagonista del nostro video è Paolo Patrizi, un vero talento nel mondo della Trial Bike. Inizia a praticare questa disciplina nell 2004 e nel 2005 è già sesto nella categoria Junior del Campionato Italiano UISP. Da qui in avanti una carriera in costante ascesa: nel 2007 vince la stagione in categoria Junior, nel 2008, 2009, 2010, 2011, 2012 si laurea Campione Italiano elite 20”, ma si fa notare anche nelle competizioni europee e nel Mondiale dove arriva a conquistare l'11° posto, il miglior risultato mai ottenuto prima da un italiano.

 

Nel 2012 partecipa al programma “Italia's Got Talent”, in onda su Canale 5, arrivando in semi-finale e in sette anni di carriera ha collezionato almeno 40 esibizioni con il Bike Trial Show di Brumotti, 12 esibizioni con Bike Trial No Limits di Walter Belli, 20 con il Pirate Troop di Emanuel Angius e Arturus Coutard e almeno 90 altre organizzate per conto mio presso fiere, comuni ed eventi vari.

 

Nel nostro video Paolo ci dà una dimostrazione di quello di cui è capace quando si trova in sella alla sua Trial Bike, lasciando letteralmente a bocca aperta i collaboratori di Peugeot Italia all'interno della sede milanese della Casa del Leone. Buona visione e buon divertimento!

  • MAXPAYNEIT, Fusignano (RA)

    Applausi

    Incredibile cio' che fa' e con che naturalezza!
    Da applausi!
Inserisci il tuo commento
Altri su Peugeot Partner
Modelli top Peugeot
Maggiori info
Peugeot