Novità

Jeep Cherokee 2019, ecco come è cambiata [Video e foto]

-

Presentata la nuova Jeep Cherokee: arriverà in Italia a partire da metà settembre 2018. Scoprite come è cambiata: foto, video, motorizzazioni, allestimenti, colori e prezzo di partenza

Arriva la nuova Jeep Cherokee: il Marchio statunitense ha ritoccato uno dei propri SUV per dargli un aspetto più moderno e accattivante. Oltre all’estetica, la Cherokee guadagna nuovi interni, ancora più aiuti alla guida e tanti accessori per personalizzarla. Scopritela insieme a noi.

Visto da fuori

Come potete vedere dalle immagini nella gallery, le linee della scocca riprendono quelle del precedente modello, ma il frontale è stato ridisegnato a partire dai fari (di serie a LED con luci diurne DRL): non più sdoppiati ma in un corpo unico, si trovano subito sotto la linea del cofano, ai lati della classica presa d’aria Jeep. Anche la parte bassa è cambiata: ora molto più elegante e curata. La parte posteriore ricorda il vecchio modello, ma ci sono aggiornamenti anche qui. La fanaleria è a LED e la targa è stata posizionata più in alto sul portellone.

Gli allestimenti disponibili saranno 4: Longitude, Business, Limited e Overland, mentre l’anno prossimo la versione Trailhawk completerà la gamma. Le personalizzazioni continuano con 5 opzioni di cerchi, inclusa una versione da 19" in alluminio lucido per i modelli Overland e 10 colori per la scocca: Bright White, Diamond Black, Velvet Red, Billet Silver, Granite Crystal, Light Brownstone, Firecracker Red e Hydro Blue (questi ultimi due esclusivi della versione Trailhawk) oltre all’Olive Green e al Pearl White.

La nuova Jeep Cherokee 2019
La nuova Jeep Cherokee 2019

Visto da dentro

Anche gli interni sono stati aggiornati con nuovi vani portaoggetti e contenuti tecnologici. Per il quadro strumenti è affiancato da un display a LED TFT da 3,5" in scala di grigi o da 7" a colori (quest’ultimo configurabile da chi guida: navigazione, velocità, consumi in tempo reale, messaggi di sicurezza, Adaptive Cruise Control-Plus, informazioni audio e a quelle fornite dai sistemi Jeep tra cui il Selec-Terrain).

I tecnici hanno ridisegnato la consolle centrale e sono riusciti a ingrandire la tasca portaoggetti anteriore per creare lo spazio ideale per smartphone e altri dispositivi accanto alla porta USB integrata. A seconda dell'allestimento scelto, la nuova Cherokee può essere equipaggiata con Uconnect 7.0, e Uconnect 8.4 NAV che offrono touchscreen ad alta definizione e permettono di connettere il proprio smartphone attraverso Apple CarPlay o Android Auto. Parlando di praticità, la capacità di carico del bagagliaio tocca i 570 litri (fino alla copertura del tetto, ben 70 in più rispetto al modello passato), che diventano 1.555 litri con i sedili posteriori abbattuti.

Sotto il cofano

Per quanto riguarda le motorizzazioni, i clienti potranno scegliere tra un diesel (in due differenti potenze) e un nuovo benzina: vediamo nel dettaglio.

Il propulsore turbodiesel MultiJet II da 2.2 litri prevede una testata in alluminio bialbero a 16 valvole, progettata in funzione delle accresciute pressioni di esercizio del sistema common rail con Injection Rate Shaping, che lavora a 2000 bar. Il disegno dei pistoni, delle bielle e dell'albero motore è studiato nell'ottica del contenimento del peso. Il turbocompressore è a geometria variabile ed è integrato nel collettore di scarico, in modo tale da ridurre il peso del motore e migliorare la funzionalità del sistema di trattamento dei gas di scarico. Due le versioni disponibili: da 150 CV con una coppia di 350 Nm (affiancato dal cambio manuale a 6 marce e alla configurazione 4x2) e quella da 195 CV con una coppia di 450 Nm (cambio automatico a 9 marce e configurazioni 4x4, con 4WD Low, PTU a due velocità disponibile su richiesta, e 4x2).

Sul nuovo modello debutta il motore turbo benzina da 2.0 litri quattro cilindri in linea a iniezione diretta, con 270 CV di potenza e 400 Nm di coppia. Cambio automatico a 9 marce e trazione integrale. Questa motorizzazione sarà disponibile in Italia a partire dal 2019.

Inoltre, per la prima volta su una Cherokee, si potrà scegliere di montare i paddle al volante per divertirsi quando si incontra una strada tutto curve (di serie sulle le versioni con cambio automatico e trazione integrale in funzione dell'allestimento).

Off-road inside

La nuova Cherokee offre tre innovativi sistemi di trazione integrale per esaltare le capacità in fuoristrada:

  • Jeep Active Drive I: I tecnici Jeep hanno ridotto il peso (di circa 8 kg) al fine di aumentare l'efficacia del modulo posteriore next-gen (RDM) che è completamente automatico e assicura un funzionamento continuo a qualsiasi velocità, sia nella modalità a quattro ruote motrici sia in quella a due ruote motrici. Il sistema non richiede alcun intervento o feedback da parte del conducente, provvede alle azioni correttive necessarie a garantire la stabilità del veicolo e migliora la risposta in condizioni di sovrasterzo e sottosterzo. In condizioni normali, trasmette tutta la coppia disponibile alle ruote anteriori monitorando al contempo la velocità su avantreno e retrotreno. Se il sistema rileva che la velocità sull'avantreno è maggiore rispetto al retrotreno, attraverso l'unità di trasferimento della potenza agisce sull'asse posteriore fino a distribuire uniformemente la coppia su entrambi gli assi.
  • Jeep Active Drive II: include tutte le caratteristiche del sistema Active Drive I e aggiunge, grazie a un'unità di trasferimento della potenza (PTU) a due velocità, la modalità 4WD Low con un rapporto di riduzione pari a 2,91:1 che migliora le prestazioni quando si affrontano tratti in salita. Questo sistema include il dispositivo Hill-descent Control, che consente di affrontare tratti in discesa su superfici sconnesse con velocità controllata senza necessità per il conducente di intervenire sul pedale del freno.
  • Jeep Active Drive Lock: il sistema include tutte le caratteristiche del sistema Jeep Active Drive II e aggiunge il bloccaggio del differenziale posteriore per assicurare una trazione maggiore per superare ostacoli durante la guida a marce ridotte e nel fuoristrada estremo. Equipaggiato esclusivamente sulla versione Trailhawk. Inclusa la funzione Selec-Speed Control, che durante la guida in fuoristrada consente al conducente di selezionare una velocità preimpostata (compresa tra 1 km/h e 9 km/h) e arrampicarsi più facilmente su rocce, superare ostacoli estremi e affrontare guadi.
  • Selec-Terrain: abbianto a tutti i sistemi 4x4 della Cherokee. Dispone di quattro modalità (Auto, Snow, Sport e Sand/Mud). Esclusivamente sulla versione Trailhawk, è disponibile anche la modalità Rock per i tratti più estremi.
  • Disconnessione dell'asse posteriore: dispositivo presente su tutti i sistemi 4x4 della Cherokee, consente di ridurre le perdite di energia quando non è necessario utilizzare la modalità 4x4, abbassando così i consumi.

Sicurezza prima di tutto

Oltre che comfort e praticità, l’elettronica significa anche sicurezza. I tecnici Jeep hanno equipaggiato la nuova Jeep Cherokee con una ricca dotazione per la sicurezza attiva e passiva: 8 airbag, la telecamera per la retromarcia ParkView con griglia dinamica, il controllo elettronico della stabilità (ESC), il sistema antiribaltamento Electronic Roll Mitigation (ERM), l'Active Forward Collision Warning-Plus con Pedestrian Emergency Braking, il Blind-spot Monitoring con Rear Cross Path Detection, il LaneSense Lane Departure Warning-Plus, l'Advanced Brake Assist e l'Active Speed Limiter (tutti di serie sulla gamma europea). Si aggiungono: il dispositivo di assistenza al parcheggio ParkSense Parallel/Perpendicular Park Assist e l'Adaptive Cruise Control-Plus con Stop & Go di serie in Italia sulle versioni Limited e Overland.

Gli allestimenti

  • Longitude: fari anteriori a LED, cerchi in alluminio verniciato da 17", pomello del cambio e volante in pelle con comandi radio integrati, specchietti retrovisori e maniglie delle porte in tinta carrozzeria, modanatura dei finestrini lucida e barre al tetto color argento, nuovi sedili in tessuto premium, climatizzatore automatico bizona, Keyless Enter-N-GoTM, sensori posteriori per il parcheggio con telecamera per la retromarcia Parkview e sistema di infotainment Uconnect con schermo touchscreen da 7" con connettività Android Auto e Apple CarPlay.
  • Business: Uconnect 8.4" NAV, impianto audio con 9 altoparlanti e subwoofer, sedili anteriori e volante riscaldato, portellone ad azionamento automatico "hands free", sedili guidatore e passeggero regolabili elettricamente.
  • Limited: sedili anteriori in nappa riscaldati e regolabili elettricamente, vano di carico con rivestimento in moquette, quadro strumenti configurabile TFT a colori da 7", cerchi da 18", sistema Uconnect 8,4" NAV con connettività Apple CarPlay e Android Auto, portellone posteriore con apertura automatica, Adaptive Cruise Control-Plus con funzione Stop & Go e sensori di parcheggio anteriori.
  • Overland: cerchi in alluminio lucido da 19", fasce in tinta carrozzeria, tetto panoramico CommandView con doppi vetri apribile elettricamente, interni con sedili ventilati in nappa, plancia con rivestimento in pelle, volante riscaldato con inserti in legno Zebrano e sedili posteriori riscaldati.

Prezzo e disponibilità

La nuova Cherokee arriverà nelle concessionarie ufficiali Jeep italiane a partire da metà settembre con le versioni Longitude, Business Limited ed Overland. Il prezzo di partenza è di 43.000 euro.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Jeep Cherokee
Modelli top Jeep
Maggiori info
Jeep