anteprima

La nuova Range Rover Evoque 2019 approda in Italia [video]

-

Arriva nelle concessionarie italiane la seconda generazione Range Rover Evoque: confermato lo stile, aumentano spazio ed ecologia, con motori tutti elettrificati

Dal 2010 a oggi, Range Rover Evoque ha rivoluzionato gli schemi non solo del proprio segmento, ma soprattutto della Casa inglese, perché è il modello di maggiore successo. Graditissimo in particolare da noi in Italia e attesissimo in questa sua seconda generazione basata su pianale PTA, andiamo a scoprire il C-SUV my2019 nel nostro video, con Andrea Galeazzi e Masterpilot.

Dal vivo: com’è fuori

Si vede subito che è lei, la Evoque. Anche perché il taglio stilistico è totalmente confermato, ma il dettaglio più raffinato, più pulito: meno nervature e i tempi moderni che l'hanno assottigliata, questa vettura premium, ma solo dove serve. Nuovi gruppi ottici quindi, una quantità esagerata di telecamere nascoste, come le maniglie: a scomparsa. Tecnologia in mezzo a linee note, con similitudine alla sorella maggiore Velar. Lunga 4 metri e 37, rimane nel segmento dei C-SUV esprimendo compattezza relativa ma anche grande cura e sportività, con il tetto leggermente spiovente.

Dal vivo: com’è dentro

Grazie a un passo cresciuto di 2 cm, l'ambiente di Range Rover Evoque è leggermente più accogliente, della precedente generazione; come anche il bagagliaio, che raggiunge 391 litri in partenza. Non si tratta di misure record ma di un SUV che mantenendo look sportiveggiante e ambiente avvolgente, accoglie sempre gradevolmente gli occupanti. Sono nuovi soprattutto i materiali degli interni, tutti in chiave eco. Vuol dire che non ci sono solo pelle raffinata ma anche tessuti raffinati e costosi. Sostenibili però, poiché riciclano dove si può, materiali di scarto. Se i rivestimenti provengono in modo mirato dalla Scandinavia, la tecnologia elettronica è tutta orientata al mondo intero. Il grande touch centrale si combina al mondo di Apple e Android degli Smartphone. Tanti comandi sono avvolti in un semplice ma esteso Tab, dove si gestisce il clima ma anche l’Infotainment e i vari settaggi guida. Comandi a sfioramento, come a sfioramento sono addirittura quelli presenti sul volante. Tecnologia combinata a materiali lussuosi, premium sì ma senza eccessi, ricorda la Casa, soprattutto se si guardano alcuni particolari plastici in angoli non esposti al tatto, aggiungiamo noi.

In arrivo

Evoque 2019 è pronta ad arrivare in concessionaria anche nel Bel Paese ora. Con una gamma che parte da circa € 40mila (verificate sempre le promozioni, su Automoto.it) la Range Rover compatta è proposta con trazione anteriore o integrale. I motori sono tutti elettrificati, dolcemente (48V), sia benzina sia diesel. Da noi quello più appetibile sarà probabilmente il quattro cilindri gasolio 150CV, che la spinge poco oltre i 200 Km/h, ma ci sono anche le versioni Evoque 4 x 4, fino a 300CV ed entro il 2020, forse già prima, anche una motorizzazione ibrida plug-in capace di autonomia vicina ai 50-60 km in fase di zero emissioni.

La concorrenza è avvertita, staremo a vedere e soprattutto la proveremo prossimamente per voi, sapendo di non fare danni qualunque sia il percorso, grazie alle visioni su schermo che rendono “trasparente” il cofano, la parte del muso ma anche dei fianchi. Sistemi visivi estesi utili, tanto in città, vicino a buche o marciapiedi, quanto nel fuoristrada, proprio dove le soluzioni erano nate per tradizione Land Rover.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Land Rover Range Rover Evoque
Maggiori info
Land Rover