concept

Lamborghini Huracan Sterrato, supercar da offroad

-

Una concept nata dall’incrocio tra Huracan e Urus è la sorpresa della Casa del Toro

Si può chiedere ad una supersportiva di trasformarsi in crossover? Sì, secondo Lamborghini, che con la concept car Lamborghini Huracan Sterrato ha deciso di incrociare i geni della Huracan con quelli del SUV Urus.

Ne è venuta fuori una vettura che trae ispirazione da due antenate: sono la Jarama Rally del 1973 e la Urraco Rally del 1974, due esemplari modificati da Bob Wallace, il tecnico neozelandese con trascorsi importanti anche in Ferrari e Maserati che lavorò ai più grandi successi della Casa del Toro negli anni ‘70.

La Lamborghini Huracan Sterrato Concept è dotata di altezza da terra incrementata di 4,7 cm rispetto alla Huracan EVO standard. La carreggiata è stata aumentata di 3 cm per entrambi gli assi, che a loro volta montano ruote da 20" con pneumatici con spalla maggiorata all'interno di ampi passaruota con prese d'aria integrate.

Due paratie in alluminio assicurano la giusta protezione della carrozzeria in fibra composita, alla quale sono stati rinforzati minigonne e i parafanghi e protette le varie prese d’aria. L'impianto di illuminazione è completato da una barra a led sul tetto e luci sempre a led per il paraurti.

Gli speciali interni della Huracan Sterrato ne sottolineano il carattere off-road e allo stesso tempo sportivo. Sono presenti un roll bar in titanio, cinture di sicurezza a quattro punti, sedili sportivi a doppio guscio in carbonio e pannelli fondo in alluminio.

Il motore è il medesimo V10 5.2 litri da 640 CV della Huracan Evo, mentre il sistema di gestione della dinamica LDVI (Lamborghini Dinamica Veicolo Integrata) è stato appositamente tarato per la guida su fondi sciolti.

«La Huracan Sterrato non è altro che la rappresentazione dell’essenza pionieristica di Lamborghini. Nella sua combinazione di caratteristiche da supersportiva e capacità off-road, la Sterrato dimostra la versatilità della Huracán e crea un nuovo punto di riferimento in termini di emozioni di guida e prestazioni», afferma Maurizio Reggiani, Chief Technical Officer di Automobili Lamborghini. «I nostri team di design e R&D non smettono mai di esplorare nuovi orizzonti, proprio come vuole il DNA di Lamborghini, sfidando ciò che apparentemente sembra impossibile, ma sempre nel rispetto della nostra tradizione».

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Lamborghini Huracán Coupé
Modelli top Lamborghini
Maggiori info
Lamborghini