Novità

Mercedes CLS restyling, c'è anche una AMG in edizione limitata

-

Il restyling della Mercedes CLS porta con sé ritocchini estetici, diesel elettrificati e un'edizione speciale firmata AMG

Per la Mercedes CLS è arrivato il momento di rifarsi il look. E se ci sono alcuni ritocchini estetici, le novità più importanti del restyling riguardano i motori diesel, ora tutti elettrificati. La gamma dei propulsori della CLS restyling, in arrivo nelle concessionarie europee nel mese di luglio, consta di tre opzioni benzina, con potenze da 299 a 435 CV, e tre a gasolio, da 194 a 330 CV. Come anticipato, i cambiamenti a livello estetico sono limitati. Il paraurti ha una forma diversa all'anteriore: ingloba le prese d'aria laterali, che, di concerto con lo splitter cromatico, conferiscono aggressività al modello. Al posteriore si nota un diffusore delimitato da una sottile linea cromata; la vista di lato evidenzia i cerchi da 19" a cinque razze, dal design aggiornato. 

Con il pacchetto opzionale AMG Line Exterior, la Mercedes CLS restyling vanta paraurti più spigolosi, una griglia in nero lucido con inserti cromati, un piccolo spoiler sul portellone del bagagliaio e delle minigonne sagomate. I cerchi, in questo caso da 20", sono selezionabili anche con finitura grigia o nera. All'interno, ampio spazio alla personalizzazione, con nuovi rivestimenti per sedili e superfici. La consolle, ad esempio, può essere scelta in legno di noce a poro aperto o in legno grigio lucido. Le combinazioni a disposizione dei clienti più estrosi, comunque, sono centinaia. Il volante, capacitivo, è rifinito in nero lucido con bordi cromati, come la leva di sinistra e quella del cambio a destra. 

Interessata dal restyling è anche la CLS AMG 53 4MATIC+, che guadagna un paraurti con inserti in nero lucido e cornici dei finestrini in argento satinato. Gli interni sono simili a quelli della versione standard, fatti salvi alcuni rivestimenti dedicati dei sedili e il volante, con i due rotori digitali caratteristici delle ultime nate di casa AMG. Sotto il cofano c'è un sei cilindri mild hybrid da 435 CV, dotato di un generatore di avviamento integrato che eroga più di 20 CV e 250 Nm di coppia extra. Abbinati al motore sono il cambio Speedshift TCT 9G a nove rapporti e la trazione integrale. La CLS AMG 53 è equipaggiata, inoltre, con sospensioni a controllo elettronico. 

Il restyling, poi, porta con sé un'edizione limitata di 300 esemplari firmata Mercedes-AMG e caratterizzata da una verniciatura esterno in bianco cashmere o grigio magno con finiture esterne grigie scure o nere lucide, rispettivamente. Di serie sono offerti i pacchetti AMG Night e AMG Night II, con i dettagli neri al posto di quelli cromati standard. Della dotazione fanno parte anche il pacchetto Dynamic Plus, i sedili in nappa bicolore nero/grigio, le finiture decorative AMG in carbonio e il volante in pelle nappa. 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Mercedes-Benz CLS
Modelli top Mercedes-Benz
Maggiori info
Mercedes-Benz