novità

Nuova Mercedes E 63 AMG: ora solo a trazione integrale

-

Fino a 612 CV di potenza per la S. La nuova berlina sportiva di Affalterbach abbandona la trazione posteriore per adottare il sistema 4Matic. Così lo 0-100 viene bruciato in 3.4 secondi

Nuova Mercedes E 63 AMG: ora solo a trazione integrale

La nuova Mercedes E 63 AMG segna un cambiamento storico della sua storia. La nuova generazione infatti sarà prodotta solamente con la trazione integrale 4Matic, abbandonando la trazione posteriore. Esigenza che nasce dalla necessità di offrire un'auto che scarichi a terra nella massima sicurezza e con la massima efficacia tutti i CV di un motore ancora più potente.
 


Il motore, appunto. Altra novità della nuova E 63 AMG. I tecnici di Affalterbach hanno mandato in pensione il vecchio 5.5 litri Biturbo per adottare il nuovo 4.0 litri Biturbo, che sviluppa 571 (750 Nm) o 612 CV (850 Nm) rispettivamente nelle versioni denominate E 63 4Matic+ ed E 63 S 4Matic+. La più potente, la S, scatta da 0 a 100 Km/h in soli 3.4 secondi, mentre la E 63 scatta in 3.5 secondi, grazie appunto alla trazione 4Matic.
 


Il cambio è l'MCT a nove marce, un cambio automatico con frizioni multidisco in bagno d'olio, che vede l'introduzione di una frizione specifica per esaltare la prontezza del propulsore nello scatto. Con l'AMG Driver's Package la velocità massima limitata elettronicamente è di 300 Km/h, mentre il consumo medio nel ciclo di omologazione è di 8.9/9.2 l/100 Km.

La trazione 4Matic+ consente una ripartizione variabile della coppia, quindi si può spaziare dal 100% al posteriore alla ripartizione fra tutte le ruote per assicurare la massima motricità nelle situazioni che lo necessitano. Comune ad entrambe le versioni la Racestart, altro nome per definire il launch control. Le modalità di guida sono Comfort, Sport, Sport+ e Individual, mentre appannaggio esclusivo della S è la modalità Race.
 


Selezionando quest'ultima, disattivando l'Esp e mettendo il cambio in manuale, si attiva la funzione "Drift mode" che consente di "fare i traversi". Altre peculiarità tecniche sono le sospensioni pneumatiche Air Body Control a tre camere e il differenziale autobloccante al posteriore, meccanico sulla E 63 e a controllo elettronico sulla E 63 S. La S offre di serie i supporti dinamici del motore e a richiesta i freni carboceramici, non disponibili sulla versione "normale".
 


Sul fronte hi-tech, con la E 63 AMG è possibile registrare la telemetria e condividerla con altri possessori attraverso l'app (per ora solo per iOS) AMG Track Pace. La telemetria può essere a sua volta condivisa con una GoPro per inserirla nei video. La E 63 AMG riceve anche il pacchetto Intelligent Drive della nuova Classe E, potrà quindi seguire la coda alle basse velocità ed effettuare sorpassi in autostrada senza intervento del guidatore.
 


La Mercedes E 63 AMG debutterà il 16 novembre al Salone di Los Angeles, sarà ordinabile dal 16 gennaio e verrà consegnata da marzo. I primi esemplari saranno prodotti nell'allestimento Edition 1, disponibile solo per la S.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Mercedes-Benz Classe E
Modelli top Mercedes-Benz
Maggiori info
Mercedes-Benz