attualità

Stop ai Diesel Euro 3 in Lombardia, Piemonte, Veneto ed Emilia Romagna: tutte le informazioni

-

Nelle quattro regioni padane stretta sulle motorizzazioni Diesel Euro3. L'Emilia Romagna ferma anche le Euro 4 con un anno di anticipo. Ecco giorni e orari delle limitazioni alla circolazione

Stop ai Diesel Euro 3 in Lombardia, Piemonte, Veneto ed Emilia Romagna: tutte le informazioni

Si chiama “Accordo di Bacino Padano per il Miglioramento della Qualità dell'Aria” ed è quel documento che d'ora in avanti farà dannare, si stima, oltre 3 milioni di automobilisti di Lombardia, Piemonte, Veneto ed Emilia Romagna.

In queste quattro regioni del Nord da quest'anno, in virtù dell'accordo siglato nel giugno 2017 tra Ministero dell'Ambiente e le regioni padane, vige il divieto di circolazione dall'1 ottobre 2018 fino al 31 marzo 2019 per oltre 3 milioni di veicoli tra i più datati, si calcola 2.260.000 automobili e 790.000 veicoli commerciali, che dovranno restare fermi o comunque alla larga dalle aree urbane dei Comuni interessati dai blocchi.  

La novità più significativa per il 2018 è l'estensione dello stop in pianura padana anche ai Diesel Euro 3 (in Emilia-Romagna anche gli Euro 4), che si vanno ad aggiungere ai Diesel Euro 1 ed Euro 2 ed ai benzina Euro 0 già colpiti lo scorso anno per un totale di altri 1,1 milioni di veicoli banditi dalla circolazione rispetto al 2017. Diverse le modalità di applicazione da regione a regione del blocco degli Euro 3.

Regione per regione, ecco i blocchi 2018-2019

In Lombardia i Diesel Euro 3 non possono circolare dall'1 ottobre al 31 marzo nei giorni feriali tra le 7.30 e le 19.30 a Milano e in 214 Comuni. Non ammesse a circolare anche le auto a benzina Euro 0 e le altre Diesel Euro 0,1 e 2. 

In Piemonte gli Euro 3 Diesel fermi dalle 8.30 alle 18.30 dei giorni feriali. Lo stop si aggiunge al blocco permanente degli Euro 0 e a quello dei Diesel Euro 1 e 2 dalle 8.30 alle 18.30 per tutto l'anno. Dall'1 ottobre 2019 saranno definitivamente bandite dalla circolazione le Diesel Euro 1. Sempre dall'1 ottobre 2019 anche i Diesel Euro 4 dovranno fermarsi dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 18.30 fino al 31 marzo 2020.

L'Emilia Romagna ha invece deciso di introdurre già da quest'anno il fermo degli Euro 4 Diesel, che si aggiunge a quello di Diesel Euro 0,1 e 2 e dei benzina Euro 0. Il provvedimento di limitazione alla circolazione per queste categorie è valido dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 18.30 e la prima domenica del mese.

In Veneto la limitazione alla circolazione degli Euro 3 Diesel è valida dall'1 ottobre al 31 marzo 2019 dalle 8.30 alle 18.30 dal lunedì al venerdì. Alle stesse restrizioni sono soggette le auto a benzina Euro 0 e 1 e i Diesel Euro 0,1 e 2.

Quanto detto è valido in linea generale, perché l'accordo prevede che siano poi i Comuni a dover emettere per competenza le rispettive ordinanze di applicazione e qui la situazione si fa più complicata: molte amministrazioni locali sono recalcitranti e qualcuna non ha ancora approntato le ordinanze cittadine, altre ancora hanno previste misure specifiche. Per cui il quadro è estremamente frammentato. Per capire se si è in regola meglio allora controllare attraverso i canali informativi del proprio municipio. 

  • SBKarlo, Udine (UD)

    Mi piacerebbe sapere quali dati e quali analisi sia state utilizzate per approvare una direttiva del genere. Un diesel euro 3 che passa per il centro solo una volta al mese viene considerato più inquinante di una euro 4 che ci passa ogni giorno.
    Divieto di circolazione durante il periodo invernale e non primaverile/estivo ecc, quindi le diesel euro 3 sono considerate inquinanti solo in inverno. Negli altri mesi vanno bene....

    Inoltre mi rivolgo alla redazione per capire come una direttiva di questo tipo possa essere accettabile da un punto di vista anche legale.
    Si parla di blocchi dal 2020 anche per diesel euro 4 (in Emilia già da adesso).
    - Chi non si può permettere una euro 5 che fa?
    - Chi ripaga della svalutazione dell'auto il cittadino che adesso avrà più difficoltà a rivenderla?
    - Chi ripaga il commerciante che dal 2020 si ritroverà magari un bel po' di vetture euro 4 che saranno difficilmente rivendibili?
    - Che servizi hanno messo in piedi tutti questi comuni per permettere a chi non potrà circolare nel periodo invernale di raggiungere il centro cittadino?
    - Com'è possibile che queste direttive siano adottate ad un livello di provinciale, comunale ecc e non nazionale. Per un comune magari posso circolare ma per quello limitrofo no. O addirittura per il friuli posso circolare ma devo stare attento appena entro in veneto di non passare in qualche comune con il blocco.
    - Come si applicano questi blocchi a chi si reca al lavoro? A chi porta i figli a scuola. A chi deve recarsi dal medico ecc.
  • CAppa66

    In realtà sul sito del Comune di Milano è specificato che i diesel fino ad euro3 senza FAP possono circolare fino al 20 gennaio 2019
Inserisci il tuo commento