Tesla indagata per pubblicità ingannevole: Autopilot e Full Self Driving

Tesla indagata per pubblicità ingannevole: Autopilot e Full Self Driving
Pubblicità
  • di Automoto.it
Sul suo sito web Tesla ha promosso la capacità delle sue auto di "guidare in autonomia per brevi e lunghe distanze, anche in complessi urbani, senza che l'autista debba intervenire". Quanto basta per insospettire la Motorizzazione Civile Californiana
  • di Automoto.it
8 agosto 2022

Tesla e il suo Autopilot sono sotto tiro, di nuovo. Questa volta l'accusa è direttamente da parte del Dipartimento della Motorizzazione Californiana, in una denuncia presentata il 28 luglio 2022.

Secondo l'accusa, riportata la prima volta dal Los Angeles Times, il colosso di Palo Alto avrebbe fatto dichiarazioni false e/o fuorvianti negli annunci pubblicitari sul suo sito web, secondo le quali la funzione di guida autonoma sarebbe in grado di compiere azioni "fin troppo avanzate" rispetto alla realtà. 

Guidare "senza intervenire"

La Motorizzazione sostiene che le pubblicità Tesla "incriminate" siano comparse sul sito ufficiale "almeno cinque volte" fra maggio 2021 e luglio 2022.

Di seguito alcune delle dichiarazioni fuorvianti su Autopilot e Full Self Driving citate nella denuncia:

  • "Il sistema è progettato per essere in grado di effettuare viaggi a breve e lunga distanza, senza che la persona al posto di guida debba intervenire"
  • "Tutto ciò che dovrete fare è salire e dire alla vostra auto dove andare."
  • "La Vostra Tesla individuerà il percorso ottimale, guidando fra strade urbane, incroci complessi e autostrade."

Infine, Tesla avrebbe pubblicato dichiarazioni in merito alla necessità che le funzioni di guida autonoma siano ancora attivamente supervisionate dal conducente. Cosa che contraddice le affermazioni ingannevoli citate poco sopra.

Secondo la denuncia, il rischio maggiore per il colosso californiano è di perdere temporaneamente la licenza di produttore. Tesla solitamente non risponde alle richieste di commento in merito, ma ha 15 giorni di tempo per rispondere al reclamo e impedire una decisione di default.

Distrae di più?

I dati pubblicati a giugno 2022 dall'ente americano National Highway Traffic Safety Administration (NHTSA) hanno rilevato che negli ultimi nove mesi sono stati 273 gli incidenti che hanno coinvolto le tecnologie di assistenza alla guida Tesla, causati dal suo software di "Full Self Driving" o dal suo precursore Autopilot.

Più in generale, su 497 incidenti complessivi che coinvolgessero sistemi di guida autonoma analizzati dall'NHTSA, il 43% è avvenuto in California. Naturalmente, buona parte di essi vede coinvolta una Tesla, semplicemente perché le sue tecnologie sono le più diffuse nel settore - in quanto sempre di serie su tutti i modelli. 

In ogni caso, sebbene Tesla raccomandi di rimanere vigili durante l'utilizzo delle funzioni di guida autonoma, uno studio del MIT nel 2021 ha rivelato una distrazione superiore dei conducenti con il sistema inserito, rispetto a quando guidavano in maniera "tradizionale" con il sistema disattivato.

Il Dipartimento della Motorizzazione Californiana però ha sottolineato che questa denuncia è totalmente distaccata dalla revisione - attualmente in corso - della progettazione e delle reali capacità tecnologiche dei modelli Tesla, muniti di Autopilot e di Full Self Driving.

Ultime da News

Da Moto.it

Pubblicità
Caricamento commenti...
Cambia auto
Tesla Model 3
Tutto su

Tesla Model 3

Tesla

Tesla
Piazza Gae Aulenti, 4
Milano (MI) - Italia
02 94753521
EUSales@tesla.com
https://www.tesla.com/it_it

  • Prezzo da 58.470
    a 68.470 €
  • Numero posti 5
  • Lunghezza 469 cm
  • Larghezza 185 cm
  • Altezza 144 cm
  • Bagagliaio 425 dm3
  • Peso da 1.842
    a 1.926 Kg
  • Segmento Tre volumi
Tesla

Tesla
Piazza Gae Aulenti, 4
Milano (MI) - Italia
02 94753521
EUSales@tesla.com
https://www.tesla.com/it_it