prova su strada

BMW Serie 3 Touring

Spazio e sportività
-

Abbiamo provato su strada la nuova BMW Serie 3 Touring, che viene proposta a partire da 31.750 euro e che si rivolge a diverse tipologie di cliente

BMW Serie 3 Touring

Cagliari – Dire Serie 3, o BMW , almeno in Italia e’ quasi uguale. Di fatto è l’auto più venduta del marchio bavarese in Italia, da sempre. Anche per il mercato mondiale la Serie 3 conta oltre il 30% delle vendite, con oltre 2,5 milioni di esemplari venduti in quasi 30 anni. E’ evidente che quindi BMW fa uno sforzo particolare sul prodotto, perché non solo fa molti volumi, ma soprattutto “invita” molti automobilisti al primo assaggio con il marchio premium per poi dopo magari passare a Serie 5 e comunque diventare un cliente della oramai sempre più ampia gamma BMW.

Dopo il rinnovamento della Serie 3 berlina, BMW ha presentato nelle bellissime e tortuose strade sarde la versione Touring, proposta a partire da 31.750 euro, di fatto più venduta in Italia rispetto alla berlina, e l’Italia e’ seconda come volumi solo al mercato tedesco. Di qui l’importanza di presentare la 5°serie della Touring, nata nel 1987, con enfasi. Inoltre per l’occasione sono anche cambiati il nome e gli allestimenti disponibili in gamma, ovvero le “Lines”, Modern, Sport, Luxury, M-sport. Innovazione che va verso la maggior personalizzazione del veicolo per accontentare il cliente.

Estetica ed abitabilità

L’esterno delle vettura e’ oramai molto importante, la Touring e’ oramai lunga 4,62 metri (ben 9 cm più lunga della precedente), alta 1,43 metri e larga 1,81: e’ oramai grande come le prime Serie 5. Il cofano ci piace molto, fa il verso a quello stupendo della Serie 6 Gran Coupè: lungo e bombato che casca sulla calandra anteriore, il famoso doppio rene BMW, e lo enfatizza ancor più dando dinamicità ed una certa “cattiveria” all’auto. Il design BMW si fa notare, al contrario di altri marchi che sono più “defilati” se non nelle versioni super sportive. I fianchi sono lavorati, con line concave e convesse per “sminuire l’altezza” e portare l’occhio sul posteriore “ appoggiato sulle ruote”, con i caratteristici fari posteriori BMW, che non ci fanno impazzire, lo spoiler e il doppio scarico cromato (nella versione Sport).

confronta modello bmw serie 3 touring
Confronta in un clic le varie generazioni della BMW Serie 3 Touring con il nostro esclusivo confronta modello

 

Le dimensioni dell’auto importanti per il segmento D fanno si che l’abitabilità interna sia notevole per 4 passeggeri con bagagli. Spazio in abbondanza, anche in altezza, per i passeggeri posteriori, il bagagliaio capiente, da 495 litri (come la concorrente Audi A4, ma con 10 cm in meno di auto…) che poi grazie all’abbattimento dei sedili diventa di ben 1500 litri, insomma quasi un VAN…utile anche la “buca” centrale per infilare gli sci. Quando ci si siede al posto di guida, si ha subito la sensazione da auto sportiva, tutti i comandi al posto giusto, volante “in mano” e strumentazione moderna nella tecnologia
ma classica nella grafica, ovvero molto ben leggibile e chiara. Contachilometri e contagiri in evidenza. Si aggiungono, in basso, tutte le informazioni sulla gestione dell’ “Efficient dynamics”, con consumo, quanta energia si sta recuperando in frenata e pure utilizzando l’ECO-mode, quanto si e’ virtuosi nei consumi: colorazione blu elettrico, invece quando si esagera si va sul rosso, ma vuol dire che si sta usando la modalita’ sport…

I motori

Le motorizzazioni proposte sulla nuova Serie 3 Touring, e valgono anche per la berlina, sono molto interessanti: potenti, silenziose, ottima coppia e con valori di riferimento per i consumi, che come abbiamo potuto rilevare sono piuttosto contenute, almeno per le versioni turbodiesel. Abbiamo testato il 3.000 cc Turbodiesel da 254 CV, che scatta da 0-100 in 5,6 sec, ed il potente ma equilibrato 2.000cc turbodiesel da 184 CV, entrambi abbinati al nuovo cambio automatico 8 marce. Ci sarebbe piaciuto molto provare anche il “316” ovvero il 2.000 TD ma con solo 116 cavalli, che oltre ai bassi consumi ed emissioni di CO2, ha anche un prezzo d’attacco sotto i 32.000 euro.

bmw serie 3 touring (71)
Le motorizzazioni proposte sulla nuova Serie 3 Touring, e valgono anche per la berlina, sono molto interessanti: potenti, silenziose, ottima coppia e con valori di riferimento per i consumi

 

Caratteristica comune dei due motori e’ l’estrema silenziosità al minimo ed ai bassi regimi, in pratica non ci si accorge se il motore e’ benzina o diesel. Il 330D resta molto silenzioso anche sopra i 3.000 giri e spinge fortissimo, degna di nota la coppia emessa a terra, 560 Nm tra 1500 e 3000 giri, e nelle accelerate in curva spesso entra in funzione l’ESP. I cavalli sono tanti e “belli”, ovvero utilizzabili fino a oltre 5.000 giri, quasi un record per un diesel e nella guida sportiva assomiglia ad un benzina. I consumi sono molto buoni per la potenza che si ha a disposizione, oltre 14 km con un litro
tra statale ed autostrada e anche nella guida più tirata difficile scendere sotto gli 8-9 km con un litro.

Diverso il discorso per il 2.000 cc, più equilibrato, ha infatti 184 CV a 4.000 giri ed una coppia massima di 380Nm tra 1750 e 2750 giri, e comunque notevole già dai mille giri, che abbinata al cambio automatico rende la spinta paragonabile a quella del 3.000 cc. Silenzioso fino ai 2. 000 giri diventa un po’ più rumoroso oltre i 3.500 giri, e gira come il fratello maggiore fino a quasi 5.000 giri, rendendo la guida sportiva divertente. Il grosso vantaggio del 2.000 sono i consumi: a 90 all’ora abbiamo visto sul computer di bordo oltre 21 km al litro e comunque in autostrada tra 100 e 130 all’ora oltre 17 chilometri al litro. Per un auto con 184 CV veramente notevole.

Guida Dinamica o risparmiosa?

La guida di una BMW e’ sempre piacevole. Trazione posteriore e telaio “sportivo” rendono le traiettorie precise e facili, la BMW va sempre dove ci si immagina. Nella guida più sportiva c’è un leggero sottosterzo in rilascio in curva e il “classico” sovrasterzo di potenza se si accelera con decisione, soprattutto sulla 330d. In più in tutte le versioni sono disponibili le modalità di guida gestite dall’elettronica, veramente utili e che rendono l’auto “diversa”. Sono quattro: eco-pro, confort, sport e sport plus. Consigliamo di guidare il più possibile in eco-pro, in quanto l’auto utilizza al massimo

le tecnologie “efficient dynamics” di BMW e quindi fa risparmiare veramente, tra l’altro si vedono i chilometri che si fanno “in più” segnalati in blu sul contagiri. Bella soddisfazione!

La guida di una BMW e’ sempre piacevole. Trazione posteriore e telaio “sportivo” rendono le traiettorie precise e facili


Divertente, invece, guidare in modalità sport o sport plus (dove viene anche tolto l’ESP): la Serie 3 Touring cambia carattere, si irrigidiscono le sospensioni, lo sterzo diventa più diretto e preciso, le cambiate (con l’automatico) sono fulminee ed ad un regime più alto, in pratica ci si dimentica di essere su una station e si è convinti di avere un coupè M, addirittura sul grosso schermo multimediale, può essere visualizzato, il “ContaCavalli” ed il “ContaCoppia”, una chicca per gli appassionati. Parte fondamentale di tutto ciò è affidato all’ottimo cambio a 8 marce, che veramente e’ ai vertici per funzionamento e praticità. Sa essere un comodo cambio automatico, per lavoro e spostamenti cittadini, oppure uno sportivo cambio “F1” usando le palette al volante. Impercettibili le cambiate in modalità confort.

bmw serie 3 touring (48)
Come oramai consuetudine per le BMW la lista degli optional per maggior comfort, tecnologia o sicurezza e’ molto completa (ma costosa), al top fra i brand automobilistici

Optional e allestimenti

Come oramai consuetudine per le BMW la lista degli optional per maggior comfort, tecnologia o sicurezza e’ molto completa (ma costosa), al top fra i brand automobilistici, insieme alle altre tedesche. Per fortuna vengono incontro al cliente con la nuova suddivisione degli allestimenti, piu completi già in partenza, in maniera da caratterizzare già la macchina con gli optional in un pacchetto più conveniente. Come gia’ detto le nuove line sono la Modern, la Sport, la Luxury, la M-sport e la Business. E comunque bisogna dire che già nella versione base, la Touring e’ ben attrezzata.

Equipaggiamenti molto utili che fino a poco tempo fa venivano “venduti” a caro prezzo. Una nuova politica molto intelligente e lungimirante di BMW. In tutte le versioni sono di serie quindi l’efficient dynamics, il servosterzo elettrico a smorzamento variabile, la scelta assetto/modalita’ di guida (eco-pro-sport etc), lo start & stop, il bluetooth, l'apertura elettrica del bagagliaio. Notevole. Tra i vari allestimenti proposti noi abbiamo potuto guidare la Sport, che ci e’ sembrata molto ben concepita, con dei “tocchi” estetici che rendono l’auto molto bella e sportiva: volante in pelle con cuciture in contrasto (per noi rosse su pelle nera) ad una linea rossa che corre lungo tutto l’abitacolo. Piccoli dettagli che però rendono l’ auto unica come il cliente richiede. Gli optional a pagamento che noi consigliamo caldamente sono il cambio automatico a 8 rapporti, il tetto panoramico per chi ha famiglia, il navigatore professionale, con schermo da 7 pollici (appoggiato alla consolle come un Ipad..), che oramai funziona ed è veloce come un computer. Il Difetto, forse, che è un pò complicato usarlo durante la guida.

bmw serie 3 touring (47)
La BMW Serie 3 Touring e’ un auto ecclettica, polivalente. Comoda in viaggio, elegante per la sera, sportiva, con buona capacità di carico e non troppo grossa.

Consigli & Prezzi

La BMW Serie 3 Touring e’ un auto eclettica, polivalente. Comoda in viaggio, elegante per la sera, sportiva, con buona capacità di carico e non troppo grossa. E’ quindi un auto adatta tanto alla famiglia, quanto al lavoro e allo sportivo “elegante”. Certo il prezzo per le versioni più belle e potenti non e’ popolare, ma sono anche auto che mantengono il prezzo nell’usato. Molto interessante per le flotte e le aziende la versione 316d Business line (cambio automatico e navigatore) a poco meno di 36.000 euro (31.750 la versione “base”) e per gli sportivi la 320d Sport Line, versione che noi consigliamo, da 40,700 euro, magari blu scura con gli interni tabacco e cerchioni da 18 pollici. La 330d parte invece da 47.300 euro ma già ben accessoriata e con cambio automatico.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su BMW Serie 3 Touring
  • BMW Serie 3 Touring, in arrivo la ibrida plug-in 330e novità 20 feb 2020

    BMW Serie 3 Touring, in arrivo la ibrida plug-in 330e

    di Daniele Pizzo
    News | Dopo la berlina anche la familiare con motorizzazione elettrificata. Sarà disponibile dall’estate anche a trazione integrale xDrive
  • BMW M340d: attesa la Serie 3 diesel ibrida da 340 CV e 700 Nm Novità 29 gen 2020

    BMW M340d: attesa la Serie 3 diesel ibrida da 340 CV e 700 Nm

    News | Sembra che la BMW M340d stia arrivando: la Serie 3 sportiva sarà spinta da un diesel mild-hybrid da 340 CV e 700 Nm di coppia. Sarà sia berlina che station wagon
  • BMW Serie 3 Touring 2019, la G21 è elegante e sportiva [Video] Prime impressioni 29 lug 2019

    BMW Serie 3 Touring 2019, la G21 è elegante e sportiva [Video]

    di Emiliano Perucca Orfei
    Prove | Elegante e sportiva, la nuova G21 2019 rappresenta una forte evoluzione del concetto di BMW Serie 3 Touring che la Casa dell'Elica porta avanti da più di vent'anni con l'intento di offrire tutta la dinamicità della segmento D di Monaco ma anche più spazio e versatilità per il vano bagagli ora di oltre 500 litri. Ecco come è fatta e come va la nuova BMW Serie 3 Touring 2019
Modelli top BMW
Maggiori info
BMW