Fiat Panda Hybrid Sport, PRO e CONTRO | La pagella e tutti i numeri della prova strumentale

Matteo Valenti
  • di Matteo Valenti
Come va la Fiat Panda Hybrid 2022? C’è solo un modo per scoprirlo: provarlo - davvero. Perché raccontare un mezzo è semplice. Ma giudicarlo, in maniera oggettiva, è tutto un altro discorso. Per questo, noi, useremo prove - Strumenti - Una pista. E… un ingegnere. E alla fine vi racconteremo, nero su bianco, i pro e i contro. Perché oggi, alla Fiat Panda Hybrid, daremo pure i voti, col mitico “pagellone di Automoto.it
  • Matteo Valenti
  • di Matteo Valenti
10 gennaio 2022

Prova strumentale della Fiat Panda restyling che, finalmente, si concede un vero aggiornamento che, tra le altre cose, porta in dote il nuovo allestimento Sport.

Come sempre l’abbiamo messa alla prova con i nostri test e il nostro ingegnere, sulla nostra pista. E poi le abbiamo dato i voti, scritti belli chiari nero su bianco, insieme ai pro e contro, che trovate, come sempre, alla fine del video.

Qui, invece, potete vedere la pagella completa, con i voti e tutti i giudizi.  

Pro e contro

Pro

  • Costi di esercizio: mantenere una Panda è sempre molto conveniente. E non solo grazie ai consumi contenuti

  • Infotainment: finalmente arriva un display con un sistema semplice ma efficace

Contro

  • Adas: c’è solo la frenata automatica di emergenza. Troppo poco rispetto alla concorrenza

  • Prestazioni: giusto non aspettarsi numeri da capogiro nel segmento A. Ma alcune concorrenti sanno essere decisamente più vispe

Scheda tecnica

Fiat Panda Hybrid Sport

Alimentazione: benzina

Elettrificazione: ibrido mild 12 volt

Motore: tre cilindri

Cilindrata: 999 cc

Potenza: 70 CV 

Cambio: manuale 6 marce

Lunghezza: 3,69

Larghezza: 1,67

Altezza: 1,60

Passo: 2,30

Peso: 1.055 kg

Serbatoio: 38 litri

Prodotta a Pomigliano d’Arco (Italia)

Pagelle

Pagellone

Voto 0-10

 

Consumo

7

 

Accelerazione

5

 

Ripresa

4

 

Frenata

6

 

Dinamica di guida

6

 

Sterzo

5,5

 

Cambio

6,5

 

Comodità (sosp+insonoriz.)

7

 

Visibilità/agilità/Park

8

 

Spazio

7

 

Bagagliaio

6,5

 

Qualità

7,5

 

Tecnologia

7

 

Assistenza alla guida

5

 

Costo/noleggio

6,5

 

VOTO: 64/100

 

Consumi 7

Il nuovo tre cilindri FireFly da 1.0 litro con mild hybrid a 12 Volt riesce a garantire consumi bassi. Non da record, come quelli dei veri ibridi full, ma comunque più contenuti rispetto al vecchio Fire

Accelerazione 5

È vero che siamo pur sempre su una citycar, ma ormai ci sono concorrenti in grado di garantire uno scatto da fermo molto più vispo

Ripresa 4

La capacità di riprendere velocità è molto limitata, al punto che abbiamo dovuto svolgere il test in IV marcia, mentre di solito viene eseguito in V. Esistono concorrenti dirette ben più reattive

Frenata 6

Gli spazi di arresto sono nella norma. Peccato solo per il posteriore che nelle frenate di emergenza tende ad alleggerirsi troppo, provocando qualche serpeggiamento

Dinamica di guida 6

La Panda si guida “facile” e rimane sicura anche alzando il ritmo, con modalità di impiego a lei poco congeniali. Certo, non bisogna aspettarsi un comportamente raffinato né tantomeno carattere, come è giusto che sia nel mondo delle segmento A

Sterzo 5,5

Il comando è perfetto per l’utilizzo cittadino, alle basse velocità. Quando si viaggia in extra-urbano, però, sarebbe apprezzabile trovare un po’ più di progressività, consistenza e precisione

Cambio 6,5

Con il nuovo motore FireFly è arrivato un cambio a sei marce, merce rara nel segmento A. La sesta, di riposo, ha migliorato le percorrenze autostradali a velocità costante. Gli innesti sono gradevoli, ma solo se trattato con gentilezza

Comodità 7

La Panda è una vera regina della città, grazie a un assetto capace di digerire con facilità ed efficacia qualsiasi tipo di sconnessione.  Piuttosto curata l’insonorizzazione

Visibilità/agilità/Park 8

La facilità di parcheggio è uno dei fiori all’occhiello della Panda, grazie a dimensione contenute e a un buon raggio di sterzata. Attenzione ai montanti spessi, anche perché non c’è la retrocamera. Ci si può affidare solo ai sensori

Spazio 7

Considerando le dimensioni esterne lo spazio all’interno è buono per quattro. E, volendo, si può avere addirittura l’omologazione per cinque passeggeri. Se davanti trova posto qualcuno alto di statura, però, si inizia a stare stretti

Bagagliaio 6,5

Per le esigenze quotidiane, tipiche della città, il vano della Panda è adeguato. Attenzione soltanto all’inutile doppiofondo che toglie litri preziosi

Qualità 7,5

L’esame degli assemblaggi ha rivelato una cura costruttiva degna di nota sia dentro che fuori. Gli accoppiamenti sono rigorosi per una citycar. Anche sulla plancia, dove le plastiche dure si dimostrano assemblate con grande cura

Tecnologia 7

La più bella novità di questo restyling è il nuovo sistema multimediale. Semplice, ma con una buona risposta al tocco e una risoluzione ottimale. Attenzione solo alla presa Usb, che costringe ad avere il cavo di alimentazione del telefono in una posizione d’intralcio

Assistenza alla guida 5

Il progetto ha sulle spalle ormai più di dieci anni e questo si riflette sulle tecnologie di assistenza alla guida. Si può avere solo la frenata automatica di emergenza in città. Troppo poco, anche per una citycar

Costo/noleggio 6,5

La versione Sport, che porta in dote peraltro solo dettagli estetici, finisce per costare troppo. Meglio optare per le versioni di accesso alla gamma, molto più concrete e fedeli allo spirito originale del progetto, grazie a prezzi davvero interessanti

Ultime da Prove

Da Moto.it

Caricamento commenti...

Hot now

Fiat Panda
Tutto su

Fiat Panda

Fiat

Fiat
Corso Giovani Agnelli, 200
Torino (TO) - Italia
800 342 800
https://www.fiat.com

  • Prezzo da 13.300
    a 19.200 €
  • Numero posti da 2
    a 4
  • Lunghezza da 365
    a 369 cm
  • Larghezza da 164
    a 167 cm
  • Altezza da 155
    a 164 cm
  • Bagagliaio
  • Peso da 1.010
    a 1.165 Kg
  • Segmento Due volumi
Fiat

Fiat
Corso Giovani Agnelli, 200
Torino (TO) - Italia
800 342 800
https://www.fiat.com