Test drive

Fiat Tipo Station Wagon, concretezza con stile italiano [Video]

-

I nostri Galebordons hanno guidato la Fiat Tipo Station Wagon, alternativa spaziosa alle varianti berlina e sedan. Design riuscito, interni in linea con il prezzo relativamente contenuto e buona meccanica per un prodotto che offre tanto bagagliaio ed un abitacolo spazioso. Ecco come è fatta e come va nella nostra prova test su strada

Intro

Eccoci qui con l'ultima versione di Fiat Tipo: la station wagon, la più lunga delle tre Tipo nate qualche anno fa, quella più votata alla necessità di carico, quella che ci consente un utilizzo particolarmente versatile.

 

Esterni

Modello che non fa scattare quei crampi allo stomaco che a volte sentiamo su altri modelli. Se non dovessimo rispondere a un'esigenza di carico, probabilmente opteremmo sempre per la hatchback di Tipo, che offre proporzioni migliori di questa station wagon. Dalla sua, va detto che questa Tipo SW offre tanta razionalità, i fari allo xeno mentre le luci a giorno sono a LED, piccole cromature intorno ai fendinebbia che vengono ripresi nelle maniglie lungo le fiancate. La calandra è a listarelli, al centro c'è il grande emblema di Fiat. I cerchi sono da 17, e hanno un taglio classico. Nota sui fari: illuminano poco.

Interni

Si sente quel profumo di nuovo che ci fa tornare indietro con la memoria alle vettura provate direttamente in concessionaria. Un deja-vu che qui si declina con interni senza guizzi, e un disegno della strumentazione del tutto classico. Il sistema infotainment è lo U Connect con display da 7 pollici, che ospita la compatibilità con Android Auto e Apple Car Play, e i servizi live. Quando si usano i sistemi di compatibilità con i nostri smartphone, non c'è un pulsante rapido per tornare alla radio per cambiare, per esempio, stazione (ma si può fare dai comandi al volante che rimangono i migliori di sempre). Inoltre, non si possono aggiornare i vecchi UConnect. La comodità non manca, e il bagagliaio ospita da 550 a 1600 litri.

Motori e Sensazioni di guida (cambio frizione sterzo)

1.4 benzina, 4 cilindri in linea, 120 CV e 206 Nm di coppia. Si tratta di un propulsore sufficientemente elastico, che ha buone doti in termini di percorrenza. Con il piede leggero si percorrono 10 chilometri in città con un litro di benzina, 13 a 130, 18 a 110 orari. Si accelera da zero a cento in 10.1 secondi e si raggiunge la velocità massima di 200 chilometri orari. Le doti dinamiche non sono malvagie, anzi! Si guida senza rischi e senza nervosismi, si nota una certa fluidità e sospensioni tarate con la giusta rigidità. Il cambio è ben spaziato: sei rapporti con una frizione tutto sommato leggera e innesti secchi. La frenata di emergenza porta un generico beccheggio, ma riusciamo ad arrestarci in spazi contenuti. 

Sistemi sicurezza attivi e Altri optional

Ci sono ABS, ESC, frenata di emergenza. Non ci sono lane assist e angolo cieco. E' chiaramente una vettura per chi sa guidare e non ha bisogno di ADAS! La retrocamera c'è, è utile ma non ha grande definizione. Il climatizzatore è potente ma monozona.

Target, prezzi e conclusioni

Si parte da 17.300 euro per la POP con i cerchi in acciaio da 16 pollici. La nostra, con qualche optional (la lista è lunga) parte da 22.000 euro. Non male, visto che funziona tutto e la solidità almeno nei primi chilometri non manca. Mi piacerebbe, e chiudo con una nota personale, provarne una con 150.000 chilometri. Sono sicuro che darebbe ampie soddisfazioni!

Pro e Contro

  • + Capacità di carico
  • - Mancanza di emozione

Scheda

Motore In prova

Cilindrata: 1.4 benzina

Numero cilindri: 4 in linea

Potenza: 120 cavalli

Coppia: 206 Nm a 2500 giri

Cambio: manuale a 6 rapporti

Trazione: anteriore

Consumo km/litro: 9 in città, 18 a 110, 13 a 130

Emissioni CO2 per km: 162 grammi

 

Prestazioni:

Velocità Massima: 200 chilometri orari

0-100: 10.1 secondi

 

Misure:

Lunghezza/Larghezza/Altezza in cm: 457/179/151

Passo: 264 cm

Bagagliaio: 550-1600 litri

Pneumatici: 17 pollici

Peso: 1380 chilogrammi

  • Marcotano, Campi Bisenzio (FI)

    Auto onesta,ben fatta,ovviamente non emozionale,al pari della concorrenza,perchè non è che una Megane ,una Focus o una Astra sw facciano "venire i crampi allo stomaco".Sono "elettrodomestici" a 4 ruote che devono portare la famiglia e il carico da un punto A ad un punto B. Credo che la fortuna di questa Tipo sia la forte scontistica che la fa costare effettivamente molto meno della concorrenza.Il motore benzina 120 cv è adeguato ma consuma,e non poco.Incomprensibile la rinuncia al modello a gpl,che obbligherà molti alla trasformazione after market perdendo la garanzia ufficiale.In tempi di (assurda) guerra al diesel il gpl e il metano sono l'ancora di salvezza....
  • Retambo

    Devo dire che guardo da sempre i video che fate..e mi piacciono sempre meno..non mi piace il vostro atteggiamento un po'troppo "superiore" come se tutti possono permettersi macchine di lusso..non sono un appassionato Fiat... però guardo un po'tutto quello gira nel mondo dei motori..e cerco di capire come girano le cose..trovo i vostri commenti superficiali e un po'troppo spocchiosi.. peccato... continuerò a guardare da appassionato.. però..un po'di umiltà non guasterebbe..
Inserisci il tuo commento
Altri su Fiat Tipo
Modelli top Fiat
Maggiori info
Fiat
  • Fiat Automobiles S.p.A. Corso Giovani Agnelli, 200
    10135 Torino (TO) - Italia
    800 342 800   http://www.fiat.com