prova su strada

Lexus IS Hybrid: le sensazioni di guida al volante dell'ibrido

-

Abbiamo messo alla prova tra le curve delle Alpi Apuane la Lexus IS Hybrid, scoprendo un'auto dotata di due diverse personalità che viene proposta a partire da 38.900

Lexus IS Hybrid: le sensazioni di guida al volante dell'ibrido

Con la nuova Lexus IS Hybrid (proposta a partire da 38.900 euro, prezzo già aggiornato con Iva al 22%) il costruttore nipponico chiude il cerchio. Tutta la gamma della Casa giapponese da oggi adotta la motorizzazione Full Hybrid Drive che significa un nuovo importante passo verso un futuro sempre più rispettoso dell’ambiente senza perdere la soddisfazione di una vettura dalle caratteristiche sportive.


Sono sicuri, in Lexus, che questa sia la strada giusta per arrivare al traguardo delle emissioni zero. Per questo mettono sempre in primo piano la consapevolezza di aver scelto la tecnologia giusta per aprire una nuova strada.

Un cerchio che si chiude

La conferma arriva, come ha ricordato in conferenza stampa Massimo Gargano, dai quasi 6 milioni di esemplari venduti in tutto il mondo con la tecnologia ibrida. Con la Lexus IS, la Casa giapponese inaugura  anche un nuovo design  aggressivo, discreto, offrendo al mercato una berlina più grande (4,66 metri) della precedente, con il pacchetto Full Hybrid che abbina il quattro cilindri da 2.5 litri a Ciclo Atkinson e iniezione diretta (181 CV e 221 Nm di coppia) a un motore elettrico da 143 cavalli e 300 Nm.

lexus is 300h 132
La Lexus IS Hybrid può contare su un totale di 223 CV di potenza massima grazie al sistema ibrido che abbina un'unità termica ad una elettrica

 

Con questa soluzione la potenza totale per la nuova Lexus IS Hybrid arriva a 223 cavalli con la consueta dichiarazione di consumi contenuti. I cambiamenti per questo nuovo modello Lexus non sono solo estetici o di motorizzazione rispetto alla precedente versione.

Rimane la trazione posteriore unita la cambio E-Cvt a variazione continua mentre il passo è stato allungato a 2,8 metri e le batterie hanno trovato - per  la prima volta per un modello della Casa giapponese – posto sotto il piano di carico (adesso sono 450 i litri disponibili), onde offrire così maggior spazio per i bagagli ed una migliore distribuzione dei pesi.

Caratteristiche queste che permettono alla Lexus IS Hybrid di presentarsi sul mercato come diretta concorrente nel segmento D della produzione tedesca che fino ad oggi l'ha fatta da padrona,(Audi A4, BMW Serie 3 e Mercedes Classe C). Quattro gli allestimenti, proposti a prezzi appositamente studiati per rivaleggiare con le competitors teutoniche: si parte dai 37.500 euro richiesti per la Lexus IS Hybrid, per proseguire con  i 40.500 euro della versione Executive, passando per i 44.000 della F Sport, per poi culminare ai 50.000 della variante Luxury.

lexus is hybrid confronta modello
Confronta la Lexus IS Hybrid con le dirette competitors con il nostro esclusivo confronta modello

Tecnologica e interconnessa

Se, da una parte colpisce, a primo impatto, la linea fluida della carrozzeria, non possiamo non mettere in risalto gli interventi realizzati per gli interni. Lo sviluppo della plancia è adesso orizzontale su più livelli, con raccordi ben levigati  che mettono in bella evidenza, al centro, lo schermo da 7” pollici  preposto a gestire il sistema multimediale ed il navigatore.

Basta un tocco del dito sulla plancia per regolare la temperatura del condizionatore, a dimostrazione della vocazione hi-tech della IS Hybrid. La connettività USB, AUX e Bluetooth è disponibile già a partire dalla versione base.

Tra i servizi che offre il sistema Lexus Connected figurano due nuove funzioni fornite da Google: Street View e Panoramio, servizio, quest'ultimo, di condivisione che abilita l’upload di immagini da visualizzare sul display della consolle centrale per gli occupanti o per il guidatore se la vettura è ferma.

Nel quadrante circolare troviamo solo il contagiri con la velocità indicata digitalmente. Ma anche qui troviamo una piacevole sorpresa sotto il profilo tecnologico, ovvero una funzione – disponibile solo a partire dalla variante F Sport - che permette al quadrante del contagiri, tramite la pressione di un pulsante posizionato sul volante, di assumere una visualizzazione dedicata sul display.

Nel corso della nostra presa di contatto con la Lexus IS Hybrid, abbiamo potuto notare da subito la risposta pronta dello sterzo che riesce ad ammortizzare il carico laterale elevato di questa vettura che, nelle versioni più accessoriate, supera i 1.700 chili di peso


Ma la IS approfitta di alcuni dettagli che sono stati già sperimentati sulla Lexus LFA. È stato deciso di adottare l’impianto audio della Mark Levinson (optional a partire da 1.200 euro, a seconda dell’allestimento) per un suono dalla qualità cristallina.

Driver oriented

Appena saliti a bordo è possibile notare il volante rivestito in pelle traforata, oltre al sedile dal design sportivo realizzato tramite un processo di lavorazione denominato a “schiumatura integrata”. Una tecnologia che serve ad eliminare le pieghe nella tappezzeria e nell’imbottitura del sedile, offrendo così un comfort elevato, un risultato questo a cui concorre anche l'adozione di un supporto laterale.

lexus is 300h 122
A bordo si viene accolti da un ambiente orientato verso il guidatore con tanta tecnologia che permette di interfacciarsi con la vettura e con i dispositivi di infotainment

 

La zona destinata ad ospitare l'anca è stata abbassata di 20 mm, mentre l’angolazione del volante a tre razze, da 370 mm di diametro, è stata ridotta di 3 gradi e l’escursione del piantone di sterzo è stata aumentata di 23 mm. In effetti questa nuova impostazione offre una posizione di guida dal carattere sportivo.

Sportiva ma eco-friendly

Si parte in modalità elettrica ma dopo pochi metri la Lexus IS Hybrid mostra il suo temperamento dinamico, con un andamento fluido, silenzioso, ma anche veloce e rassicurante. Salendo lungo i tornanti che portano verso la vetta delle Apuane si ha la sensazione di trovarsi al volante di una vettura tanto eco-friendly quanto sportiva, anche se l'agilità potrebbe essere migliorabile.

Lasciate le Apuane si torna sulle strade normali dove la velocità aumenta senza neanche accorgersene. Ma la sorpresa - a conferma di quanto promesso da Massimo Gargano - arriva quando entriamo in autostrada, quando a velocità codice riusciamo a sfruttare le potenzialità della modalità ECO, mentre in condizioni di traffico intenso riusciamo a notare la bontà della modalità EV grazie alle continue frenate. Una modalità questa che, fa percepire all'atto pratico la sua bontà, dato che nel corso del nostro test abbiamo consumato circa 6 litri per cento chilometri.

lexus is 300h 119
La Lexus IS Hybrid è in grado di unire sotto lo stesso vestito due diverse anime: quella eco-friendly e quella sportiva

 

Nel corso della nostra presa di contatto con la Lexus IS Hybrid, abbiamo potuto notare da subito la risposta pronta dello sterzo che riesce ad ammortizzare il carico laterale elevato di questa vettura che, nelle versioni più accessoriate, supera i 1.700 chili di peso.

Quando viene richiesto maggior spunto la trasmissione E-Cvt fa subito salire i giri del motore. Ottima la tenuta di strada: il rollio è contenuto anche grazie ai cerchi da 18 pollici.

Conclusioni

La Lexus IS Hybrid è una vettura che si rivolge a chi, all'interno del segmento D, cerca una vettura nettamente contrapposta ai prodotti tedeschi, tanto sportiva quanto capace anche di strizzare l'occhio ad ambiente e contenimento dei consumi, grazie ad una tecnologia capace di unire sotto lo stesso vestito sia la fruizione cittadina che quella extraurbana, mostrando quindi due anime diverse in funzione del contesto in cui si trova ad operare. Economica e silenziosa in città e sportiva ed appagante tra le curve.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Lexus IS
Modelli top Lexus
Maggiori info
Lexus
  • Toyota Motor Italia S.p.A. Via Kiiciro Toyoda, 2
    Roma (RM) - Italia
    800 100 131   https://www.lexus.it/