prova su strada

Nissan e-NV200 Evalia

Lo shuttle 100% elettrico
-

L’e-NV200 Evalia, unico veicolo elettrico con omologazione a sette posti, sembra fattoapposta per le esigenze dei servizi shuttle e delle flotte commerciali. Migliorano anche autonomia e velocità di ricarica, riducendo il gap rispetto ai modelli con motori termici

Nissan e-NV200 Evalia

No compromise: Nissan ha sposato la filosofia dell’elettrico “puro” e non tradisce la scelta, come dimostra l’arrivo in gamma dell’e-NV200 Evalia. Non è solo una questione di numeri, un banale upgrade dei posti da cinque a sette: con il nuovo veicolo, la Casa giapponese (che ormai vede vicino il traguardo dei 200.000 veicoli elettrici venduti in tutto il mondo) approda per prima nel territorio ancora vergine dei modelli destinati all’impiego professionale e di business, dopo la positiva esperienza fatta con l’analoga versione 5 posti, già utilizzata con soddisfazione da grandi società di spedizione come DHL, dai taxi della cooperativa 3570 di Roma e da località turistiche come Ponza, per ridurre l'impatto ambientale. 

 

Ora Nissan aggiunge un altro importante tassello alla sua strategia: l’e-NV200 Evalia cresce nella disponibilità di seduta per l’equipaggio, proponendo uno schema, per chi ha familiarità con le espressioni calcistiche, che si può definire 2-3-2, con seconda e terza fila ribaltabili. Questo significa conservare, a fronte comunque di misure esterne compatte e non penalizzanti per la guida fluida anche nel traffico, una potenzialità di carico da furgone. 

NISSAN e NV200 Evalia 7 posti (19)
Il Nissan e-NV200 Evalia si distingue dall'NV200 standard per la calandra chiusa, dietro la quale si cela la presa di ricarica

Com’è fatto: estetica confermata 

Reso ben identificabile dalla figura caratterizzata dall’ampio muso e dalla cellula da solido geometrico regolare, l’e-VN200 dispone di cinque porte d’accesso all’abitacolo, grazie alla doppia scorrevole centrale che rende davvero agevoli le operazioni di salita e discesa per l’equipaggio. L’interno della vettura supera di molto gli standard dei veicoli commerciali classici, proponendo soluzioni d’allestimento e comfort più da auto che da working class: sedili molto comodi, spazio per sistemare piccoli oggetti, sistema di condizionamento dell’aria che arriva a soddisfare le necessità anche della terza fila di seduta. Magari la qualità di alcune plastiche (che necessariamente puntano soprattutto sulla robustezza piuttosto che sulla bellezza) potrebbe essere migliore, ma qui entriamo nel campo dei giudizi personali, che quindi lasciano il tempo che trovano. 

 

La posizione di guida è classicamente rialzata, con ampia visuale e spazio a sufficienza in manovra. Dotato di cambio automatico e strumentazione elettronica capace di fornire tutte le info sul comportamento della vettura, con tutte le tre file in posizione, e-NV200 7 posti ha una capacità di carico di 870 litri, mentre con la seconda fila di sedili spostata e piegata in avanti e sesto e settimo sedile ripiegati e spostati lateralmente, e-NV200 offre un vano di carico di 2,94 mq, ampio a sufficienza per trasportare, ad esempio, tre biciclette con le ruote montate, mentre la portata utile è di 579 kg

NISSAN e NV200 Evalia 7 posti EASY (7)
La presa di ricarica del Nissan e-NV200: in 30 minuti si raggiunge un livello dell'80%. L'autonomia dichiarata è di 167 km

Modernissimo e polivalente

Equipaggiato con un motore da 109 CV (80 kW) e 254 Nm di coppia subito disponibili derivato dalla Leaf, con batterie al litio ricaricabili all’80% in meno di 30 minuti grazie al sistema di ricarica rapida con tecnologia CHAdeMO. Il complesso delle batterie, posto sotto il pianale, non interferisce sulla funzionalità e il pieno utilizzo dello spazio interno. Un sofisticato sistema telematico consente controllo e gestione a distanza tramite smartphone, tablet o PC, mentre il navigatore di bordo visualizza le zone raggiungibili in base all’autonomia e tutte le stazioni di ricarica disponibili. Chi ha invece l'esigenza di trasportare carichi e usa solo occasionalmente i 7 posti, può optare per e-NV200 BUS, la versione combinata. 

Elettrico, una scelta economica

L’e-NV200 è il modello elettrico più versatile oggi disponibile sul mercato, grazie anche all’autonomia di ben 167 km ottenuta dopo prove uniformi e ripetibili, come previsto dal regolamento europeo E11-101R-011935 e dal ciclo di omologazione NEDC – New European Driving Cycle. Un valore importante, che dovrebbe contribuire a sfatare il maggiore dei preconcetti riguardanti i veicoli elettrici, visto che autorevoli indagini in Europa confermano come la maggioranza degli spostamenti quotidiani (per il 58%) si svolga entro i 50 km, con un’ulteriore importante quota (24%) che arriva a 100, mentre il restante 10% tocca i 150 e solo un residuale 8% percorre 200 km giornalieri. 

Clienti professionali, aziende, società di shuttling a cinque stelle ed hotel, saranno senz’altro sensibili alle qualità dell’NV200 elettrico, che assicura ridotti costi di gestione e di rifornimento che lo rendono fortemente competitivo rispetto a un veicolo diesel


Quindi l’e-NV200 rientra quindi nel range d’uso della clientela europea, in particolare proponendosi a quelle realtà di business legate alle realtà turistiche più evolute e complesse che prevedono l’impiego di veicoli come shuttle da e per gli aeroporti, con ingresso in zone ZTL e parcheggio in aree riservate. 

 

Clienti professionali, aziende, società di shuttling a cinque stelle ed hotel, saranno senz’altro sensibili alle qualità dell’NV200 elettrico, che assicura ridotti costi di gestione e di rifornimento che lo rendono fortemente competitivo rispetto a un veicolo diesel, visto che riduce fino al 41% i costi di gestione e manutenzione, con risparmio di circa 1.500 euro in un anno. I dati esibiti da Nissan dimostrano che percorrendo 100 km, con l’e-NV200 il costo di rifornimento è di soli 4 euro contro i 9 di un diesel tradizionale. Se poi si aggiunge l’accesso ZTL e la sosta in ricarica gratuiti, gli incentivi all’acquisto previsti in diversi comuni italiani, l’ingresso in fasce orarie protette e il parcheggio nelle fasce blu gratis, i vantaggi sono consistenti e permanenti. 

 

Quindi, anche senza avere a cuore i benefici ambientali per la totale assenza di emissioni acustiche e atmosferiche, scegliere l’e-NV200 significa investire in un veicolo che assicura un concreto risparmio sui costi vivi dei gestione e con minori preoccupazioni anche dal punto di vista della manutenzione, grazie alla maggiore efficienza e ridotte componenti che servono ad un motore elettrico rispetto ad un classico propulsore termico. 

Serve un aiutino?

Pur in crescita, il mercato dell’elettrico non ha ancora raggiunto i livelli di vendita che gli analisti gli attribuiscono: tra le cause del fenomeno, la ridotta autonomia, la presunta difficoltà di ricarica, l’alto prezzo dei veicoli. Se per i primi due fattori l’industria sta lavorando alacremente (batterie più efficienti, maggiore velocità delle centraline), il terzo punto chiama in causa direttamente la Politica, che pare far fatica a stare al passo con il Paese. 

 

In Francia si possono ottenere fino a ben 7.000 euro d'incentivi per i veicoli elettrici, mentre in Italia, tranne qualche realtà locale, non sono previsti aiuti statali per gli automobilisti che scelgono veicoli ad impatto zero.

Ripristinare la formula degli incentivi (già previsti, ad esempio, per gli elettrodomestici, per chi cambia la caldaia del gas o rende la sua abitazione più efficiente dal punto di vista energetico) darebbe una “scossa“ al mercato. Non si parla di cifre esagerate: 20 milioni di euro sarebbero sufficienti; ma, come è facile ipotizzare, tale scelta andrebbe a scontentare qualche costruttore tutto orientato su altre forme di propulsione come GPL e metano, ed allora… 

NISSAN e NV200 Evalia 7 posti (26)
L'accesso a bordo è molto comodo, grazie alle portiere scorrevoli presenti su entrambe i lati

Dinamica impeccabile

Tornando all’argomento centrale di quest’articolo, in omaggio alla natura eco-sensibile del nuovo veicolo, il primo test dinamico di e-NV200 Evalia 7 posti si è svolto lungo un percorso all’insegna del turismo sostenibile, a sottolineare come la scelta di Nissan si inquadri in un contesto più ampio, dove l’attenzione all’ambiente si declina in scelte consapevoli, come cibi biologici, impiego di materiali naturali e soluzioni energetiche a impatto zero.  

 

Dotato di pratico pulsante di messa in moto, cambio automatico e di una comoda posizione di guida rialzata, e-NV200 si fa condurre in punta di dita, con uno stile agile e senza stress: il motore elettrico, con tutta evidenza, esercita benefici effetti anche su chi guida.

Oltre ovviamente alle note qualità tipiche di tutti gli elettrici come la disponibilità immediata della coppia e la silenziosità di marcia, e-NV200 ha messo in risalto ottima tenuta di strada per via del baricentro accentrato, direzionalità impeccabile, precisione d’inserimento in curva, sterzo diretto e privo di reazioni anomale. E disattivando la posizione Eco, il motore mostra un bel brio, non facendo assolutamente rimpiangere altri tipi di propulsore. 

L'e-NV200 si fa condurre in punta di dita, con uno stile agile e senza stress: il motore elettrico, con tutta evidenza, esercita benefici effetti anche su chi guida

 

I 109 CV del motore bastano a fornire un discreto brio dinamico; ovviamente mettendo da parte ogni velleità sportiva, si è piuttosto portati a sfidare lo stile di guida in modo virtuoso, bilanciando la pressione del piede destro per aumentare al massimo l’autonomia di viaggio, confortati dalla silenziosità di marcia e dall’efficiente lavoro delle sospensioni, che assicurano un comfort se non da ammiraglia, almeno da standard business. 

 

L’unica perplessità (a parte una spia sempre accesa sul cruscotto che segnalava l’apertura della porta invece regolarmente chiusa) riguarda l’impianto frenante: ci è sembrato dotato di poca grinta, ma è un’impressione che va verificata in un contesto più probante ed impegnativo. 

Servizi di consulenza integrata

Acquistando un veicolo Nissan 100% elettrico si può scegliere una delle soluzioni EASY, brand nato dalla collaborazione tra Nissan e FCS Mobility, che prevede tecnologie di ricarica all’avanguardia, consulenti specializzati dalla fase di pre-vendita al post-vendita e una garanzia sulle batterie prolungata a 7 anni o 140.000 km. 


Tra le tecnologie innovative, merita una menzione il Wallbox, sistema di ricarica da parete sviluppato in 4 tipologie. Per potenze domestiche base, la Domus e la Domus con cavo, entrambi da 3 kW; per potenze disponibili maggiori, la Work e la Work con cavo, da 6 kW. Le prime due consentono la ricarica del veicolo elettrico in circa 8 ore, le ultime due in 4 ore, purché la vettura sia equipaggiata con caricabatterie di bordo da 6 kW, mentre un pratico contabilizzatore consente di controllare in ambito domestico o condominiale i kWh consumati e quindi l’addebito del consumo energetico utilizzato. 

 

I prezzi di e-NV200 chiavi in mano partono dall’allestimento Bus Visia con 28.218 euro per coloro che scelgono la comodità del noleggio della batteria e 34.118 per chi acquista il veicolo e la batteria a titolo definitivo; i modelli al top di gamma, vale a dire le versioni Tekna, hanno invece un listino di 34.200 e 40.100 euro. 

 

Pro
- Semplicità d’approccio alla guida di un veicolo elettrico
- Livello dotazione accessori versione Tekna
- Efficienza sistema info per il guidatore

 

Contro
- Qualità di alcune plastiche interne
- Funzione spie di controllo
- Prontezza impianto frenante

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Nissan e-NV200 Evalia
  • Nissan e-NV200 Evalia prova su strada 23 set 2015

    Nissan e-NV200 Evalia

    di Alfonso Rago
    Prove | L’e-NV200 Evalia, unico veicolo elettrico con omologazione a sette posti, sembra fattoapposta per le esigenze dei servizi shuttle e delle flotte commerciali. Migliorano anche autonomia e velocità di ricarica, riducendo il gap rispetto ai modelli con motori termici
Altri su Nissan e-NV200
  • Nissan: svelato il prototipo del primo veicolo Fuel-Cell a bio-etanolo aziende 5 ago 2016

    Nissan: svelato il prototipo del primo veicolo Fuel-Cell a bio-etanolo

    News | Autonomia di 600 Km e zero emissioni per il prototipo a propulsione elettrica generata da bio-etanolo
  • Nissan e-NV200 Evalia prova su strada 23 set 2015

    Nissan e-NV200 Evalia

    di Alfonso Rago
    Prove | L’e-NV200 Evalia, unico veicolo elettrico con omologazione a sette posti, sembra fattoapposta per le esigenze dei servizi shuttle e delle flotte commerciali. Migliorano anche autonomia e velocità di ricarica, riducendo il gap rispetto ai modelli con motori termici
Modelli top Nissan
Maggiori info
Nissan
Nissan