Test

Opel Grandland X Euro6d-TEMP, test nuovo motore 1.2 da 130 CV [Video]

-

La Casa tedesca aggiorna la gamma SUV con l’omologazione Euro6d-TEMP: arriva in gamma un nuovo motore turbo benzina 1.2 litri da 130 CV, ecco come va

Le norme anti-inquinamento stanno diventando sempre più rigide e, da settembre 2019, tutte le nuove auto immatricolate dovranno rispettare rientrare nell’omologazione Euro6d-TEMP. Cercando di semplificare il complesso argomento: le future automobili si potranno permettere una differenza tra la misura in laboratorio (WLTP) e quella in condizioni reali (RDE) del 110%. Quando invece entrerà in vigore la normativa Euro6D (più rigida, da gennaio 2020), questo divario non dovrà superare un massimo del 50%.

Opel pensa già al futuro e, dopo aver convertito già gran parte della gamma, ha messo mano anche ai SUV: ora, con più di un anno di anticipo rispetto all’obbligo della normativa, anche il Mokka X, il Crossland X e il Grandland X sono Euro6d-TEMP. Siamo stati a Mainz, per conoscere più da vicino le nuove motorizzazioni e, in particolare, il più grande dei SUV, che guadagna due nuovi propulsori benzina: un 1.2 litri da 120 CV e un 1.6 da 180 CV (quest’ultimo lo vedremo più avanti). Intanto, in Germania abbiamo provato la più compatta delle nuove novità: ecco come è andata.

Dal vivo: com’è dentro

Esteticamente e dentro le portiere la Opel Grandland X non è cambiata (per i dettagli vi rimandiamo alla nostra recente video-prova). La grande novità si nasconde sotto il cofano: come vi abbiamo anticipato, arriva un nuovo propulsore turbo benzina, 1.199 cc, 3 cilindri, iniezione diretta, con una potenza di 130 CV a 5.500 giri/min e una coppia di 230 Nm già dai 1.750 giri/min. Ovviamente omologazione Euro6d-TEMP e cambio automatico a 8 rapporti. Parlando di prestazioni, la velocità massima dichiarata è di 196 km/h, con un’accelerazione 0-100 km/h in 10,4 secondi. La Casa tedesca ha dichiarato i consumi compresi tra i 5,2 e i 5,3 l/100 km.

  • Cilindrata 1.199 cc
  • Potenza massima 130 CV
  • Coppia Massima 230 Nm
  • Accelerazione 0-100 km/h 10,4 secondi
  • Consumi 5,2-5,3 l/100 km

Dal vivo: come va

Dalle ripartenze cittadine agli spostamenti in autostrada: nel corso della prova siamo riusciti ad avere una panoramica abbastanza completa del nuovo motore della Grandland X. Rispetto alle dimensioni della vettura, il 1.2 è molto compatto e quando si preme sull’acceleratore si sente il peso del SUV: scattando da fermi ma, soprattutto, quando si affronta un sorpasso ad alte velocità, il motore sale in fretta di giri, con un’erogazione pulita e lineare ma ci mette un po’ a macinare strada. Inoltre, essendo obbligati a farlo girare in alto, in questi contesti, il 3 cilindri riempie l’abitacolo con il suo tipico suono, non troppo fastidioso. Probabilmente, la grossa differenza la fa nei consumi rispetto a un propulsore di più grossa cilindrata, ma prima di confermalo preferiamo averlo in prova e testarlo con mano.

Il nuovo 1.2 turbo benzina da 130 CV della Opel Grandland X
Il nuovo 1.2 turbo benzina da 130 CV della Opel Grandland X

Conclusioni

Chi potrebbe essere interessato a questa motorizzazione? Mi viene in mente una mamma o un papà con con 2 o 3 figli che usano spesso la macchina in città, hanno bisogno di tanto spazio a bordo e la necessità di abbattere le spese di manutenzione e possesso che spesso caratterizzano auto di grossa cilindrata. Con questo motore entry-level appena sfornato dal reparto di ricerca e sviluppo della Casa tedesca, Opel completa la gamma Grandland X che sarà disponibile anche con due propulsori diesel. Intanto aspettiamo di vedere quando verrà presentato il 1.6 turbo benzina da 180 CV.

Pregi e difetti

  • Erogazione
  • Poca grinta in basso | Rumorosità

 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Opel Grandland X
Modelli top Opel
Maggiori info
Opel
  • General Motors Italia S.r.l. Piazzale dell'Industria, 40

    06-54652000   http://www.opel.it