Quale comprare, confronto SUV 7 posti: Kia Sorento Vs Skoda Kodiaq

  • Voto di Automoto.it / 10
Pubblicità
A confronto due UV capienti fino a sette posti e dotati ma non esagerati, nei costi e nell’elettrificazione: il moderno coreano dall’impronta grintosa e il ceco con affermato DNA tedesco. Quale meglio e in cosa, tra Kia Sorento e Skoda Kodiaq? Dipende dalle esigenze specifiche, ecco i punti salienti di ciascuno
18 agosto 2022

Per quest’occasione di confronto modelli, su automoto.it, consideriamo il segmento dei SUV capienti, pur se non esagerati. Quelli con lunghezza inferiore ai cinque metri ma capaci, volendo, di portare in abitacolo più di cinque persone e di soddisfare le esigenze di chi quasi sempre viaggia con qualche occupante seduto dietro, piuttosto che una discreta quantità di bagagli.

Senza sforare in cifre da fascia elitaria premium e senza avere spina ed elettrificazione pesante, ma considerando modelli comunque ben dotati, di qualità riconosciuta. Parliamo di Kia Sorento e Skoda Kodiaq, nei loro allestimenti superiori, alimentati con benzina nei serbatoi e con trazione anteriore.

Ci si pone su listini lordi prossimi ai 45mila euro, con il primo apparentemente più grande e dotato, oltre che nato dopo, ma che comunque sente la concorrenza del modello con pianale MQB VW che si non fa mancare quasi nulla dopo il restyling, a pari costo circa. Ed è comunque spazioso, oltre che spinto da un termico 1.5 turbo abbinato a un apprezzato cambio doppia frizione, rispetto all’aspirato 1.6 ibrido full coreano.

A differenza di altri segmenti più popolati, qui la "poca concorrenza" oppone anche filosofie diverse come in questo caso, ma accomunate nel percorso di evoluzione del marchio: che ha fatto passi da gigante negli ultimi 20 anni portando a prodotti appetibili e apprezzabili per entrambe le Case.

Stile & Immagine (+Kia)

Da fuori i due modelli SUV sono ben diversi, nello stile e nei dettagli. Più ordinaria e nota l’estetica Skoda Kodiaq, frutto di un progetto antecedente anche se “ristilizzato”: pulita, anche priva di elementi troppo personali ma che si fa piacere, nei suoi 4,7 metri di lunghezza.

Sorento è 12 cm superiore nell’ingombro longitudinale, solo due in altezza. La differenza è però forte nel taglio muscoloso e più spigoloso, scelto dai designer Kia. Sorento piace di più a chi vuole “apparire” e far notare anche la personalità della fanaleria, del montante, oltre alla griglia e ai vari elementi che rendono Kodiaq evidentemente meno “pretenzioso”. Anche di uscire dal manto asfaltato, a occhio, pur se l’altezza da terra non differenzia i due rivali, anzi: 17 cm Kia contro i 19 Skoda. In ogni caso nell’allestimento top Laurin&Klement da noi provato, ben rifinito e apprezzabile anche da chi è avvezzo a marchi più blasonati, Kodiaq si fa piacere e potrebbe anche continuare a farlo sentendo meno le mode del rivale, più attraente per target giovne ma anche più esposto alle tendenze.

Ergonomia e Vivibilità (+Kia)

Il capitolo dello spazio premia Kia Sorento per questione di misure, anche se non così tanto, la differenza è soprattutto in terza fila. Da considerare soprattutto il bagagliaio: nella condizione minima, quella con sette posti, Skoda vanta 270 l. contro i 179 di Sorento. Nelle più usate configurazioni intermedie il vantaggio è però Kia, capace di 608/813 litri contro 560/765 di Skoda. Si arriva poi fino ai 2.000 l. circa con tutto ripiegato per entrambi i modelli.

L’ultima fila si gestisce manualmente, mentre la seconda ha un pratico scorrimento di 4,5 cm su Sorento, il che rende più agevoli le manovre anche per vantaggio di passo ruota del coreano (a 2,81 cm).

In Casa Skoda ci sono le piccole soluzioni “simply clever” da contare (anche in pacchetto “plus” che ne mette ovunque): finezze di praticità in vani e persino portiere, ma anche i coreani dotano il bagagliaio di ganci, reti e porte USB non ne mancano, a chi siede dietro su Sorento.

A livello di seduta e spazio nelle prime file sono accontentate tutte le stazze, mentre per i comandi, entrambi i modelli danno senso di modernità con diversa razionalità: Sorento ne accumula parecchi di elementi, da toccare e gestire se si vuole. Con un punto a favore di Kodiaq per la fruibilità semplice dei comand, oltre che in parte dellla nota strumentazione (volendo Virtual Cockpit 10,2’’) e dell’Infotaiment (smartphone in wifi). Spicca Sorento se si cerchi maggior coreagrafia da quanto passa sul touch centrale che è anche posto più in altro.

Dotazioni e Finiture (+Kia)

A livello di percezione qualità, potendo andare a fondo scala degli allestimenti in Skoda hanno fatto quanto basta per soddisfare molti, ma non tutti. Kodiaq ha una sua “ricchezza” più pacata del rivale Sorento, dotato di contrasti, morbidezza e sistemi digitali che si fanno apprezzare subito (anche senza il Virtua Cockpit VAG amato da molti).

Si dividono i gusti quando il coreano effettivamente appare più moderno e scenografico, ma il ceco offre una sua razionalità e funzioni complete che si traducono anche in comfort, su certi target "maturi". Certo, l’Infotainment e la strumentazione Kia sono più ricchi di funzioni (come le camere dei retrovisori) e anche di una certa coreografia, che sposa finiture e modanature più vistose a quadro 12’’ e Infotainment 10, dallo sviluppo un po’ troppo orizzontale per certi gusti. 

Tecnica e utilizzo (+Skoda)

Se in certe dotazioni e in percezione di modernità Sorento ha dei vantaggi, in termini di utilizzo e guida Kodiaq non lascia più margini al rivale sfruttando al massimo l’esperienza VAG su base MQB. Reattività e maneggevolezza per questi SUV non sono di livello elevato, anzi, occorre sempre ricordarne gli spazi di frenata se si guidano saltuariamente da automobilisti “alla vecchia maniera”. L’impostazione di sterzo e delle sospensioni però, come la risposta delle stesse a certe asperità, su Kodiaq sono più soddisfacenti per certi palati e anche pensando al comfort, richiesto per chi siede in questi SUV. In termini dinamici, grazie alla trasmissione DSG7 ma soprattutto alla massa complessiva inferiore di oltre 350 Kg (2.580 Kg per Sorento contro 2.232) Skoda Kodiaq si distingue.

Pur se non vanta maggiore accelerazione data la cavalleria limitata a 150CV (0-100 km/h in 9.7 secondi, contro gli 8.6 Kia) e la velocità massima è simile (204 Km/h Skoda, contro 193 Kia). Da dire che anche senza dover correre, in certe riprese con carico, Sorento gode sempre di maggiore coppia del 1.6 elettrificato (350 Nm contro 250) offrendo poi il feeling EV per quel poco che basta sfruttando la batteria da 1.49 kWh.

Economia di Acquisto, Manutenzione e Rivendita (+Skoda)

Per l’aspetto economico i due marchi sono da sempre ben posizionati, in termini di rapporto qualità prezzo rispetto a certa concorrenza, oggi sempre più proibitiva anche nel Bel Paese. Considerando il top di gamma Skoda Kodiaq, L&K 7 posti, con il 1.5 TSI e DSG, il listino è 44.950 euro. Non troppo lontano da Kia Sorento 1.6 HEV, 49.450 euro, ma certo più conveniente.

Utilizzando questi SUV, spesso con carico ma privi del vecchio diesel (in tutti i sensi inclusi il prezzo alla pompa) i costi per consumo carburante non sono certo di quelli più bassi. Kodiaq dichiara un WLTP combinato di 7,3 l/100Km mentre in quello più intenso si arriva a 9,3. Sorento HEV si posiziona a 6,7 e 7,6 rispettivamente. In un anno dove si percorrano circa 20.000 km la differenza è a vantaggio coreano, per oltre cento litri.

In termini di garanzia Kia fa da sempre la parte del leone, con una copertura fino a 7 anni e 100.000 km. Da dire però che Skoda offre pacchetti accessibili, se si pensa di estendere rispetto ai tre anni base, anche per le manutenzioni. In termini di tenuta valore, la Casa ceca ha raggiunto in Europa un livello molto buono che vede modelli Kodiaq al secondo e terzo anno deprezzati "il giusto". Lato Kia la poca diffisione della nuova serie Sorento, in coincidenza della crisi pandemica e di guerra, lascia volumi così bassi da "extra-valutare" l'usato ma a lungo termine non è detto che i ruoli si possano invertire. Sempre tra i costi di possesso e uso, ci sono poi bollo e assicurazione che, secondo i casi, possono penalizzare di poco Sorento per via della sua “maggior dotazione” (ci sono 180CV termici). Chi vive certi centri urbani che valorizzano l’auto ibrida e deve tenerne conto (per incentivi e taglio oneri) ovviamente viene più che ripagato dall’elettrificazione coreana, che Skoda non propone attualmente alleggerendo il costo iniziale.

I due SUV a 7 posti messi a confronto nei dati tecnici, link allo strumento di automoto.it
I due SUV a 7 posti messi a confronto nei dati tecnici, link allo strumento di automoto.it

In Sintesi

A conti fatti, pensando a un capiente SUV 7 posti alimentato a benzina, Skoda Kodiaq non vince ma è ancora sul pezzo grazie al rapporto qualità prezzo e una sua dimensione stabile su lungo termine, mentre Kia Sorento è avanti per senso di modernità ed elettrificazione, oltre che un po' nel volume se davvero si usa la terza fila, ma non certo regalato (salvo incentivi per ibride) e nemmeno così lontano nelle prestazioni nette che servono a chi bada al sodo.

Se per un periodo medio breve il coreano è più accattivante e desiderabile, alla fine di lunghe percorrenze e utilizzi, dopo anni anche di svalutazione, con Kodiaq si premia la scelta di razionalità e guida, senza fronzoli, ma a costo iniziale inferiore, piuttosto che gratificazione da desgin e dotazioni.

Per esigenze diverse rispetto ai modelli qui considerati, si apre il ventaglio di offerte delle due Case che, ancora, posizionano diversamente il proprio SUV 7 posti (a questo link lo strumento di confronto schede di automoto.it). Con Kia si può ambire a usi fuori dal manto asfaltato forti di una trazione integrale intelligente e spingersi ancora oltre nelle dotazioni, avendolo Plugin il Sorento, ma a prezzo più impegnativo. Con Skoda si può invece andare persino “più leggeri” grazie a modelli di accesso gamma meno ricchi ma meno costosi su listino o, per chi lo voglia, sposare ancora il caro diesel che con i 2.0 TDI fino a 200CV offre a Kodiaq una prestanza ottimale, a prova di pieno carico.

Vantaggi (Sorento Vs Kodiaq)

Pro

  • SORENTO: Design e Modernità, Spazio assoluto, Elettrificazione "giusta"
  • KODIAQ: Economia, Guida, Eventuale diesel

Argomenti

Ultime da Prove

Pubblicità
Caricamento commenti...
Cambia auto
Kia Sorento
Tutto su

Kia Sorento

Kia

Kia
Viale Certosa, 211
Milano (MI) - Italia
848 582 588
https://www.kia.com/it/

  • Prezzo da 49.450
    a 62.950 €
  • Numero posti 7
  • Lunghezza 481 cm
  • Larghezza 190 cm
  • Altezza 170 cm
  • Bagagliaio da 175
    a 1.996 dm3
  • Peso da 1.858
    a 2.057 Kg
  • Segmento Suv e Fuoristrada
Kia

Kia
Viale Certosa, 211
Milano (MI) - Italia
848 582 588
https://www.kia.com/it/