Toyota GR86, PRO e CONTRO | La pagella e i numeri della prova strumentale [Video]

  • Voto di Automoto.it 7 / 10
Pubblicità
Matteo Valenti
  • di Matteo Valenti
Come va la Toyota GR86? C’è solo un modo per scoprirlo: provarla - davvero. Perché raccontare un mezzo è semplice. Ma giudicarlo, in maniera oggettiva, è tutto un altro discorso. Per questo, noi, useremo prove - Strumenti - Una pista. E… un ingegnere. E alla fine vi racconteremo, nero su bianco, i pro e i contro. Perché oggi, alla Toyota GR86, daremo pure i voti, col mitico “pagellone" di Automoto.it
  • Matteo Valenti
  • di Matteo Valenti
9 gennaio 2023

Come va la Toyota GR86, erede della gloriosa GT86 e ultima vera coupé accessibile rimasta sul mercato? Per scoprirlo useremo prove, strumenti, una pista e un ingegnere, con un unico obiettivo. Raccontarvi i pro e i contro, perché i pro, quelli, ve li dicono tutti, ma noi, qui, vi diciamo anche i contro scritti belli chiari, nero su bianco. Alla Toyota GR86, infatti, daremo anche i voti, col mitico “pagellone di Automoto.it” che, come sempre, trovate alla fine del video.

I Pro e Contro di Automoto.it sono powered by: 

 - FIAMM, scopri tutti i prodotti e i servizi 

- GEOTAB, scopri come funziona sul sito


 

Pro e Contro

Pro

  • Dinamica di guida: difficile trovare di meglio. Il boxer ora è molto più pronto in basso. Cambio e sterzo rimangono eccellenti

  • Prezzo: è la sportiva (vera) più a buon mercato dell’intero listino

 

Contro

  • Sound: fuori è pressoché assente. Dentro viene drogato attraverso le casse dell’impianto audio. Peccato, visto che il boxer sarebbe capace di produrre melodie strepitose

  • Commercializzazione: sarà disponibile soltanto per due anni in Italia. E le prime 300 sono già soldout


 

Scheda tecnica

 

Toyota GR86 2.4 Premium Sport

 

Alimentazione: benzina

Elettrificazione: nessuna

Motore:  4 cilindri boxer

Cilindrata: 2.387 cc

Potenza: 234 CV 

Coppia: 250 Nm

Cambio: manuale 6 marce

Lunghezza: 4,27

Larghezza: 1,78

Altezza: 1,31

Passo: 2,58

Peso: 1.275 kg

Serbatoio: 50 litri

Prodotta a Ōta, Giappone


 

Pagelle

 

 

Pagellone

Voto 0-10

 

Consumo

6

 

Accelerazione

8

 

Ripresa

7,5

 

Frenata

8,5

 

Dinamica di guida

9,5

 

Sterzo

8,5

 

Cambio

9,5

 

Comodità (sosp+insonoriz.)

6

 

Visibilità/agilità/Park

6,5

 

Spazio

5

 

Bagagliaio

5,5

 

Qualità

6

 

Tecnologia

4

 

Assistenza alla guida

5

 

Costo/noleggio

7,5

 

 

VOTO: 69/100



 

Consumo 6

In media, la GR86, trattata coi guanti, come sa fare il nostro ingegnere, è riuscita a fare più di 12 km/l. Non male, per un’auto così sportiva e potente. Il merito è anche del peso, piuttosto contenuto almeno per gli standard di oggi, che non supera i 1.300 kg. Attenzione però: basta pochissimo per rendere questa Toyota molto più assetata. Se vi lasciate sedurre dall’erogazione del boxer aspirato e vi piace sentirlo cantare spesso a 7.000 giri i 10 km/l diventano un lontano miraggio. 

Essendo un’auto per puristi non è previsto alcun sistema di elettrificazione, nemmeno un leggero mild. Ma nemmeno uno start e stop. E a noi, sinceramente, piace così, almeno su un’auto come questa

Accelerazione 8

Nonostante la pista umida la GR86 ha messo tutti a tacere facendo registrare un risultato, in media, identico al dichiarato. Uno 0-100 in 6,3 secondi è tanta roba per un’auto manuale e soprattutto aspirata. È vero che non abbiamo provato nessuna delle concorrenti dirette. Ma nella prova trovate comunque piccole sportive con valori di potenza analoghi che permettono spunti di riflessioni interessanti. La GR86, per esempio, è molto più rapida di un’auto turbo come la Puma ST

Ripresa 7,5

Che il boxer subaru sia un campione di elasticità lo sanno tutti. Ma il risultato di questo test ci dice qualcosa in più, confermando che questo quattro cilindri è molto più pronto a riprendere rispetto al vecchio 2.0. In meno di 7 secondi si passa da 80 a 120 km/h in quinta marcia. Un risultato eccellente per un’auto aspirata

Frenata 8,5

L’impianto frenante si è dimostrato pronto e potente. Nonostante le condizioni di scarsa aderenza la GR86 ha fatto registrare un risultato molto positivo, complici gli ottimi pneumatici Michelin Pilot Sport. In media le bastano poco più di 38 metri per un completo arresto da 100 orari. In più i risultati si sono mantenuti piuttosto costanti in tutto l’arco della prova. Ottimo l’attacco del pedale, bello affilato e dal grande feeling

Dinamica di guida 9,5

È uno dei punti di forza assoluti di questo mezzo. Che offre un bilanciamento dei pesi pressoché perfetto, ma anche un assetto e una reattività encomiabili. Difficile, anzi impossibile, trovare un’auto che si guida meglio, a questo prezzo

Sterzo 8,5

Il comando è veloce, rapido e preciso. Il carico, forse, è un inutilmente eccessivo, ma il feeling di guida è di altissimo profilo

Cambio 9,5

Non prende i pieni voti soltanto perché esiste chi sa fare ancora meglio (ogni riferimento alla MX-5 è puramente casuale). Ma questo comando è tutto ciò che desidera chi adora la guida: innesti corti, ben contrastati ma precisi, che danno grande sapore ad ogni passaggio di marcia

Comodità 6

Non è l’auto più silenziosa in circolazione, è vero. Ma esistono sportive molto più rumorose, soprattutto quando si viaggia tranquilli. Il dato più impressionante, in ogni caso, è quello in kick-down. Quando entra prepotentemente in azione il suono artificiale elaborato da una centralina e diffuso attraverso le casse. Il volume, come dimostra il dato, in questi frangenti è fin troppo alto e rischia di risultare addirittura fastidioso. Per fortuna si può disattivare, anche se la procedura per farlo è piuttosto laboriosa. Assetto reattivo e piuttosto rigido, ma comunque non spezza-schiena. Si può usare come daily

Visibilità/agilità/Park 6,5

La visibilità è scarsa in tutte le direzioni, a causa di una seduta raso-terra. C’è una retrocamera, con una risoluzione scarsa, che una mano in manovra la dà comunque. La facilità di parcheggio, in ogni caso, non sarà presumibilmente tra i motivi di acquisto principali dei clienti

Spazio 5

È una 2+2 quindi sognatevi di mettere degli adulti dietro. I posti “veri” sono due” e lo spazio non è sconfinato, visto che siamo su una coupé sportiva tradizionale. La panchetta posteriore offre comunque attacchi Isofix

Bagagliaio 5,5

Non è molto sfruttabile, per via della forma dell’apertura. Però non è nemmeno così piccolo in termini di volumetria, se consideriamo la tipologia di auto. E, abbattendo i sedili, permette di caricare quattro gomme montate sui cerchi, una soluzione ideale per il track day

Qualità 6

È una vera auto giapponese che, quindi, bada al sodo. I materiali sono semplici, le plastiche dure, anche se gli assemblaggi, almeno quelli interni, sono curati. Non cercate superfici soft-touch o soluzioni raffinate perché qui quello che conta è la guida

Tecnologia 4

C’è un sistema multimediale a dir poco basilare che, comunque, offre Apple CarPlay e Android Auto. L’interfaccia è fin troppo semplicistica e non ci sono servizi connessi

Assistenza alla guida 5

È una sportiva tutta da guidare, ma alcune concorrenti sanno offrire dispositivi utili che qui, invece, non sono disponibili. L’ACC c’è solo con l’automatico

Costo/noleggio 7,5

Di solito le sportive di razza hanno costi proibitivi. Invece, questa GR86, resta, almeno in un certo senso accessibile. O comunque più accessibile delle sue concorrenti, visto che anche la Mazda MX5, ormai costa di più rispetto alla Toyo. Il listino dice che si parte da poco più di 34.000 euro, per arrivare ai 37 scarsi della versione più accessoriata protagonista della nostra prova. Il problema, in questo caso, è un altro. E riguarda la commercializzazione. Perché la magnifica GR86 rimarrà a listino in Europa soltanto fino a metà del 2024, quando entreranno in vigore nuove norme legate ai sistemi di sicurezza di bordo obbligatori che questa Toyo non ha e non potrebbe avere, se non apportando modifiche invasive e costosissime. 

In più la situazione è resa ancora più drammatica dal fatto che i 300 esemplari riservati all’Italia per il primo anno di commercializzazione sono andati sold-out in 48 ore. Quindi se proprio ne volete una vi conviene correre il prima possibile da un concessionario e farvi registrare nelle liste d’attesa. Una dinamica molto simile a quella già vista per un’altra gettonatissima GR, la Yaris a trazione integrale.

Costi di mantenimento non trascurabili, visto che il bollo di paga a prezzo pieno e incide per circa 500 euro all’anno

Pubblicità
Caricamento commenti...
Toyota GR86
Tutto su

Toyota GR86

Toyota

Toyota
Via Kiiciro Toyoda, 2
Roma (RM) - Italia
800 869 682
https://www.toyota.it/

  • Prezzo da 34.250
    a 38.750 €
  • Numero posti 4
  • Lunghezza 426 cm
  • Larghezza 178 cm
  • Altezza 131 cm
  • Bagagliaio 273 dm3
  • Peso da 1.346
    a 1.371 Kg
  • Segmento Coupé
Toyota

Toyota
Via Kiiciro Toyoda, 2
Roma (RM) - Italia
800 869 682
https://www.toyota.it/