rally

Andreucci torna al volante nel CIRT: sarà al Rally dell’Adriatico

-

Ritorno alle gare per l’11 volte campione italiano

Andreucci torna al volante nel CIRT: sarà al Rally dell’Adriatico

Nonostante sia passato quest’anno al ruolo di coach dopo 11 titoli tricolore, Paolo Andreucci si toglie lo sfizio di tornare “una tantum” al volante. Peugeot Sport Italia ha infatti annunciato che il pluricampione toscano sarà al via del 26° Rally Adriatico, gara d’apertura del Campionato Italiano Rally Terra 2019. Andreucci nelle Marche farà coppia col navigatore Rudy Briani su una Peugeot 208 T16 non ufficiale.

«Torno a divertirmi al volante, abbiamo scelto di farlo nel campionato italiano rally terra e naturalmente non poteva mancare la Peugeot 208T16, che lo scorso anno ci ha permesso di vincere il tricolore per l’undicesima volta. Con l’Adriatico abbiamo un conto in sospeso, lo scorso anno non è finito nel migliore dei modi e per questa prima gara, proveremo a far meglio», annuncia il toscano.

All’Adriatico sono iscritti anche altri piloti di grande esperienza, tra cui il veronese Umberto Scandola, recordman del Rally Adriatico (è stato vincitore delle ultime sei edizioni), che debutterà al volante della nuova Hyundai i20 R5 sempre insieme al consueto coequipier Guido D’Amore.

Della partita sarà anche il varesino Andrea Crugnola: a Cingoli sarà affiancato da Moira Lucca al volante di una Volkswagen Polo R5.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Peugeot 208
Modelli top Peugeot
Maggiori info
Peugeot