Formula E. Qualifica Gara 2 E-Prix Diriyah: pole position per Rowland e Nissan

Formula E. Qualifica Gara 2 E-Prix Diriyah: pole position per Rowland e Nissan
Pubblicità
  • di Mara Giangregorio
Oliver Rowland ha siglato la pole position del secondo E-Prix di Diriyah 2024 di Formula E battendo Robin Frijns. Sebastian Buemi non prenderà parte alla gara in seguito al suo incidente
  • di Mara Giangregorio
27 gennaio 2024

Il pilota della Nissan ha impressionato in tutte le fasi delle qualifiche del secondo E-Prix di Diriyah 2024. Le prestazioni di Oliver Rowland hanno lasciato dunque poco margine di speranza al secondo qualificato Robin Frijns dell’Envision Racing. Il tempo sul giro di 1:10.055 non può far altro che gioire il box della Nissan che ora spera di poter tramutare la pole in una vittoria sul tracciato cittadino di Diriyah, iconico per le sue curve che attraversano le mura antiche della città saudita sotto le luci artificiale dei led ad emissioni zero.

Rowland è arrivato alla finalissima battendo Nick Cassidy della Jaguar con meno di due decimi di gap nel duello della semifinale. Robin Frijns dell’Envision Racing, invece, ha avuto la meglio su Stoffel Vandoorne della DS Penske. Il pilota della Nissan ancor prima aveva conquistato l’accesso alle fasi finali eliminando l’unico rookie della Season 10, Jehan Daruvala della Maserati con oltre sei decimi di distacco. Nick Cassidy, terzo sul podio di ieri con medaglia di bronzo, ha battuto la McLaren di Jake Hughes. Niente da fare neanche per Sacha Fenestraz, ritirato nella gara di ieri, contro Stoffel Vandoorne per un errore. Il pole man delle qualifiche di ieri, Jean-Eric Vergne, invece, è riuscito a replicare le prestazioni di ieri, venendo battuto da Frijns.

Il campione in carica Jake Dannis, nonché vincitore del primo E-Prix di Diriyah di ieri, dovrà affrontare una bella rimonta se vorrà terminare a punti. Partirà infatti solamente 15esimo, fortemente danneggiato dalla bandiera rossa esposta nelle fasi di qualificazioni per un contatto con le barriere in curva 2 di Sebastien Buemi. Il pilota dell’Envision Racing era riuscito comunque a segnare il quinto tempo, ma il suo miglior giro è andato perso per l’incidente. La sua partecipazione alla gara di stasera, tuttavia, è stata esclusa dati gli ingenti danni riportati all’anteriore destro della sua monoposto. La FIA dunque ha deciso di escludere lo svizzero dalla gara per motivi di sicurezza. Dopo aver perso il podio all’ultimo giro, la situazione per Mitch Evans è andata di male in peggio dato che non è riuscito a superare la fase a gironi. Per la seconda volta consecutiva, neanche l’attuale leader della classifica piloti della Formula E, Pascal Wehrlein non è riuscito a salvarsi dall’eliminazione.

Griglia di partenza E-Prix Diriyah gara 2 2024

  1. O. Rowland, Nissan;
  2. R. Frijns, Envision Racing;
  3. N. Cassidy, Jaguar;
  4. S. Vandoorne, DS Penske;
  5. J. Daruvala, Maserati;
  6. J. Hughes, McLaren;
  7. S. Fenestraz, Nissan;
  8. J. Vergne, DS Penske;
  9. S. Sette Camara, ERT;
  10. P. Wehrlein, Porsche;
  11. M. Gunther, Maserati;
  12. S. Bird, McLaren;
  13. M. Evans, Jaguar;
  14. J. Dennis, Andretti;
  15. D. Ticktum, ERT;
  16. N. Muller, ABT;
  17. N. De Vries, Mahindra;
  18. E. Mortara, Mahindra;
  19. N. Nato, Andretti;
  20. L. Di Grassi, ABT;
  21. A. Felix Da Costa, Porsche;
  22. S. Buemi, Envision Racing, DFS.

Argomenti

Pubblicità
Caricamento commenti...