curiosità

24h di Daytona 2019: l'acrobatico cambio pilota di Zanardi [Video]

-

Il momento del pit sembrava impossibile per uno a cui mancano le gambe. Ma lui si chiama Alessandro Zanardi e anche con due arti in meno salta in auto con un'agilità impressionante

Alex Zanardi dimostra ancora una volta, se mai ce ne fosse bisogno, che con la forza di volontà si può sopperire a tutto ed affrontare sfide apparentemente impossibili.

Ha fatto clamore infatti un video che lo ritrae allenarsi nel cambio pilota a pochi giorni dalla partenza della 24 Ore di Daytona 2019, che il bolognese disputerà senza l'ausilio delle protesi (come già sperimentato in occasione della tappa di Misano del DTM 2018) su una BMW M8 GTE ufficiale che condividerà con i colleghi John Edwards, Jesse Krohn e Chaz Mostert.

La sua BMW M8 GTE è una vettura appositamente modificata per poter essere utilizzata da Zanardi e dai suoi colleghi muniti di... gambe. 

La sfida più difficile sembrava all'inizio del progetto quella del cambio pilota, fase che nelle gare endurance è cruciale. Il video dimostra invece che “Zanna” non ha alcun problema ad arrampicarsi e a saltare fuori dalla vettura per aiutare il pilota dello stint successivo negli stessi tempi di un driver normodotato.

La sequenza è stata studiata a tavolino e ripetuta decine di volte e pare pure funzionare alla grande. «Bisogna tenere presente che, oltre al normale cambio di guida, dobbiamo anche sostituire il volante. Ci siamo riusciti in meno di 20 secondi, e alcune volte abbiamo persino gestito il passaggio in circa 15 secondi. Sembra un po' una danza», ha spiegato qualche tempo fa.

Non resta adesso che vederlo all'opera in uno degli appuntamenti certamente più difficoltosi della sua carriera. La 24h di Daytona 2019 partirà sabato 26 gennaio e si concluderà domenica 27 dopo due giri di lancette.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su BMW Serie 8 Coupé
Maggiori info
BMW