suv sportivi

I 280CV della Hyundai Kona N: SUV compatto sportivo con pochi rivali [1.500 Kg - 240 Km/h]

-

La nuova Hyundai Kona N è davvero un SUV sportivo, che non tutti i costruttori hanno in gamma su medesima fascia (salvo Cupra e Ford). 280CV e setting pistaiolo, con "godimento a comando" per 20 secondi, ma l'Italia non è il suo primo mercato

A capo di un marchio auto che produce veicoli di ogni tipo inclusi BEV e FCEV ora tanto di moda, voi lo approvereste anche un “hot SUV” compatto termico davvero sportivo, partendo da una gamma che è anche tutta elettrica? Potendo sì. Perché il mercato di certe nazioni li accoglie bene certi modelli; perché magari avete anche alle spalle una divisione Motorsport che qualche gara iridata in pista la ha degnamente fatta. Non è però da tutti produrlo da nuovo e venderlo in giro per continenti diversi, oggi, un SUV davvero sportivo.

Lo vediamo in Italia, con le Stellate Abarth e Alfa Romeo che non propongono modelli potenzialmente qualificanti per l'immagine e ben vendibili anche lontano dal Bel Paese (restano attesi come sempre, 2023, forse). Hyundai invece sì, ha messo la N alla Kona facendola sportiva. Non una Kona ibrida in allestimento N, di cui abbiamo già scritto. Anche se palesemente Kona da fuori, questo SUV compatto promette di essere incredibilmente sportivo per quello che ha oltre il vestito. Sotto al cofano e nelle impostazioni.

In sintesi ci sono 280 CV, un cambio DCT doppia frizione a 8 rapporti, il Launch Control (0-100 km/h in 5,5") e poi altre cose interessanti non comuni a un SUV generalista. Il listino prezzi è da definire, ma le consegne sono già fissate per l’estate 2021. Il test drive merita la pista e lo faremo, nei prossimi mesi.

N&Kona

Lunghezza 4,2 metri e passo di 2,6 sostanzialmente non variano, ma che grinta, già da fuori e poi seduti. Con cerchi 19’’ e vari dettagli rossi, parafanghi in tinta e griglia dedicata. Il logo N integrato è ben visibile, per una “firma luminosa” aggressiva. Mentre dietro un estrattore sottolinea i due grossi scarichi laterali.

A bordo della Kona N non si è in una berlina sportiva europea premium da oltre 350CV (e tanti euro..) ma qualcosa di racing si percepisce, eccome: stile senza fronzoli e sedili sportivi avvolgenti più quel volante che integra il pulsante “da sparo" che fornisce la massima potenza, con tanto di conto alla rovescia (come fanno anche altri, qui "la goduria" è per 20 secondi).

I due display che si usano sono da 10,25" per strumentazione e infotainment. Come sulle nuove Kona 2021, bello soprattutto il primo ma il menù qui offre funzioni quasi da track-day. E in effetti per girare solo in città durante le code a passo d’uomo, quello spoiler a doppia ala sul tetto sembra sprecato. Sotto al cofano di un SUV che non si può dire non sportivo, come molti che fingono (sempre per essere un SUV, ndr) ecco il motore a benzina 2.0 GDI da 280 CV e 392 Nm di coppia.

E' fuori moda per un SUV compatto il duemila tutte termico, ma fa “volare” la Kona N ben più delle sorelle elettriche o ibride, fino a 240 km/h. Lei che pesa circa 1.500 Kg ha poi altri elementi non comuni e prelibati tecnicamente, oltre alla trasmissione 8 velocità a bagno d'olio con due frizioni separate, sono il differenziale controllato elettronicamente. Sono il servosterzo elettrico con 3 mappature, le sospensioni a controllo elettronico ed il “Power Shift”. Si tratta di un sistema che quando l’acceleratore è premuto oltre il 90%, mitiga la classica riduzione di coppia e passa automaticamente alla marcia successiva, con una sonorità voluta derivante dal taglio parziale di corrente nei cilindri.

Inalterati gli ADAS, buoni e necessari alla circolazione stradale, conosciuti sulla gamma Kona 2021. Insomma, la venderanno più in Germania o UK che in Italia, ma complimenti alla Casa per averla fatta, questa Kona N.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Hyundai Kona
Modelli top Hyundai
Maggiori info
Hyundai